Archivio: ULTIM’ORA

26/3/19
L'ATLETICO VIGASIO STASERA A TREVISO VUOLE LA FINALE DI COPPA

ALLE ORE 20.30 A REFRONTOLO (TV) I BIANCAZZURRI TENTERANNO L'IMPRESA NELLA GARA DI RITORNO DELLA SEMIFINALE DEL TROFEO VENETO DI 2^ CATEGORIA PER GUADAGNARSI LA FINALE

Nonostante la sconfitta dell'andata c’è tanto entusiasmo in casa del’Atletico Vigasio del presidente Gianfranco Pozza. La squadra biancazzurra di mister Fabrizio Saccomani spera ancora di ribaltare il risultato dell'andata e provare la prestigiosa finale della manifestazione. All'andata giocata a Trevenzuolo due settimane fa si erano imposti per 2 a 1 i trevigiani del Refrentolo di mister Michele Cavecchia grazie alle reti siglate già nella prima frazione da Simone Gerlin e Fabio Lorenzon. Nella ripresa aveva accorciato le distanze per i locali Federico Zorzella tenendo in corsa i biancazzurri in vista del match di ritorno che si giocherà stasera alle ore 20.30. L’altra semifinale, il derby padovano tra l'Arre Bagnoli Candiana e la Virtus Agredo Savio, che si giocherà al campo Bagnoli di Sopra (Pd), all'andata aveva visto gli ospiti spuntarla per 1 a 0 grazie al gol di Schiavo.

Sarà dichiarata vincente la squadra che avrà realizzato il maggior numero di reti nelle due gare (andata e ritorno); qualora le due squadre si trovassero in parità di punteggio al termine dei due incontri, per determinare la vincente, si procederà all’esecuzione dei calci di rigore, da effettuarsi con le modalità previste dal vigente Regolamento del Giuoco. Non è prevista la disputa di tempi supplementari e le reti in trasferta non valgono doppio.

La società veronese del segretario Ivano Sandrini partirà con un pullman, con i tifosi al seguito, alle ore 15 da Vigasio per raggiungere il campo di Refrentolo, in provincia di Treviso. Ottimista il presidente Gianfranco Pozza che ci dice: "Sono fiducioso perchè stasera recuperiamo quattro dei cinque giocatori che mancavano all'andata. Saranno della partita i gemelli Andrea e Stefano Tebaldi, il portiere Andrea Albertini e bomber Michele Adami, no invece il forte centrocampista Filippo Totola".

Come era andata due settimane fa?
"Loro sono una squadra che corre e molto fisica e nella prima frazione ci hanno sorpreso segnando subito due gol. Nella ripresa abbiamo accorciato subito le distanze e poi abbiamo sfiorato il pareggio più volte con loro rimasti in 10 uomini. Stasera con la squadra quasi al completo ce la giochiamo alla pari. E' una squadra alla nostra portata, tutto dipenderà dal nostro approccio alla gara che deve essere propositivo e determinato, la finale è lì ad un solo passo e sono convinto che possiamo raggiungerla".
 
Sabato nell’anticipo di campionato il Refrentolo ha battuto 2 a 0 l'Orsago. In classifica la compagine biancoceleste è sempre seconda in graduatoria con 65 punti dietro alla capo

    a Barbisano, che comanda il girone "P" con 70 punti, e davanti al Fontane di ben 8 punti. Il Refrentolo dopo 26 partite, ha ottenuto ben 21 vittorie, 2 pareggi e solo 3 sconfitte segnando 49 e subendone solo 19.

    La squadra di mister Saccomani invece domenica è stata bloccata sullo 0 a 0 in casa della Nuova Cometa. Afferma il presidente Pozza riguardo al campionato: "Siamo stati in corsa per un posto play-off per parte del campionato ma ora abbiamo mollato a causa dei molti infortuni che ci hanno penalizzato. E’ un campionato molto livellato, all'infuori delle prime due, la Scaligera e l'Albaredo, che hanno fatto il vuoto e si giocheranno il titolo. Di sicuro noi potevamo fare molto di più ma come ho detto prima siamo stati condizionati dai molti infortuni".

    A quattro gare dalla fine la Scaligera comanda il girone D di 2^ categoria con 63 punti e l'Albaredo è secondo con 59 punti. Al 3° posto il Casteldazzano con 53 punti che domenica prossima sarà ospite proprio dell'Atletico Vigasio, poi Bevilacqua a 50 e Salizzole a 46 punti. L’Atletico è al sesto posto con 42 punti alla pari del Vigo.

    la redazione di www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:698