Archivio: ULTIM’ORA

2/3/19
DUE RIGHE SU…: PRO SAN BONIFACIO-BOVOLONE 4-2

La Pro San Bonifacio supera un rimaneggiato Bovolone e si prepara ad affrontare la capo

    a Montorio che la sopravanza di un punto, nel big-mach di domenica prossima. I ragazzi di mister Salvatore Mantovani indirizzano subito la partita: al 6’ dalla bandierina Bejar serve al centro per il perentorio colpo di testa di Caslav Jovic, che apre le marcature. Al 16’ Ravelli vince un contrasto e si presenta solo in area; il suo tiro incrociato esce alto di pochissimo. Un minuto dopo il Bovolone si propone in avanti con Salh Samrani che velocissimo si presenta in area ma al momento del tiro viene fermato. Nell’occasione si procura una distorsione al ginocchio e mister Devis Padovani (già senza l’apporto di Scarabello squalificato e Bissoli con un braccio fratturato) lo sostituisce con il giovane Trevisani. Al 23’ bella combinazione Bejar-Bersani, cross al centro ed inzuccata di Corbo; Beltrame para in presa. Poco dopo Bersani porta palla fin dentro l’area e poi calcia; Greguoldo para a terra. Al 37’ Ravelli dalla destra serve Antonio Corbo che dal limite con un fendente incrociato raddoppia.

    Nella ripresa Zerbato sostituisce l'infortunato Prina e la “Pro Sambo” triplica all’8’: Sponda di Jovic in area e doppio tentativo di Ravelli che mette la palla sotto la traversa. Il Bovolone non ha più nulla da perdere e comincia a giocare, mettendo in difficoltà gli avversari. Al 17’ capitan Carollo calcia una punizione da fuori area; la palla supera la traversa e Beltrame la respinge senza trattenerla. Più lesto di tutti è Francesco Meneghini che la mette nel sacco. Galvanizzati dalla rete, i ragazzi di mister Devis Padovani provano a raddrizzare la partita. Sugli scudi Oppido e Olivieri, autori di una buona prestazione. Al 30’ bella incursione di Zanini che si presenta in area e crossa; Beltrame smanaccia la palla in angolo. Al 33’ micidiale ripartenza della “Pro Sambo” che chiude la partita; Vallisari imbuca per Ravelli che solo davanti a Greguoldo, lo trafigge con un rasoterra sul primo palo e sigla la personale doppietta. Non è finita, al 46’ un lancio dalle retrovie per Rossignoli e sventato dall’uscita tempestiva di Beltrame; la palla rimane nei pressi e Aruci la difende caparbiamente per poi offrirla a Giacomo Rossignoli, che stavolta non si fa pregare e la mette in rete, rendendo meno amaro il passivo.

    Mister Mantovani, bella vittoria: “Si, ma qualche rilassamento di troppo lo abbiamo concesso. Il Bovolone è una squadra giovane che corre; bisogna mantenere alta la tensione, basta poco per rovinare tutto”. Guarda il bicchiere mezzo pieno mister Padovani, il suo giovane Bovolone gioca un buon calcio e non è affatto una squadra allo sbando: “E’ un periodo che ci gira tutto storto; partenza in salita, l’infortunio di Samrani, poi abbiamo cominciato a giocare”. Mister Padovani lamenta una partenza in fuori gioco in occasione del terzo gol subito, ma può ben sperare per il futuro, avendo già incontrato tutte le “grandi”.

    Pro San Bonifacio: Beltrame, Baldinazzo, Bersani, Magagnotto (12’st Lima Da Silva), Jovic, Prina (1’st Zerbato), Alessio Fattori (35’st Viviani), Vallisari, Corbo, Bejar (36’st Francesco Fattori), Ravelli (38’st Dal Cero). All. Mantovani.
    Bovolone: Greguoldo, Gasparini, Oppido, Meneghini, Bonfante, Corsi, Zanini (38’st Rossignoli), Olivieri (30’st Milanovic), Samrani (20’pt Trevisani), Padoan (35’st Aruci). All. Padovani.
    Arbitro: Daniele Puggina di Este.
    Reti: 6’pt Jovic (PS), 37’pt Corbo (PS), 8’st e 33’st Ravelli (PS), 17’st Meneghini (B), 46’st Rossignoli (B).
     
    Antonio Dal Molin per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:918