Archivio: ULTIM’ORA

17/11/17
L'AURORA CAVALPONICA RIPARTE DA FLAVIO CARNOVELLI

IL NUOVO MISTER HA GIÀ DIRETTO DUE ALLENAMENTI ED E' PRONTO ALL’ESORDIO DOMANI CONTRO IL LUGAGNANO

Gli piacciano le nuove avventure ed ha accettato con entusiasmo di prendere in corso d'opera, dopo dieci giornate, la compagine del presidente Stefano Bressan. La sua Aurora Cavalponica è pronta a cercare di scalare posizioni su punizioni per tentare di coronare un sogno, quello di salire dalla Promozione all’Eccellenza. Stiamo parlando dell’esperto mister Flavio Carnovelli, nuovo timoniere della compagine di Veronella.

Il brillante mister Mario Colantoni, con grande dispiacere, ha deciso di farsi da parte per problemi personali e lavorativi dopo che aveva forgiato la sua nuova creatura pallonara prendendola in mano quest’estate. "Con dispiacere - dice Colantoni -, mi sono guardato allo specchio ed a malincuore ho deciso di salutare i ragazzi, la dirigenza e il mio staff tecnico. Ho passato mesi meravigliosi dove abbiamo plasmato una formazione di carattere e di forte temperamento, come piace a me. So che ora la società ha scelto un ottimo mio sostituto, a lui va il compito di proseguire la strada cercando di rimanere  nelle posizioni che contano di questo equilibrato campionato di Promozione".

Una carriera, quella di Colantoni, maturata a buoni livelli e partita dal Valeggio 2002 in Seconda categoria e durata tre annate, poi è passato a guidare il Salionze per due anni ed ancora il Povegliano conquistando una magica promozione dalla Seconda fino alla Prima categoria. Poi due stagioni seduto in panca al Sona Mazza in Promozione raggiungendo l’obiettivo prefissato della salvezza ed infine l'anno scorso all’Alba Borgo Roma dell’amico direttore sportivo Mauro Annechini. Da qui la decisione di cambiare dopo essere stato raggiunto dalla chiamata della dirigenza dell’Aurora Cavalponica.

Ora a Veronella si volta pagina, ma l'obiettivo e sempre quello, i play off sono lì a soli tre punti e Fracasso e compagni lo sanno, anche se nell’ultima partita con in panca mister Colantoni, hanno pareggiato in casa per 1 a 1 contro l’ostica matricola Croz Zai di mister Peter Taccardi. Domani Carnovelli esordirà nell’undicesima giornata di campionato sul terreno di Lugagnano, una difficile sfida contro i gialloblu del Lugagnano di mister Luca Mancini. Lassù in alto l’Alba Borgo Roma di mister Gianfranco Brendolan non è più una sorpresa ma una squadra che corre all’impazzata. 22 i suoi punti in classifica dopo 10 partite che la mantengono da sola al comando del girone A di Promozione. Con il passare dei mesi l’Alba cresce in consistenza e nella convinzione dei propri mezzi.

Dietro la classifica è estramamente corta, con 10 compagini a rincorrere un posto play-off tutte racchiuse in soli 6 punti. L'Aurora Cavalponica possiede la difesa più ermetica del girone (soli 8 gol subiti) ma anche un attacco non certo al fulmicotone, solo 12 reti che non sono certo molte dopo 10 partite visto che il miglior bomber del girone, Davide Falavigna, ne ha fatte 10 con la maglia del Cadidavid e Mohammed Rkaiba ed Alessio Soave hanno realizzato 8 reti con le maglie della Montebaldina Consolini e dell'Albaronco.

Dice il portiere Marco Fracasso esaminando il momento dell'Aurora Cavalponica: "Arriviamo da un periodo di alti e bassi. Un periodo non certo esaltante, definiamolo così. Adesso è arrivato mister Carnovelli che io ritengo un buon mister. Speriamo di risollevarci già da domenica prossima. Il nuovo tecnico è esperto e sa il fatto suo, la società e fiduciosa e noi giocatori anche. La squadra c’è, i giocatori capaci ci sono. Ci alleniamo sempre con grande intensità in settimana ma la domenica a volte non riusciamo a dare sfogo a tutte le nostre qualità. Al nuovo mister va il compito di evidenziare al meglio tutte le nostre caratteristiche di noi giocatori che andiamo in campo".

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:1551