Archivio: ULTIM’ORA

26/1/18
JODY FERRARI (VALGATARA): "TUTTI INSIEME POSSIAMO SALVARCI!"

L’ULTIMO COLPO DI MERCATO E’ IL CENTROCAMPISTA BRASILIANO ALTOE

Ha lavorato con la massima attenzione curando i minimi dettagli il Valgatara. Domani impegnativa trasferta sul terreno dell'Euromarosticense, una gara per i ragazzi di Jody Ferrari che vale doppio. Bisogna vincere contro una diretta rivale per la salvezza e trovare la giusta consistenza per animare la classifica. Sono quattro i punti di differenza dal Valgatara penultimo in classifica con 15 punti ed i rivali di Marostica di mister Glerean. Il campionato di Eccellenza sta dimostrando i suoi valori e il girone di ritorno è partito con una nuova marcia.

Afferma il tecnico del “Valga” Jody Ferrari arrivato quest'anno a guidare la formazione neopromossa della Valpolicella nel durissimo torneo di Eccellenza. "Mi sembra che la classifica stia dicendo la verità. In alto Il Villafranca è in testa con merito. Dietro c'è una bagarre incredibile con Caldiero, Montecchio Maggiore, Cartigliano, Vigontina, Belfiorese e Vigasio che sono tutte vicinissime e viaggiano a alta velocità. Ne vedremo davvero delle belle. I verdetti definitivi, a mio modesto parere, li sapremo solo all'ultima giornata, sul filo di lana. Anche in fondo, dove ci siamo anche noi, non c'è niente di scontato. Se fai due vittorie consecutive ti puoi rialzare in fretta. Giochiamo bene, passiamo in vantaggio ma poi ci facciamo raggiungere. Così non va ragazzi, adesso voglio agguantare una vittoria".

Nominato un nuovo presidente, è arrivato l'intraprendente Silvano Caliari, lavorano con laboriosità, il vulcanico segretario Fabio Bussola, il vice segretario Nicola Righetti ed il direttore sportivo Alessandro Pieropan, sotto l'attenta vista da falco del patron Marco Ferrari. Di buona prospettiva lo staff di Jody Ferrari che è formato dal vice Michele Mezzacasa, dal preparatore dei portieri Renato Piccoli, il medico Giuseppe Armani ed il fisioterapista Marcello Zigneno.

Continua Jody: "ll ritorno è iniziato bene! Abbiamo messo sotto squadre di tutto rispetto come Caldiero, Provese e Montecchio, peccato per non aver raccolto quanto seminato. Siamo sempre andati in vantaggio ma ci hanno sempre raggiunto a fine partita. Siamo stati sfortunati ma sono contento perchè la squadra mi segue, è viva e gioca con uno spirito positivo. La società e fantastica, sempre presente e soprattutto sempre pronta a farti lavorare serenamente. Adesso ci aspettano 3 partite fuori casa e dobbiamo riuscire a portare a casa più punti possibili. Ci stiamo muovendo sul mercato per avere qualche arma in più e sono fiducioso di poter raggiungere il nostro scudetto, che si chiama salvezza. Sicuramente non molleremo mai, questo lo garantisco".

Marostica, Belfiore e Vigontina in trasferta e Cartigliano in casa, diranno se l'impianto di gioco del Valga è in crescita. Tutti per uno, uno per tutti, con alle spalle uno spogliatoio coeso. "Siamo una neo promossa che sta pagando lo scotto della nuova categoria. Siamo sulla strada giusta, abbiamo una rosa di qualità e vogliamo farci sentire. Ritengo che la salvezza sià possibile". Intanto primo colpo dal Brasile per il Valgatara. E' arrivato il centrocampista classe 1988 Jonathan Maciel Altoe, l'ultima sue esperienza veronese è stata nel Bardolino agli ordini di mister Giuseppe Brentegani. Salutando tutti i lettori, Jody esclama: "Il primo colpo dal mercato è arrivato ma ce ne possono essere altri. Crediamo in questa squadra, l'ambiente ha le basi per fare grandi cose. Abbiamo una società seria che ci sorregge ogni giorno. Solo insieme possiamo raggiungere la permanenza in questa categoria".

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:1740