Archivio: ULTIM’ORA

29/10/17
IL CAMPODARSEGO GIOSCE, IL LEGNAGO RECRIMINA (2-1)

BEFFARDA SCONFITTA DEI BIANCAZZURRI A CAMPODARSEGO. ANNULLATO IL GOL DEL 2-2 E MERCOLEDÌ AL “SANDRINI” ARRIVA L’ADRIESE

Il Legnago pareggia con Perinado al 92° minuto ma l’arbitro annulla per un fuorigioco di Marchetti che non c’è. Esulta in panchina l’allenatore Spinale, mentre l’arbitro su segnalazione del secondo assistente Andrea Perali di Chiari annulla per un fuorigioco che secondo il video della gara risultera poi inesistente. Intanto il primo assistente Giuseppe Lipari di Brescia richiama l’attenzione del direttore di gara perché il mister del Legnago ha oltrepassato l’area tecnica. L’arbitro si avvicina alla panchina degli ospiti ed espelle Manuel Spinale. L'allenatore del Legnago, dopo lo scivolone casalingo di una settimana fa con l'Este, voleva un riscatto con un risultato positivo. Il Legnago si schiera con il modulo 3-5-2 e nella formazione degl'ultimi turni. Fra i pali gioca Cairola (Colella infortunato). In panchina vanno il giovane portiere Cristian Chiper, Crema, Borin, Talin, Cardamone, Crestani, El Qorichy, Marchetti e Peinado.

Subito un minuto di raccoglimento per sconfiggere l’antisemitismo. Poi uno striscione della squadra di casa di incoraggiamento per gli infortunati, il portiere Cazzaro e Beccaro D. Dopo 2’ Campodarsego in vantaggio: spunto di Sanavia con deviazione di Maiese, Aliù in agguato non perdona. Poco dopo Kousame rimane a terra per una botta in faccia,ma si riprende Al 19 ‘conclusione dell’ex Michelotto, che poco calcia un corner, Cairola c’è e devia. Al 21’ scatto di Barone che guadagna un angolo: lo batte Maiese e Parrino inzucca fuori. Quindi triangolazione Dabo-Torri-Zanetti. Al 33’ Maiese crossa per Parrino, portiere e difensore si salvano in angolo. Al 37’ il raddoppio locale: l’ex Andrea Michelotto ruba palla a Matei e mette all’incrocio.

Nella ripresa il Campodarsego manca il 3 a 0: Aliù supera Parrino, ribatte il portiere Cairola. Poco dopo Legnago in gol. El Qorichy, in campo al posto di Matei, servito da Kouame batte con un rasoterra Pirana. Al 5’ teletiro di Zanetti. Al 21’ azione Torri-Zanetti con bella conclusione che il portiere devia in angolo. Spinale fa entrare in campo forze nuove. Al 36’ punizione per il Legnago per un fallo di Leonarduzzi su Peinado: la batte Marchetti, di un soffio fuori bersaglio. Al 47’ azione in area biancorossa con palla da El Qorichy a Talin, quindi a Peinado che inzucca in gol (poi annullato). Capitan Zanetti s’arrabbia ed è ammonito. Il Campodarsego soffre, ma porta a casa il terzo successo consecutivo. Per il Legnago una seconda sconfitta dopo quella di una settimana fa con l’Este. Sei gli ammoniti ,per il Legnago Matei, Zanetti, Kouame, Peinado, per i locali Leonarduzzi e Trento. Il Legnago riprende la preparazione oggi lunedì sul campo di Terranegra.

L’allenatore del Legnago Manuel Spinale a fine gara spiega la sua espulsione: “Al gol di Peinado ha esultato uscendo dall’area tecnica e l’arbitro su segnalazione dell’assistente mi ha espulso.” Poi evidenzia che il risultato finale è bugiardo. “Abbiamo subito due gol all’inizio della gara per una nostra deviazione e poi su una palla in nostro possesso. Non meritavamo assolutamente di perdere e quando vedi che non meritiamo di perdere e perdi ti da un fastidio grandissimo. Il gol del 2 a 2 di Peinado era regolarissimo come evidenzia il video dell’azione.” Capitan Zanetti e arrabbiatissimo. “L’assistente - dichiara - mi ha detto che Marchetti era in fuorigioco.” Il presidente del Legnago Davide Venturato è sintetico e rea

    a: “Ci meritavamo il pareggio, il Campodarsego ha approfittato di due nostri regali.” Il direttore generale del Legnago Mario Pretto ha filmato il gol di Peinado annullato. “Nel primo tempo – evidenzia - abbiamo regalato due gol, nella ripresa grande reazione e gol del pareggio di Peinado regolarissimo. Da due domeniche gli errori degli arbitri ci stanno penalizzando.” In casa del Campodarsego mister Gianfranco Fonti è contento del terzo successo consentivo. "Dopo aver fallito il 3 a 0 all’inizio della ripresa, il gol del Legnago ci ha messo ansia. Il Legnago si è dimostrato una squadra tosta e brava, il nostro portiere Pirana è stato bravo in un paio di occasioni.”

    Campodarsego (3-5-2): Pirana, Sanavia (32’st Dario), Ndoj, Caporali , Colman Castro, Leonarduzzi, Trento, Radrezza, Aliù, Michelotto (24’st Beccaro C.), Pietribiasi (44’st Nalesso). All. Fonti.
    Legnago (3-5-2): Cairola, Dabo, Maiese (24’st Talin), Gulinatti, Parrino, Guarco, Matei (1’st El Qorichy), Torri (36’st Marchetti), Zanetti, Kouame (19’st Crestani), Barone (24’st Peinado). All. Spinale
    Arbitro: Baldelli di Reggio Emilia
    Reti: 2’pt Aliù, 39’pt Michelotto; 2’ st El Qorichy
    Note: Spettatori 300 circa. Espulso Spinale 93'. Angoli 5-6. Recuperi 1-5

    Aldo Navarro per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:1162