Archivio: ULTIM’ORA

16/1/18
DAMIANO TOMMASI IN CORSA PER LA PRESIDENZA DELLA FIGC

Tutto ancora da decidere per sapere chi rappresenterà la Lega di serie A nelle prossime elezioni fissate per il prossimo 29 gennaio. Noi tifiamo l'attuale presidente dell'Associazione Italiana Calciatori, il veronese doc Damiano Tommasi. Lui stesso da tempo si è candidato per concorrere all'ambita poltrona di presidente della Federcalcio. Tutti noi, amici sportivi, abbiamo ancora nella mente la figuraccia fatta allo stadio San Siro di Milano contro la Svezia nello spareggio per andare ai Mondiali in Russia. Non sappiamo francamente chi salvare. Dal presidente della Federcalcio di allora (ora si è dimesso Carlo Tavecchio) in balia degli eventi, al mister Giampiero Ventura, che non si capisce bene se aveva una sua idea di gioco o è stato vittima di giocatori poco ispirati. La squadra azzurra, pur giocando con il cuore, non è riuscita a scalfire l'arcigna retroguardia dei marcantoni svedesi. Squadra tutto sommato si impetuosa ma sicuramente battibile. Chi diceva che non era possibile che l'Italia non sarebbe andata ai Mondiali, ha dovuto fare "mea culpa".

Dobbiamo cercare di rifondare il calcio, partendo dai settori giovanili e cercando di puntare sui giovani talenti italiani dando a loro più spazio nel massimo campionato di serie A dove ci sono troppi giocatori stranieri che sicuramente hanno più fame e voglia di sfondare nel mondo del pallone. Da dove partirà la rifondazione? Chi sarà il nuovo C.T. della Nazionale? Su quali giocatori si ripartirà? Risposte che non possono arrivare finchè non si saprà chi sarà il nuovo numero uno della Federcalcio. Damiano Tommasi, ne siamo sicuri, ce la metterà tutta, e sarà ben appoggiato anche dal basso. La concorrenza è sempre alta è varia.

Ma facciamo chiarezza. La Lega di serie A non ha manifestato il suo candidato, per adesso. Il patron della Lazio Claudio Lotito vanta l'appoggio di undici club su venti. Ma dal cilindro si vocifera che per il 29 gennaio dovrebbero arrivare altri nomi importanti. Alle urne sono certi di presentarsi, oltre a Damiano, il numero uno della Lega Nazionale Dilettanti Cosimo Sibilia e Gabriele Gravina, candidato dell'assemblea della Lega Pro.

Damiano, che continua a dare una mano in campo al suo Sant'Anna D'Alfaedo, nel girone A di Seconda categoria, sta alla finestra e aspetta. Dal carattere fiero e concreto, il 43 enne della Lessinia vuole essere parte attiva del cambiamento del calcio italiano. Ha per le mani un valido progetto di condivisione tra le varie categoria in campo, dalla serie A, alla Lega Pro fino a quella dei Dilettanti. si vuole rilanciare il movimento con forza, superare le divisioni e ridare credibilità al nostro calcio.

Damiano, sul proprio profilo Facebook, ha scritto: “Ciao a tutti, iniziando il mio cammino verso le elezioni del 29 gennaio, lancio questa campagna. Inviate attraverso i social (Facebook, Instagram e Twitter) le vostre idee per il futuro del nostro calcio. Le tre che otterranno il maggior consenso, mi impegnerò, da presidente della Figc, a valutarne la fattibilità e a portarle avanti”. Amici sportivi e fedeli lettori di pianeta-calcio, se volete potete dire la vostra collegandovi con la pagina facebook di Damiano Tommasi. Chissà, magari proprio da qui potrebbe partire quell'idea, quella suggestione, quella dritta che inneschi la miccia per cambiare il calcio professionistico nazionale. Noi ci crediamo...e voi?

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:1167