Archivio: ULTIM’ORA

29/4/19
IL VALGATARA FA FESTA PER LA 2^ SALVEZZA CONSECUTIVA

AI GIOCATORI BLAUGRANA MARCO E CARLO ALDRIGHETTI, SIRO FRANCESCHETTI E MATTEO LALLO SONO STATE CONSEGNATE TARGHE RICORDO. ORA SI GUARDA GIA' AL FUTURO CON OTTIMISMO

Aria di festa a Valgatara, dove la formazione blaugrana allenata dal giovane ed emergente mister Jodi Ferrari ce l'ha fatta a conquistare per il secondo anno consecutivo la permanenza in Eccellenza. Domenica il Valgatara ha riposato, quindi aveva chiuso il suo campionato giovedì scorso, nell'anticipo della 33^ giornata contro i padovani del Borgoricco, a salvezza già ampiamente conquistata. E' stata l'occasione giusta per premiare, nell'ultima gara casalinga della stagione 2018-19, quattro fedelissimi giocatori che qui in Valpolicella, con le loro prestazioni ed il loro temperamento, hanno fatto la storia del club del presidente Silvano Caliari.

Emozionante, prima del fischio d'inizio della signora Anna Frazza della sezione di Schio, la consegna ai quattro giocatori blaugrana, di quattro splendide e fiammanti targhe. Al capitano classe 1989 Marco Aldrighetti è stata consegnata la targa per i suoi dieci anni consecutivi di militanza al Valgatara, dai tempi della Terza categoria fino all'Eccellenza. Al fratello Carlo, classe 1989, la targa per le 100 presenze con la divisa del “Valga”, all'attaccante classe 1991 Matteo Lallo, ed al centrocampista classe 1984 Siro Franceschetti, le targhe per le loro 150 presenze con la maglia del Valgatara.

Al termine della partita grande festa con un succulento rinfresco per tutti i tifosi e le persone che erano presenti al campo di via Appenheim a Marano di valpolicella. Hanno premiato i loro atleti, in mezzo al terreno di gioco, il patron Marco Ferrari ed il presidente Silvano Caliari che ha detto: "E' stata una bella giornata di sport. E' con grande orgoglio che abbiamo premiato quattro giocatori che per noi sono d'oro. Simbolo di bravura, generosità e attaccamento alla nostra maglia. Un esempio per i giovani che compongono il nostro settore giovanile e per chi si avvicina al gioco del calcio per la prima volta. Un riconoscimento che meritano pienamente questi 4 simpatici ragazzi".

Gli ha fatto eco mister Jodi Ferrari: "Quando i premiati sono andati in campo hanno sempre dato un forte contributo alla squadra. Dedizione e massimo impegno, sempre alla ricerca in campo di un risultato ed una prestazione positiva. Complimenti a loro, sono davvero dei grandissimi".

Una Società, quella del Valgatara, che è stata protagonista nel corso dell'ultimo decennio di un cammino importante sotto la guida di mister Roberto Pienazza, ora allenatore del Bussolengo. Pienazza ha portato un gruppo di ragazzi “terribili” dalla Terza categoria fino alla Promozione, praticando un ottimo calcio. Poi, nel 2016-17, la squadra è passata nelle mani di mister Armando Corazzoli, che, al suo primo anno a Valgatara, ha conquistato il Trofeo Veneto di Promozione battendo nella finalissima i trevigiani del Vittorio Veneto Falmec. Vittoria che ha portato i blaugrana nel campionato di Eccellenza 2017-18 sotto la guida di mister Jodi Ferrari.

Ora il “Valga” vuole consolidarsi in Eccellenza, con l'umiltà che lo contraddistingue da anni, cercando sempre di migliorare. Al Valga i fa con quello che si ha, stando attenti ai valori che si respirano da queste parti e dando sempre una sbirciatina attenta al sano bilancio economico. L'imperativo d'obbligo è ora quello di rafforzare la rosa per giocarsi al meglio le proprie carte l'anno prossimo, ancora una volta nel campionato di Eccellenza. Domenica scorsa il girone A del campionato di Eccellenza 2018-19 si è concluso con il trionfo del Vigasio di mister Mario Colantoni che ha chiuso con 70 punti, mentre il Caldiero, che è arrivato secondo a 65 punti, approda di diritto anche lui in serie D grazie al raggiungimento della finalissima della Coppa Italia Nazionale dilettanti che la vedrà opposta al Casarano mercoledì 8 maggio a Firenze. Sono retrocesse direttamente in Promozione San Giovanni Lupatoto, Calidonense e Piovese. Ai play off vanno l'Arcella, che giocherà nel secondo turno in attesa di conoscere la vincente di Montecchio - Pozzonovo che si affronteranno al 1° turno dei play off. I play out non si disputeranno con Team S.Lucia ed Abano che si salvano per la questione punti.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:661