Archivio: ULTIM’ORA

2/6/18
STA PRENDENDO FORMA L’OLIMPICA DOSSOBUONO 2018-19

LE PRIME PAROLE IN GIALLOROSSO DEL NUOVO MISTER MATTEO MENEGHETTI 

Prende forma la nuova Olimpica Dossobuono del presidente Rinaldo Campostrini. Il direttore sportivo Carlo Fantoni, in accordo con la dirigenza della società di via della Maddalena, sta operando con sagacia sul mercato. Il primo tassello importante è stato l’ingaggio del nuovo mister Matteo Meneghetti il quale lascia, dopo un solo anno, la gloriosa Audace calcio del quartiere di San Michele Extra dopo aver vinto il girone B di Seconda categoria con largo anticipo.

L’artefice della salvezza dei giallorossi nella stagione appena conclusa, Armando Corazzoli, ha deciso di cambiare aria. Per la terza volta, nella sua carriera, guiderà il Cadidavid del presidente Ermanno Dosso e del direttore sportivo Adelino Biondani. Dice Corazzoli: "Ringrazio per la passione e l’affetto che mi ha sempre dimostrato la dirigenza del Dossobuono. Tutte persone magnifiche ma credo che non sia scoccata la scintilla che mi aspettavo e quindi ho deciso di cambiare ancora una volta squadra".

Il suo successore Matteo Meneghetti ha fatto molto bene, oltre che sulla panchina dell’Audace, al Croz Zai, vincendo i campionati di Seconda e Prima categoria e portando il sodalizio gialloblu fino alla Promozione. Da giocatore, nell’ultima stagione agonistica della sua carriera, aveva vinto il campionato di Terza categoria con i gialloblu. "Sono serviti solo pochi minuti per mettermi d’accordo con il presidente dell’Olimpica Dossobuono Rinaldo Campostrini - confessa Matteo -. Ho subito capito che il progetto legato ai giovani proveniente dal settore giovanile giallorosso mi intrigava tantissimo. La società mi ha chiesto di far crescere i loro giovani di spessore, con il supporto di giocatori di grande esperienza che completeranno la rosa. Porto con me il mio fidato secondo Corrado Frinzi. Considero l’Olimpica una società seria e molto preparata. Non vedo l’ora di iniziare la preparazione. Amo il calcio a 360 gradi, pieno di intensità e velocità in campo ed in allenamento. Ho le idee chiare e lavorerò in pieno accordo con la dirigenza e i giocatori a disposizione, dobbiamo tutti lavorare duro e metterci in gioco senza paura".

Intanto il Dossobuono annuncia già l’arrivo del forte centrocampista classe 1990 ex Caselle Matteo Cereda, il quale già stato giocatore di Meneghetti ai tempi del Croz Zai. Continuano i colloqui con i giocatori della rosa della stagione appena finita con il 6°posto ad un passo dai play-off. Hanno già detto si anche per la prossima stagione il portiere Daniel Bottona, ex Quaderni, il centrocampista Giacomo Locatelli, ex Cadidavid, il difensore Alessandro Carminati e le punte Lorenzo Baraldi e Matteo Gandolfi. Si cerca di trattenere anche il centrocampista Luca Tardiani che però ha molte offerte e ci sta pensando. Sul taccuino del d.s. Carlo Fantoni ci sono diversi nomi che potrebbero giungere a vestire la casacca giallorossa nella prossima stagione. La società del presidente Rinaldo Campostrini è al lavoro con laboriosità per costruire una squadra equilibrata ed umile che sappia rendersi protagonista sul campo la domenica pomeriggio.

Tiene a sottolineare il nuovo mister Matteo Meneghetti: "Un grande grazie all’Audace calcio che mi ha sempre stimato e stimolato, come piace al sottoscritto, lasciandomi praticare il calcio che amo. Grazie ancora al presidente dei rossoneri Roberto Purgato, persona stupenda ed appassionata, al vice Giorgio Zambaldo e Giampaolo Renofio ed al direttore sportivo Gino Crema. Porto sempre nel mio cuore le esperienze passate. Adesso però inizia la mia nuova avventura a Dossobuono. Ho già fatto i bagagli per salire sul treno del prossimo campionato di Prima categoria alla guida dei giallorossi".

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:2065