Archivio: ULTIM’ORA

29/3/18
BOMBER SPESSATO FA ALZARE LE QUOTAZIONI DELLA SERATICENSE

Fra i protagonisti del girone A di Promozione c'è anche l'attaccante classe 1989 Filippo Spessato che con i suoi gol sta trascinando la Seraticense di mister Luca Cortellazzi (ex giocatore di Lugagnano, San Martino Speme, Raldon e Sarego) nella parte alta della classifica. I gialloneri del presidente Mauro Ferraro e del diggì Demetrio Antonello sono attualmente quinti a -5 dalla capo

    a Garda. Domenica scorsa hanno ottenuto una prestigiosa vittoria a Castelbaldo e nella prossima giornata affronteranno la Montebaldina, gara di recupero valida per la 23^ giornata in programma sabato, che è stata posticipata a mercoledì 4 aprile alle ore 20.30.

    La Seraticense nelle ultime cinque partite ha raccolto 13 punti, frutto di 4 vittorie ed un pareggio contro il Cadidavid di mister Fabrizio Sona. Domenica scorsa doppietta decisiva, nel 2 a 1 a Castelbaldo, di bomber Spessato, attaccante classe 1989 cresciuto nei neroverdi termali dell’Abano e che negli ultimi anni aveva vestito la maglia rossonera del Mestrino per poi passare nella stagione 2016-17 in forza alla Seraticense dove in 29 partite ha segnato 16 reti che gli sono valse la riconferma nell'attuale stagione 2017-18 dove è già giunto a 15 sigilli stagionali.

    Dopo la bella vittoria di domenica scorsa, quali sono ora i vostri obiettivi? "Intanto siamo felici e orgogliosi di avere ottenuto la salvezza, oramai quasi certa, a 5 giornate dal termine. Adesso che abbiamo raggiunto il quinto posto sicuramente giocheremo per rimanere dentro i play off e magari per guadagnare qualche altra posizione in classifica visto che abbiamo quasi tutti scontri diretti".
     
    Chi vedi favorita per la vittoria finale e chi per vedi in lizza per i quattro posti ai play-off? "Da qualche mese dico che il campionato lo vincerà l'Aurora Cavalponica o il San Giovanni Lupatoto, perchè, secondo me, sono le due squadre più complete. Per quanto riguarda i play off , oltre ad una delle due squadre che ho già citato, dico Garda, Oppeano e perchè no, noi della Seraticense, perchè penso che meritiamo una poltrona ai play-off".
     
    Qual è la squadra del vostro girone che ti è piaciuta di più e quali sono i giocatori più forti che hai incontrato? "La squadra che mi è piaciuta di più è stata l'Aurora Cavalponica, forte fisicamente, tecnicamente e molto preparata tatticamente. Forse l'ho vista nella loro domenica migliore e probabilmente nella nostra peggiore visto che nell'andata abbiamo perso 5 a1. Forse proprio per questo non vedo l'ora di affrontarla domenica prossima perchè in casa nostra sarà sicuramente un'altra storia. Abbiamo incontrato parecchi giocatori che meriterebbero di essere nominati, cito Nicola Pimazzoni dell'Aurora Cavalponica perchè all'andata non mi ha fatto vedere palla, l'ex Garda Carlos Dos Santos (passato al Sona in Eccellenza a dicembre), Santhos Corazza del San Giovanni Lupatoto, Luca Fortunato (Longare Castegnero), Luca Bonfigli (Aurora Cavalponica) e aggiungo soprattutto tutti i giocatori della Seraticense perchè meritano dal primo all'ultimo di essere nominati".

    Parlaci un po’ del tuo passato calcistico?
    "Ho fatto tutta la trafila nel settore giovanile dell'Abano Calcio fino all'esordio in Prima squadra. Questo è il mio secondo anno a Sarego dopo 5 anni passati a Mestrino dove, grazie a un grande gruppo, ho avuto l'opportunità di giocare in Eccellenza. Poi, fortunatamente per me, qualche personaggio ha deciso che non facevo più al caso loro e mi si è presentata l'opportunità Sarego che ho affrontato con nuovi stimoli ed il massimo dell'entusiasmo ed impegno".

    Che tipo di attaccante sei?
    "Ho giocato in tutti i ruoli dell'attacco, amo andare in profondità ma anche fare a sportellate con i difensori, cerco comunque di dare una mano alla squadra anche quando si tratta di difendere. Odio perdere, per questo faccio di tutto per vincere ogni partita, se poi faccio anche gol per me è il massimo".
     
    Quale è invece il tuo obiettivo stagionale e futuro?
    "Il mio obiettivo è sempre quello di migliorarmi, sia a livello di risultato di squadra che personale. Non voglio parlare di numeri, le somme le tiro solo a fine stagione. Per il futuro spero di poter giocare ancora in Eccellenza magari guadagnandomela vincendo un campionato".
     
    Come ti trovi alla Seraticense di mister Cortellazzi?
    "Quello che stiamo facendo a Sarego è merito del grande gruppo che abbiamo creato soprattutto grazie al lavoro di mister Luca Cortellazzi e del suo staff. Il nostro mister è una persona estremamente intelligente oltre che calcisticamente preparata, abbiamo sempre avuto un ottimo rapporto di stima e fiducia reciproca. E' ai primi anni di esperienza da allenatore ma è destinato ad avere un grande futuro, sono sicuro che si toglierà grosse soddisfazioni".
     
    Cosa ti aspetti di trovare nell’uovo di Pasqua?
    "Vi ringrazio nuovamente per questa opportunità e complimenti per il lavoro che fate. Tanti auguri di Buona Pasqua a tutti". Evidentemente Filippo non ha capito l'ultima domanda o ha semplicemente evitato, per scaramanzia, di esprimere il suo desiderio...allora Buona Pasqua a tutti anche da parte nostra.
     
    la redazione di www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:1451