Archivio: PRIMA PAGINA

12/5/19
IL PUNTO SUI PLAY-OFF E PLAY-OUT DI 2^ CATEGORIA

NEI PLAY OFF AVANZANO PASTRENGO, OLIMPIA PONTE CRENCANO, LOCARA E CASTELDAZZANO. PER I PLAY OUT, BENE IL BONFERRARO, RINVIATA S.ANNA-CORBIOLO PER RAFFICHE DI VENTO.

Per quanto riguarda i play off del girone A, passa a fatica il Pastrengo che pareggia per 1 a 1 contro il Lazise dello skipper Gabriele Gelmetti che nei supplementari non riesce a segnare quel gol che sarebbe valso il passaggio al 2° turno. Per i blaugrana lacustri era stato l'attaccante classe 1990 ex Mantova Nicolò Pagani a segnare il vantaggio a 20 minuti dalla fine, ma i "carabinieri con gli scarpini" di mister Paolo Brentegani si salvano con un rigore concesso al 95° minuto e realizzato con freddezza dal bomber gialloverde classe 1996 Alberto Ronconi.

I supplementari, come detto, non cambieranno il risultato che premia i locali per il miglior piazzamento in classifica. Ora i gialloverdi del presidente Umberto Segattini se la vedranno domenica contro il Malcesine di mister Marco Martini (presente ieri in tribuna fra i numerosi tifosi accorsi a Pastrengo a sostenere le due squadre) che era passato direttamente al 2° turno.
 
In casa dell'Alpo Club '98 di mister Stefano Ferro, passa con personalità, 1 a 2, l'Olimpia Ponte Crencano di mister Giordano Rossi. I "giallo e blu del ponte" del dirigente e brokers finanziario Gabriele Ferrari ribaltano il risultato a loro sfavore dopo il gol subito dal 1991 Marco Cacciato, grazie all'uno-due di Francesco Villaraspi, classe 1989, che regala ai gialloblu la vittoria che era l'unica opzione possibile per passare al 2° turno dove li attende l'Illasi di mister Beppe Castagna che era passato direttamente al 2° turno.
 
Momento non d'oro, di platino per il Locara di mister Carlo Danieli. i biancazzurri della frazione di San Bonifacio superano 2 a 1 i giallo-rossi vicentini delle Alte Ceccato di mister Armando Farinello, riuscendo a ribaltare l'iniziale svantaggio (gol di Gianluca Melon, difensore datato 1992) prima andando a bersaglio con il 1994 Antonio Marchese e poi pervenendo al sorpasso con l'avanti 1999 Edoardo Pozza. Domenica prossima i biancazzurri del presidente Mario Frigotto affronteranno il Giovane Santo Stefano di mister Simone Lazzari che era passato direttamente al 2° turno.
 
Infine, al "Padovani", il Casteldazzano di mister Riccardo Adami ha la meglio, 1 a 0, sul Bevilacqua del collega Eros Crema. E' all'inizio del secondo tempo supplementare che bomber Alfonso Giardino, classe 1987, a scocca il tiro decisivo a favore dei biancazzurri "castellani" del compianto diesse Mauro Zardini, scomparso all'antivigilia di Natale. I biancorossi del presidente Daniele Bertolani affronteranno domenica l'Albaredo di mister Manuel Cuccu che era passato direttamente al 2° turno.

Si è giocata ieri solo una gara nei play out, quella di andata del girone D al "G.R. Lombardi", tra la Pol. Bonferraro di mister Andrea Olivieri e il Cà degli Oppi di mister Nicola "Fonzie" Bertozzo: partita che si è chiusa sull'1 a 0 per i giallo-amaranto bonferraresi, mattatore il Superbomber di Castel d'Ario Mantovano, Pietro Menegollo, al 40' del primo tempo.
 
Sant'Anna d'Alfaedo-Corbiolo non si è potuta giocare a causa delle forti raffiche di vento che ne impedivano il regolare svolgimento. Il match è stato rinviato a mercoledì 15 maggio alle ore 21 sul nuovo sintetico di Negrar.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:1056