Archivio: ULTIM’ORA

22/10/17
DUE RIGHE SU…: BEVILACQUA-PRO SAN BONIFACIO (2-4)

Partita bella e vibrante nel primo tempo, cruenta nel secondo tempo; alla fine la Pro San Bonifacio di mister Marco Burato vince con merito, anche se il Bevilacqua di Mirko Dalle Ave ha espresso un bel gioco ma ha concesso qualcosa in chiave difensiva.

Si parte e già al 9’, Anthony Gambin dribbla a rientrare un difensore e scarica in porta un gran tiro che non dà scampo a Fusaro. Al 13’ Malatrasi sulla sinistra, serve palla sull’inserimento di Pigaiani che in area crossa morbido sul secondo palo, dove Fabio Olivieri di testa pareggia i conti. Neanche il tempo di gioire che la Pro Sambo si riporta in vantaggio: Gecchele crossa al centro ed un rimpallo tra Fusaro e Gironda, favorisce Gambin che non ci pensa due volte ed insacca la sua personale doppietta. Immediata la reazione dei castellani: una sponda di testa di Federico Maltrasi (ottima la sua gara), non è raccolta d’un soffio da Migliorini, per la girata a rete. Al 31’ Malatrasi su punizione crossa a centro area per la testa di Emanuele Bovolon; grande intervento del diciassettenne Altamura che salva il risultato. Il Bevilacqua preme e mette in apprensione Gecchele e compagni. Al 34’ Gambin crossa al centro per Bassirou Ndiaye che salta bene di testa ma non inquadra la porta. Poco dopo Provoli entra in area dalla sinistra e crossa dalla linea di fondo; leggermente alta la palla non può essere preda né di Galassi né di Malatrasi. Al 45’ grande spunto di Pigaiani, sul cui cross ci prova Galassi che “sporca” la palla e sbaglia il bersaglio.

Nella ripresa Gironda in verticale trova l’inserimento di Provoli che di testa alza la mira. Al 6’ Ndiaye cerca Grigoli che prova il tiro da fuori; la palla scende a fil di traversa, controllata da Fusaro. La partita s’incattivisce, anche per qualche fallo di troppo della formazione ospite; Gambin ne fa le spese, ricevendo il secondo giallo e quindi l’espulsione. Ora il Bevilacqua potrebbe approfittarne ma non è giornata; ancora un’incomprensione difensiva, stavolta tra Fusaro e Bovolon, favorisce Andrea Grigoli che, seppur defilato, centra lo specchio della porta e sono tre per la Pro Sambo. Il Bevilacqua non si scompone e con generosità si riporta all’attacco. Su azione d’angolo al 31’, la palla esce fuori area, Gironda calcia di prima intenzione; la palla attraversa una selva di gambe; Altamura riesce a toccarla ma, sottomisura Bovolon riapre la partita. Al 36’ Provoli s’inserisce bene sulla sinistra, salta l’uomo e tira sul primo palo; Altamura para in presa. Due minuti dopo Malatrasi ci prova da fuori area ma non inquadra la porta. Al 39’ in un’azione di contropiede, Bassirou Ndiaye guadagna un calcio di punizione proprio sulla linea dell’area; Claudio Bozzola insacca all’incrocio e chiude la partita.

Così il mister locale Mirko Dalle Ave a fine gara: “Sono contento per come hanno giocato i ragazzi; loro hanno approfittato da squadra esperta dei nostri errori, ed hanno vinto meritatamente”. Mister Marco Burato si gode la vittoria della sua Pro San Bonifacio: “Se il Bevilacqua è lì alta in classifica, sicuramente è con merito. Noi con le grandi ci esaltiamo e come contro il Nogara, abbiamo vinto meritatamente”.

Bevilacqua: Fusaro, Pigaiani, Provoli (37’st Scarmato), Bovolon, Gironda, Migliorini, Cornale (43’st Sacchetto), Faccioli, Galassi, Malatrasi, Olivieri. All. Dalle Ave.
Pro San Bonifacio: Altamura, Dal Cero, Lovato, Bragato, Gecchele (25’st Lima Da Silva), Grigoli, Gambin, Bozzola, Okonji (47’st Fattori), Migliorini, Ndiaye. All. Burato.
Arbitro: Ousseynou Sy di Verona.
Reti: 9’ e 15’ pt Gambin (P), 13’ pt Olivieri (B), 21’ st Grigoli (P), 31’ st Bovolon (B), 39’ st Bozzola (P).
 
Antonio Dal Molin per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:1617