Archivio: ULTIM’ORA

13/1/18
DUE RIGHE SU…: BEVILACQUA-ATLETICO CITTÀ DI CEREA (1-1)

Il Bevilacqua veniva dalla pesante sconfitta di domenica scorsa contro il Pozzo, e forse per questo i ragazzi di mister Mirco Dalle Ave, sono scesi in campo più guardinghi, lasciando il pallino del gioco agli avversari. L’Atletico Città di Cerea invece, aveva pareggiato sul proprio campo contro il San Giovanni Ilarione ed oggi cercavano la vittoria che avrebbe permesso loro di scavalcare proprio i castellani in classifica. Ne è uscito un pareggio, che appare il risultato più giusto. Nel primo quarto d’ora, come detto, i ragazzi di mister Gustavo Passera, mettono sotto gli avversari pur senza creare grosse occasioni.

Al 17’ il giovane Cristiano Marconcini (45 anni compiuti il nove gennaio) entra in area dalla sinistra, salta un paio di avversari e cede la palla a Cavaler, ma Gironda capisce tutto ed in scivolata anticipa la punta. Un minuto dopo il Bevilacqua si spinge in avanti per la prima volta; scambio ravvicinato Galassi-Polo e tiro di quest’ultimo che Pozzani (classe ’81) para in volo plastico. Al 21’ Cavaler serve Guandalini al limite dell’area; il suo tiro non è irresistibile ma molto angolato. Barbieri si distende e devia in angolo. Poco dopo Cavaler riceve palla fuori area, finta e controfinta, sbilancia l’avversario e calcia bene; Stefano Barbieri, classe ’98, con un bel tuffo devia in angolo. La partita ora è più equilibrata ma allo scadere c’è un'altra occasione per il Cerea. Sul cross di Danielli, Barbieri ostacolato da un compagno smanaccia la palla che scende; De Berti ha l’occasione di colpire al volo ma, probabilmente ingannato dal sole, cicca la palla.

Nella ripresa bisogna attendere il 13’ per segnare qualcosa sul notes; Guandalini entra in area palla al piede ma Gironda in scivolata gli nega il tiro. Riparte il Bevilacqua ed Olivieri si vede murare il tiro da Andrea Boscaro. Al 16’ Scarmato crossa dalla destra: Galassi allunga la gamba sull’uscita di Pozzani; la palla carambola sul portiere ed entra in rete. Il Bevilacqua è in vantaggio, ma inaspettatamente, concede cinque minuti di rilassamento agli avversari che non si fanno pregare ed al 23’ raggiungono il pareggio. L’azione è ben costruita: Guandalini protegge palla spalle alla porta e l’appoggia indietro per un compagno. Carambola su De Berti e palla ad Alessandro Boscaro che prende la mira e con un rasoterra angolatissimo pareggia i conti. Al 29’ ci prova ancora Alessandro Boscaro; questa volta su calcio di punizione; la palla angolatissima esce a fil di palo. La gara entra nel vivo, fioccano i cartellini ma il risultato non si schioda.

Mister Passera a fine gara recrimina di non aver saputo portarsi in vantaggio nel primo tempo: “Abbiamo avuto almeno un paio di buone occasioni; nella ripresa do dovuto rinunciare a Cavaler che si è stirato, e quindi non avevo altre punte a disposizione (anche Vecchiato e fermo ai box). Comunque è un buon punto conquistato in trasferta”. Mister Mirco Dalle Ave appare invece soddisfatto: “Non era facile ripartire dopo la brutta prestazione di domenica scorsa; oggi i ragazzi hanno fatto bene, anche se quel rilassamento dopo il gol, ha permesso agli avversari di pareggiare”.

Bevilacqua: Barbieri, Scarmato (35’st Migliorini), Ferrazzini, Bovolon, Gironda, Lovato, Pigaiani, Pertile (13’st Faccioli), Galassi, Polo (29’st Cornale. All. Dalle Ave.
Atletico Città di Cerea: Pozzani, Pasqualini, Cristiano Marconcini, Zonzin, Andrea Boscaro, Santalucia, De Berti (31’st Soave), Alessandro Boscaro, Cavaler (1’st Tagliaferro), Guandalini, Danielli (40’st Perazzolo). All. Passera.
Arbitro: Alex Scaldaferro di Vicenza.
Reti: 16’ st Galassi (B), 23 st Al. Boscaro (A.C.).

Antonio Dal Molin per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:1567