Archivio: ULTIM’ORA

20/12/17
PER L'AURORA MARCHESINO UN GIRONE DI ANDATA DA FAVOLA

E’ una matricola dal carattere forte e determinato, un’esordiente che dopo 10 anni di astinenza è tornata a solcare i palcoscenici della Seconda Categoria (Girone D) e lo sta facendo, grazie alla compattezza del gruppo, con grande determinazione e coraggio: l’Aurora Marchesino è una società che sta dando prova, e lo dimostra il secondo posto in classifica, che per raggiugere ottimi risultati non sempre servono soldi e nomi importanti.

“Vogliamo arrivare il prima possibile ai 40 punti. Siamo partiti per salvarci e continueremo a lavorare per raggiungere questo traguardo. Per ora l’importante è rimanere umili e concentrati – spiega il presidente-difensore Nicola Riolfi – Siamo contenti di questa prima parte di stagione, abbiamo un gruppo che gioca insieme da cinque anni e questo aspetto, in aggiunta alla coesione del gruppo, fa la differenza”.

Dopo un bellissimo girone di andata, come si affrontano le insidie della pausa natalizia? “Bisogna continuare a lavorare rimanendo concentrati sul campionato. La sosta per le festività è un periodo complicato, ma sono sicuro che mister Andrea Calzolari riuscirà a mantenere alta l’intensità e la carica del gruppo” risponde Riolfi che da questa stagione, dopo i cambiamenti societari estivi, è diventato il nuovo presidente della società gialloblù.

“Ci sono diverse squadre di qualità nel nostro girone: dall’Atletico Vigasio al Bovolone, dal Concamarise all’Albaredo – spiega il “pres” classe ’77 - oltre che naturlmente il SanguinettoVenera. Credo che tra una di questa ci sia la vincitrice finale del torneo. Ad ogni modo, dato che il nostro campionato è molto competitivo ed equilibrato, ci aspetterà un girone di ritorno veramente difficile”. A coronare questo momento d’oro (30 punti e il miglior attacco del girone con 35 reti) è arrivato, rimanendo in tema natalizio, un dono dall’Amministrazione comunale buttapietrina: “Avevamo bisogno di un nuovo trattorino e grazie al sindaco Sara Moretto e alla figura di Edoardo Bertucco siamo riusciti ad ottenere questo macchinario che ci permetterà di mantenere il campo in buone condizioni soprattutto nel periodo estivo” racconta Nicola.

L'altra domenica, dopo due anni e mezzo con i colori del “Marchesin”, Carlo Alberto Provolo, attaccante classe ’92, ha raggiunto quota cinquanta gol, un traguardo che lo stesso bomber attribuisce a tutta la squadra: “E’ stata una bella emozione raggiungere questa meta, ma sono più felice per i risultati che abbiamo ottenuto in questi tutti insieme e per il gruppo che stiamo creando; inoltre, devo ringraziare l’Aurora perché, nonostante arrivassi da qualche anno di stop, hanno sempre creduto in me”.

Provolo, che in questa stagione ha già siglato 14 gol in 15 partite, in estate aveva ricevuto diverse offerte da altre società, ma la voglia di rimanere nella famiglia gialloblù ha prevalso su tutto. “Il nostro obiettivo è la salvezza, raggiunto quello vedremo di toglierci altre soddisfazioni. E’ inutile crearsi false aspettative, dobbiamo continuare a lavorare un passo alla volta”. Un grazie per il suo contributo da parte di tutto il mondo Marchesino va a Gianmarco Piccoli, che con la sua impeccabile gestione del bar e delle cene del giovedì è uno dei fautori di questa bella realtà.

Sebastiano Perbellini per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:1442