Archivio: ULTIM’ORA

4/6/18
IL MERCATONE DEI NOSTRI DILETTANTI

POVEGLIANO: La squadra biancazzurra del nuovo mister Lucio Beltrame si sta già muovendo per apportare i giusti ritocchi alla rosa per poter raggiungere il prossimo anno una salvezza più tranquilla dopo quella raggiunta quest'anno in Promozione sotto la guida di mister Marco Pedron. Il diesse Flavio Dal Santo conferma l'ingaggio del portiere ex Roverbella e Olimpica Dossobuono Andrea Bosoni. "Stiamo cercando un forte centrale difensivo e abbiamo riconfermato gran parte della rosa dello scorso anno. Nelle ultime ore abbiamo raggiunto l'accordo con il forte centrocampista Luca Tardiani ex Cerea e Provese l'anno scorso in forza all'Olimpica Dossobuono". Si accasa quindi a Povegliano Luca Tardiani (figlio d'arte, il padre Claudio era uno dei punti di forza del mitico Sivam Bagnolo) dopo essere stato richiesto da Team S.Lucia, Virtus, Croz Zai e Quaderni.
 
D’ALEO: la forte punta Mario D'Aleo, Scuola Chievo, classe 1983, lascia il PGS Concordia Borgo Milano e si accasa presso il Valpolicella del nuovo trainer Gianluca Marastoni, arrivato in rossoblu alla corte del presidente Fernando Boscaini dopo aver guidato il Team San Lorenzo Pescantina per alcune stagioni.

BARALDO: il “Garella dei dilettanti”, che si è fatto onore nell’A.C. Raldon di mister Simone Marocchio e nell’Albaronco, Andrea Baraldo, classe 1988, lascia il Montebello vicentino del mister sambonifacese Fiorenzo Bognìn, dopo un buon 5° posto nel proprio girone di Prima categoria, ed è ora in cerca di una nuova sistemazione.

CADORE: Il nuovo allenatore del Cadore è Adamo Urbano, ex Crazy Colombo, il quale rimpiazza, dopo un positivo biennio, mister Ruggero Napoleone, ora libero sul mercato. Per quanto concerne il mercato cadorino, è fatta per l'arrivo di Mattia Cason e Matteo Ficcadenti, ex Crazy Colombo come il tecnico, e per la riconferma di alcuni componenti importanti dell'attuale rosa del Cadore. E' in divenire, invece, la ricerca di una punta che completi la batteria di attaccanti a disposizione di mister Urbano.

MOHAMMED RKAIBA: la forte punta marocchina, classe 1991, devastante palla al piede, ora nel suo Paese per assistere il padre, è molto corteggiato. La Montebaldina farà di tutto per non lasciarsi sfuggire un bomber che quest’anno in Promozione ha realizzato 16 gol, di cui 15 su azione, fornendo numerosi assist alla punta Emanuele Bagata. Hanno già bussato alla sua porta Sona, Alba Borgo Roma, Garda (sarebbe un ritorno di fuoco!) ma, il “leone del Mahgreb” potrebbe finire anche in un club di Promozione.

EMILIO BRUNAZZI: l’ex avanti dell’SSD Valdalpone, arrivato al Team Santa Lucia Golosine alla fine della scorsa estate, si è fatto onore in Eccellenza, non accusando il doppio salto di categoria, e firmando 10 gol in campionato contribuendo alla salvezza dei biancoblu e 4 in Coppa Italia. Lo vogliono la Belfiorese, l’ambiziosissima Albaronco e l’A.C. Oppeano, ma, conoscendo il giocatore, a lui a ragione preme molto non scendere da quella categoria che ha raggiunto e strameritato a 30 anni (è un ottobre 1987).

CHRISTIAN TUROZZI: già avviati i colloqui da parte della dirigenza del Team S.L.Golosine con l’umilissimo attaccante del Valtramigna Cazzano, Christian Turozzi, classe 1989, di Monteforte d’Alpone. Il bomber è un’ex “scarpa d’oro” di pianeta-calcio, edizione 2015-16, ma ha sempre registrato un’elevata media realizzativa. Intanto, gli “aquilotti” bianco e blu santaluciani del nuovo diggì Saverio Barini hanno strappato un preliminare a Pietro Filippini, ex Cerea e Vigasio.

ACD BOVOLONE: nuovo presidente è Paolo Zago, 28enne quanto ambizioso imprenditore di Aselogna di Cerea; il quale si porterà dietro dall’ASD Concamarise sia la Prima categoria che il cugino e dirigente Simone Guzzo. Che diventerà Segretario dei “mobilieri” del riconfermato trainer Devis Padovani. In arrivo al “Cavallaro”, i fratelli Mattia ed Alessio Fraccaroli, Lorenzo Mirandola, Simone Gasparini (ex Juniores Regionali del Cerea), e il bomber riesploso letteralmente quest’anno nelle file dei rosso-neri concamarisani, Alessandro Carollo (24 reti, una sola su rigore; alla pari del solo penalty fallito). Corte sfrenata al 1996 Andrea Cortese, oggi in forza all’A.C. Oppeano.

MISTER LUCIO MARCONI: l'esperto mister ritorna, per la sua 4^ volta, con i rossoblu del presidente Gianni Pasotto, neo-retrocessi dalla 2^ alla 3^ categoria. Ma non a guidare la Prima squadra bensì in veste di direttore sportivo. I rosso e blu della Gabetti Valeggio dopo aver salutato mister Giandonato Di Marzo sperano in un pronto riscatto e magari anche in una riammissione estiva in Seconda categoria. Lo stesso nuovo diesse rossoblu ci comunica che il nuovo mister sarà Luca Carletti, l'artefice della promozione in Seconda categoria dello United Sona Palazzolo.

JOSEPH EL QORICHI: il forte esterno alto, ma anche difensore, classe 1997, è libero sl mercato all’indomani della decisione dell’U.S. Provese di non andare avanti in Eccellenza. “Il terribile pulcino magrebino”, El Qorichi, ha giocato fino a dicembre 2017 in serie D nel Legnago Salus di mister Manuel Spinale, per poi passare ai rosso-neri de La Prova di San Bonifacio.

ALBERTO MARIN: centrocampista dai piedi buoni, classe 1996, di Ostiglia di Mantova, animato da una passione esemplare, dopo due stagioni al servizio del Concamarise, potrebbe passare nel Bonferraro di mister Paolo Berardo, fresco della promozione in Seconda categoria dopo la lotteria dei play off.

SAN MARTINO-SPEME: sembrava sempre più vicina la società del Fibbio all’accordo per il nuovo diesse, il roveretano Gabriel Maule, forte di tanti anni – lui così giovane – di dirigente in club dall’Eccellenza in su (Villafranca, Sona, Trento, Valdagno Vicenza, CastelnuovoSandrà ed altri). Invece proprio lui ci comunica il suo ritorno a disposizione di un club di serie D: è l'Este di Padova, da dove sono decollati Kevin Lasagna, Adejo, il capitano del Ravenna Neli, e tanti altri assi. Il San Martino incassa anche le dimissioni dell'attuale direttore sportivo Filippo Baltieri.
 
Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:4240