Archivio: ULTIM’ORA

15/5/19
ALTRE INDISCREZIONI DEL NOSTRO CALCIO MERCATO DILETTANTI

LEGNAGO SALUS: dopo la cocente retrocessione in Eccellenza - evento accaduto dopo 9 stagioni consecutive di permanenza in serie D -, si cominciano a fare i conti in casa dei "biancazzurri del Bussè". Il presidente, l'imprenditore Davide Venturato, potrebbe lasciare il timone della società ad altri: la voce continuava a insistere da fine marzo. Quale possibile successore "Radioscarpa" ha individuato in Doriano Fazion, l'ex "patron" del Cerea di Serie D, uno dei propugnatori della fusione del "Piccolo Toro" - poi, ricreatosi con l'Atletico Città di Cerea - con il Sona del partente Gianmarco Valbusa. E, i termini e l'obbligo di restare nei rosso e blu sonesi scadrebbe, per l'ex "re della pasta" Fazion da Casaleone, il prossimo 30 giugno.

Da noi stessi incontrato - alla presentazione di un libro "Sulle rive del Bussè" (autore l'ex calciatore Franco Baggio) venerdì 11 maggio al "Piccolo Salieri" - il diggì Mario Pretto, prima del match dei play out perduto dal Legnago con il Villafranca per 1 a 2 al "Mario Sandrini", non ci aveva nè confermato nè smentito la notizia del passaggio delle consegne al vertice del club legnaghese. Nelle ultime ore si vocifera che i biancazzurri del Bussè potrebbero essere ripescati per gli ottimi piazzamenti ottenuti da molte sue squadre delle giovanili.
 
CASALEONE: mister Pippo Crivellente non è certo di rimanere sulla panca dei "casaleoncini" del presidente Marco Faella: c'è da definire anche la posizione dei fratelli Fraccaroli, Mattia la punta tatuata e il fratello, il laterale Alessio, di proprietà per un anno ancora del Bovolone.
 
BOVOLONE: Alla società rossoblu presieduta da Paolo Zago si parla dell'arrivo di Matteo Branchini, il coach di Ostiglia che fino ad aprile di quest'anno era alla guida del SanguinettoVenera, "radiato" a fine aprile dalla Figc-LND: finisce la collaborazione con il dr Claudio Sganzerla, mentre Francesco Meneghini potrebbe ritornare al San Giovanni Lupatoto, ma interessa anche ad altre società, fra le quali il Croz Zai.
 
MISTER PETER TACCARDI: per il veronesissimo trainer-bancario Peter Taccardi, dopo l'ottimo campionato allo Sitland Rivereel, dove ha chiuso al 6° posto del campionato di Promozione alla pari del Cologna, si profila il trasferimenrto al Nogara del presidente Andrea Martini. Quindi, non è stato riconfermato mister Andrea Greggio da Gazzo veronese, come lui stesso ci ha confermato ieri pomeriggio.
 
ALBERTO SACCONI: per il forte centrocapista offensivo ex Caldiero, classe 2000 (è nato il 9 maggio), di Pressana, richiesto anche dal Team S.Lucia Golosine, dovrebbero prevalere le "sirene" del CastelbaldoMasi di "patron" Michele Ottoboni. Per lui quest'anno 9 gol con la maglia del Sitland Rivereel in Promozione.
 
MISTER FABRIZIO GILIOLI: congratulazioni alla moglie Marianna e all'ex trainer del CastelnuovoSandrà per la nascita di Edoardo, suo secondo figlio; che va a far compagnia a Giacomo. Il mister che ha portato quest'anno i lacustri ad una salvezza tranquilla, ha già annunciato di lasciare per problemi di lavoro e per avvicinarsi a casa.
 
PRO SAN BONIFACIO: grandi operazioni si stanno concludendo all'ombra della società del diggì Claudio Fattori e del diesse Antonio Bogoni, club che milita da qualche stagione a questa parte al "Renzo Tizian": si parla di una grande unione territoriale, a giorni ne sapremo certamente di più.
 
ISOLA 1966: l'ex mancato attaccante dell'Empoli, il classe 1990 Luca Andriani a giorni sarà convocato dall'Isola 1966 del presidente Franco Brunelli, balzato in Promozione per aver conquistato il Trofeo Veneto di Prima categoria. Richieste sono pervenute ad Andriani dal Nogara, ma anche allo stopper Riccardo Gusella (in testa l'Atletico Città di Cerea) e al giovane bomber Matteo Badia, 30 dicembre 1999. Anche Andrea Cerchier ha un suo mercato, tutto da definire. Confernato mister Andrea Corrent alla guida degli isolarizzani del diesse Graziano Molinari. Il difensore classe 1995 ex Bovolone Paolo Chiavegato è stato confermato con i biancazzurri del Piganzo.
 
TEAM S.LUCIA GOLOSINE: riconfermatissimo mister Andrea Scardoni, la società presieduta dall'"Elettrico" Beppe Bettini è già al lavoro da una decina di giorni circa. Interessa Sacconi dello Sitland Rivereel, ma anche tanti giovani interessanti da far giocare, visto che la "società degli aquilotti" non ha molti soldi da spendere, ma da far fruttare.
 
VIGASIO: non è ancora certa la permanenza sulla panca dei "Guerrieri del Tartaro" del tecnico reggino Mario Colantoni: tutto è ancora al vaglio, sia perché il coach potrebbe accasarsi in un altro club di Eccellenza per ripetere l'exploit e guadagnare punti per meglio qualificarsi al Corso Master indetto dal Centro Tecnico Federale di Coverciano. Ed anche perché il presidente Cristian Zaffani non ci tiene affatto a ripetere il triste andata-ritorno dalla D all'Eccellenza di due stagioni fa, non con il bravo trainer calabrese, ma pure con nessun altro tecnico che potrebbe subentrargli. E, quindi, la "rosa" deve essere potenziata di giovani col pedigree e di giocatori di grande esperienza.
 
CALCIO CALDIERO TERME: terminati i festeggiamenti per lo storico ingresso in serie D, per i "termali" del diesse Gianluca Benini e del diggì Fabio Brutti si inizia a formare la prossima "rosa". Qualche protagonista è sul piede di partenza, qualche giovane - su tutti Vanzetta - merita in assoluto la riconferma. Idem mister Cristian Soave, che in serie D ha già giocato ed allenato (vedi i trentini del Dro, neo-promossi quest'anno anche loro nella vecchia Interregionale).

SIMONE MIRANDOLA: Il mister ex Rosegaferro cerca squadra per la prossima stagione: "Penso di essere stato esonerato ingiustamente per colpe non mie. Dico questo vedendo i risultati successivi al mio esonero del Rosegaferro, non per colpa del collega De Santis, ma di un gruppo che non ha mai trovato la sintonia giusta. Ora sto aspettando una proposta di una societa che ha voglia di fare calcio seriamente. A dicembre ho conseguito il patentino Uefa B al corso che si è svolto a Zevio".

ENRICO GHISELLINI: l'allenatore Uefa B cerca una prima squadra o eventualmente una del settore giovanile da allenare nell'annata calcistica 2019-2020. "Ho 58 anni ed ho allenato in tutte le categorie dilettanti, dalla 3^ categoria alla serie D (il Lonigo qualche anno fa), ho anche allenato in molti  settori giovanili qualificati di squadre dilettanti e professionistiche, vedi Spal".

MOZZECANE: Il presidente Riccardo Montefameglio comunica la riconferma di Giovanni Orfei sulla panchina rossoblu anche per il prossimo campionato di Promozione. Il tornante Tommaso Cappelletti ha già rinnovato con i rossoblu, mentre il difensore classe 1984 Mattia Bombarda e l'esperto centrale difensivo Fabio Calandrelli salutano il Mozzecane. Si prova a riconfermare la gran parte della rosa. Grandi movimenti in entrata, soprattutto nel reparto difensivo.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:3066