Archivio: ULTIM’ORA

20/4/18
LA SCHEDA DI NOCINI: I “FRATELLI D’ITALIA” VENETI

Anche nel nostro Veneto, da decenni secondo serbatoio di calciatori dopo la Lombardia, continua a reggere la dinastia dei “fratelli d’Italia”. Che non sono, certamente, quelli affiliati al movimento politico capeggiato in Parlamento dall’on. Giorgia Meloni. La storia del “fubal” o annovera ben due famiglie che hanno dato al gioco della pelota  fratelli noti: parliamo dei cinque Sentimenti, di cui il più famoso resterà per sempre il 4°, Lucidio, per gli amici “Cochi”, scomparso a 94 primavere nel 2014, simbolo della Juve e primo portiere-goleador del nostro amato calcio. Tra l’altro, Sentimenti IV riuscì a realizzare un rigore al fratello Arnaldo, che allora militava nel Napoli, interrompendone la lunga serie positiva di ben 9 parati in maniera consecutiva. C’è poi la dinastia altrettanto famosa dei fratelli Maldera, Luigi, Attilio ed Aldo, il più famoso costui per aver vinto la stella con la maglia del Milan, uno scudetto con la Roma (1982-83) ed aver terminato la carriera militando con i viola. Terzino sinistro, si era fatto apprezzare anche lui per le doti di goleador, ma il destino ce lo privò portandoselo via a soli 58 anni, a fine luglio del 2012.

Restando nei dilettanti, oltre ai fratelli polesani Scarpa, Vianello, ai chiozzotti Boscolo e Tiozzo, o ai fratelli Maccacaro, Cesare – il mister ex Hellas Vr, Genoa, Alessandria e Catanzaro – e l’imprenditore calzaturiero Dino, il presidente del Magico Sommacampagna che la notte del 1° luglio 1978, al catino zeppo di pioggia del mitico “Silvio Appiani” di Padova, conquistò l’argentea e scintillante insalatiera della Coppa Italia Dilettanti abbattendo con un’imperiosa capocciata di “Fuffo” Fulvio Benini il terribile sparviero rosso-nero del Contarina di mr Costante Mantoan e difeso dal leggendario “baffo” Gino Bovolenta (1070 i minuti di imbattibilità  - interrotti dal veronese, l’ex Catania, Adelchi Malaman delle Off. Bra Valpantena in rovesciata mirabile - , oltre 500 le presenze nei rodigini, estremo difensore para e trasforma rigori), già promosso in serie D nel maggio dello stesso anno.

Restando in casa nostra e ai tempi nostri, nel girone “A” di Eccellenza veneta, nella matricola scoppiettante F.C. Valgatara del più giovane trainer della categoria veneta – Jody “Scheckter” Ferrari (classe ’84, al suo primo anno in categoria, dopo aver a lungo giocato in Valpolicella e dopo aver iniziato con le giovani leve) militano ben tre fratelli dello stesso sangue: sono i centrocampisti Carlo (classe ’88) e Marco (1989) e la punta 1992 Leonardo. Ma, oltre ai “fratelli d’Italia”, il calcio veronese registra anche due gemelli monozigoti, nati il 20 gennaio 1988, che sono la colonna portante della retroguardia della sempre più sorprendente matricola scaligera, l’U.S. Croz Zai di mister Doriano Pigatto, detto “Il ghepardo” per i suoi balzi da attaccante ai tempi di Pegognaga di Mantova e di Virtus Borgo Venezia (anche lui per la prima volta in una panca di Promozione alla veneranda età di 68 anni).

Rari casi di fratelli numerosi, che ricordano le famiglie venete patriarcali capaci di sfornare più braccia-lavoro – oggi soppiantate da matrimoni con scarsa prole o dalle più moderne “famiglie allargate” -, e che per distinguerli in campo e nella vita di tutti i giorni bisognava ricorrere ai più pittoreschi soprannomi. Come è successo non tanti secoli fa, ma solamente tre stagioni fa, al Sant’Anna d’Alfaedo (oggi in 2^ categoria, ieri in 1^ categoria), i cosiddetti “Baschi e “falchi” della Lessinia” oggi guidati da capitan Damiano Tommasi – ex helladino, ex romanista ed ex Nazionale - , e che registravano ben 3 Ledri, 3  Vallicella, 2 Canteri, 2 Marconi, Vallenari, Laiti e Morandini. Roba da far andare in tilt - e in bestia - ogni volta l’arbitro mentre fa l’appello prima della gara!

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

La scheda letta nella trasmissione Anteprima i dilettanti su Prima Free Tv Emittente Televisiva condotta da Elia Faggion con ospite Andrea Nocini. Cliccare sul link qui sotto per vedere il filmato...
https://www.facebook.com/prima.free/posts/1482997991826147

Visualizzazioni:1150