Archivio: ULTIM’ORA

14/4/19
GOL E SPETTACOLO FRA GARDA E SONA (3-3)

Un prezioso pareggio che regala entusiasmo. Sul terreno di Garda i padroni di casa ed i rivali del Sona di mister Marco Tommasoni, al termine di una gara assai combattuta e mai monotona, concludono il match sul rocambolesco risultato di parità di 3 a 3, divertendo e divertendosi senza mai risparmiarsi. Con questo pari il Garda sale a 38 punti e fa un altro piccolo passo verso la salvezza. L'ultima partita, il 28 aprile, i rossoblu andranno a far visita ai termali del Caldiero mentre nel prossimo turno, giovedì 25 aprile riposeranno. Il presidente Vittorino Zampini ha costruito anche quest'anno una squadra puntando su mister Paolo Corghi, reduce negli anni passati da buone annate come allenatore nel mantovano. Invece per i ragazzi del Sona del presidente Pradella, a 37 punti, servirà non perdere giovedì 25 aprile in casa dell'Abano visto che tre giorni dopo affronterà la capo

    a Vigasio di mister Mario Colantoni, in un match che si potrebbe preannunciare molto interessante.

    Ma torniamo alla contesa. Parte forte il Garda che comanda le operazioni, ma il Sona che agisce in rimessa, non sta a guardare. Al 5', su capovolgimento di fronte, il furetto Valbusa chiama ad un difficile intervento il portiere del Garda, Fanini che devia la sfera sulla traversa e poi termina in calcio d'angolo. Un minuto dopo telefonata di Cataldi sempre per il Sona con il portiere Fanini attento che agguanta il pallone con facilità. Il Garda mette il sigillo sul primo tempo. Al 15' discesa rapida di Boni, oggi incontenibile, che mette in area per Gashi che sfrutta una sbandata difensiva ospite e porta in vantaggio il Garda. Due minuti dopo è ancora il bomber Gashi che raddoppia con caparbietà sbucando in area di rigore. Il Sona ragiona a mente lucida ed accorcia le distanze un minuto dopo con il brasiliano Cesar, ex gardesano, che da calcio d'angolo colpisce imperioso di testa mettendo la sfera in rete. Al 30' ancora il Sona con Valbusa, il migliore in campo, che di testa obbliga ad un intervento super il portiere Fanini. Al 40' Biasi, a tu per tu con Fanini, prova la destrezza del portierone rossoblu che para da campione.

    La ripresa non cambia spartito, le due squadre continuano a sfronteggiarsi con spavalderia. Al 4' Valbusa trova il pari in contropiede a tutta velocità e insacca la sfera davanti ad un esterefatto portiere Fanini. Al 30' il neo entrato Marchetti in area trova due volte il pronto intervento del solito portiere Fanini che gli nega la gioia del gol. Dopo che Corazza in contropiede mette scompiglio nella difesa del Sona, con l'accorrente Bianchi che gli nega la gioia della rete, il Sona si porta in vantaggio con Marchetti al 36' che infila in area il portiere Bianchi. Un minuto dopo Fenner, subentrato dalla panchina, con una bella rasoiata trova il definitivo pareggio firmando il 3 a 3.

    Garda: Fanini, Comencini, Dalla Pellegrina (24'st Sollo), Castelletti (24' Fenner), Bonamini, Finazzi, Galazzini, Oliboni, Gashi, Avdullari (20'st Zeni), Boni(16'st Corazza). All. Corghi
    Sona Calcio: Bianchi, Leardini, Bertasi, Taddeo (24'st Lavarini), Alberti, Cataldi, Valbusa (15'st Marchetti), Gattabria, Pereira (25'Cecco), Hoxha, Biasi (6'st Padovani). All. Tommasoni
    Arbitro: Rodighiero di Vicenza
    Reti: Gashi al 15' e 17' pt, Pereira al 18'pt, Valbusa al 4' st, Marchetti al 36'st, Fenner al 37'st

    Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:646