Archivio: ULTIM’ORA

10/3/19
BUON TEST AMICHEVOLE PER IL LEGNAGO CHE BATTE L’ESTE 2-0

DOMENICA ARRIVA A LEGNAGO IL REZZATO, 4° IN CLASSIFICA, CON IN PANCA IL NUOVO MISTER ALBERTO GILARDINO. GARA OSTICA CHE IL LEGNAGO DEVE VINCERE PER MIGLIOARE LA SUA ZONA PLAY OUT A SOLI 3 PUNTI DALLA SALVEZZA DIRETTA

Per la prevista sosta per il torneo di Viareggio, il Legnago ha giocato sabato in amichevole con l’Este, squadra di serie D con 35 punti nel girone C della serie D. Il Legnago ha giocato in due formazioni sperimentali per avere risposte ad alcune prestazioni e a schemi. Nel Legnago non utilizzati il portiere Cuoco, con un leggero acciacco, la punta Peinado, ormai guarito, e il difensore Dabo che ha una contrattura. In tribuna la punta Mattia Pennacchio classe 2000, 10 gol con la formazione juniores nazionale che sta vincendo il campionato, per la frattura del malleolo del piede sinistro durante l’allenamento di venerdì. L’allenatore dell’Este Zanini ha lasciato a casa i titolari Lorello, Fernando, Pozza, Gilli e De Giorgio. A difesa della porta biancazzurra, un tempo per uno, Thomas Colella e Matteo Cairola tornato dopo l’operazione ai legamenti del ginocchio del 3 luglio.

Subito al tiro, altissimo di Ibe. Al 9’ punizione di Chajari altissima. L’Este colpisce il primo dei suoi tre legni al 17’ con Giusti. Al 26’ è la punta del Legnago Cocuzza a stampare il pallone sulla traversa. Al 37’ su traversone di Cocuzza, mano in area di Segato e penalty. Dal dischetto Cocuzza non perdona. Al 41’ Colella blocca a terra una conclusione di Borghi.

Nella ripresa giocano i panchinari. Subito al tiro Cocuzza ribatte Vencato. Poi un secondo palo ospite con Bonavina. Al 22’ un teletiro di Vita. Il portiere del Legnago Cairola devia in corner un tiro di Fiamin. Il giovane Tommaso Marchesini è poi artefice di una galoppata sulla destra con traversone in area che nessuno raccoglie. Al 34’ il raddoppio del Legnago dopo azione Vita-Kouame. Quindi su un altro assist di Marchesini Ibe non inquadra la porta. Poi la terza traversa estense con Fiamin. Quasi allo scadere Ibe innesca Vita, il portiere Zerrillo non si fa sorprendere. 

L’allenatore biancazzurro Andrea Pagan dichiara: “In settimana abbiamo lavorato molto e l’amichevole ha dato risposte importanti, positive e negative. Ci attendono otto partite di campionato che sono otto finali importanti per la salvezza. Domenica arriva a Legnago un Rezzato forte e quarto in classifica” L’allenatore ospite Nicola Zanini, che ritrova a fine gara il preparatore atletico Andrea Bellini, i due erano insieme a Trieste anni fa, dichiara: “Sono molto contento della prestazione dei molti giovani che ho schierato lasciando a casa alcuni nostri “senatori”.”

Domenica il Legnago ospita al “Sandrini” il  Rezzato che ha promosso, dopo la sconfitta in trasferta con il Villa D’Almè, come primo allenatore Alberto Gilardino, campione del mondo ed ex calciatore di Milan, Parma, Verona e altre squadre. Gilardino, 36 anni è arrivato a Rezzato il 7 ottobre come direttore tecnico e vice allenatore di Luca Prina, suo amico dai tempi di Biella, quando "Gila" giocava con un paio di scarpini usati per scaramanzia. E adesso Prina supporterà da dirigente, come supervisore dell'area tecnica, l'ex centravanti della Nazionale (19 reti in azzurro in 57 gare). Domenica scorsa Gilardino (188 gol in serie A) ha vissuto la sua prima panchina da allenatore in Rezzato-Olginatese vincendo per 3 a 1. L'ultima sua gara è stata  Spezia-Parma (0-2) del 18 maggio 2018, in Serie B. Il Rezzato che ha battuto quest’anno due volte il Legnago per 2 a 0 (in Coppa Italia e in campionato) è una gran brutta gatta da pelare, ma il Legnago vuole stupire. E per migliorare la sua zona play out, a tre punti dalla zona salvezza, servono vittorie.

Legnago Salus: Colella (Cairola), Di Dionisio, Bruni (De Gregorio), Mantovani (Marin), Porcaro (Orchi), Parrino (Gaba), Darraji (Marchesini), Taylor (Kouame), Cocuzza, Gulinatti (Sandrini), Ibe (Vita). All. Pagan
Este: Vencato, Zanella, Forte, Marini, Salvatore, Segato, Giusti, Chajari, Pedalino, Ferchichi, Borghi. (a disp. Zerrillo, Panebianco, Lamachi, Costantin, Fiamin, Pizzolato, Ostojic, Addolori, Bonaviona, Gilli). All. Zanini
Arbitro: Luca Bisson di Legnago
Reti: 37’pt Cocuzza (rigore), 34’st Kouame

Aldo Navarro per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:314