Archivio: ULTIM’ORA

17/6/18
I PRIMI COLPI DEL NUOVO PESCANTINASETTIMO DI 1^ CATEGORIA

Non perde tempo il PescantinaSettimo del presidente Lucio Alfuso e del suo vice Moreno Ronconi. Dopo l'esaltante cavalcata della stagione scorsa nel girone A di Seconda categoria, collezionando ben 71 punti in 30 gare giocate, con 21 vittorie, 8 pareggi ed una sola sconfitta per 1 a 0, maturata nell'ultimo turno di campionato in casa della Juventina Valpantena di mister Campagnari,il direttore sportivo Stefano Carigi è già al lavoro per allestire una formazione in grado di ben figurare anche nel prossimo campionato di Prima categoria dove dovrà misurarsi contro compagini ben attrezzate e smaniose di dimostrare il proprio valore.

Fa una disamina della stagione appena andata in archivio il diesse Carigi: "Francamente ci davano sulla carta favoriti per la vittoria finale nel nostro girone A di Seconda categoria, ma io, in tempi non sospetti, avevo detto che c'erano formazioni, come il Pastrengo e il Real Lugagnano, che erano più compatte di noi. Bene anche il Malcesine che è arrivato con la sua buona squadra a giocarsi i play-off e bene nel finale di stagione la Juventina Valpantena che ci ha tolto la soddisfazione di coronare una stagione splendida con zero sconfitte in casella. Un record bello da portare a casa, ma ahimè - e sorride - le cose ci sono andate male proprio sul filo di lana. Sapevamo di avere una buona squadra e ben strutturata in ogni reparto. Ho sempre detto ai ragazzi di andare avanti facendo vedere il loro valore ma sopratutto di divertirsi andando in campo con umiltà. Poi, con il passare delle giornate, abbiamo dato spessore al nostro gioco e condotto le danze con merito fino alla fine. Grande merito al nostro tecnico Gianni Canovo, molto carismatico ed esperto di molte categorie dei nostri dilettanti, e merito anche del suo staff tecnico e dell'intera rosa della prima squadra, nessuno escluso. Giocando un ottimo girone di andata e non rilassandoci troppo in quello di ritorno, dove tutte le nostre contendenti ci hanno dato del filo da torcere, abbiamo raggiunto il traguardo con tre giornate di anticipo. Voglio spendere due parole anche sulla Coppa dove ci siamo fermati solo alla semifinale contro i vicentini del Malò che si sono dimostrati più concreti di noi. Onore e merito a loro, ma la nostra stagione è stata comunque molto positiva”.

Una società, quella del PescantinaSettimo, che si è riorganizzata con figure di provate capacità in ogni settore, da quello dirigenziale a quello tecnico. Ognuno ha fatto la sua parte con impegno e grande dedizione. Forte il settore giovanile del PescantinaSettimo che è molto apprezzato nel territorio. Sul terreno in sintetico di via Monti Lessini continua, in questi giorni estivi, il Campus Estivo denominato “Pescantina-Settimo Camp 2018” che è rivolto ai giovani in erba e che ha un buon numero di bambini iscritti seguiti da tecnici qualificati. E' andato in scena, lo scorso 4 giugno, l'Open Day Scuola Calcio dove si è meglio conosciuta l'attività che da anni porta avanti l'Asd PescantinaSettimo, con prove gratuite con il pallone, sul terreno del “Galdino Pinarolli” di Pescantina per gli atleti nati dal 2006 fino al 2013. Una grande festa di sport durata tutto il pomeriggio davanti a genitori e ragazzi molto contenti e partecipi.

Con Stefano Carigi abbiamo poi parlato del calcio mercato per il prossimo campionato di Prima categoria: "Partiamo dalla certezza della conferma di mister Gianni Canovo il quale sono certo che si toglierà altre belle soddisfazioni anche l'anno prossimo. Per motivi di lavoro il suo vice, Gianluca Bissoli, ha dovuto salutarci. Gianluca era una presenza fondamentale per la crescita del gruppo e per la preparazione alle partite domenicali. Stiamo cercando il suo sostituto ed ho già diversi nomi sul mio taccuino che vaglierò attentamente. E' stato confermato l'allenatore dei portieri Matteo Zambelli che tiene sempre pronti i nostri portieri agendo con metodo e bravura. Rimane con noi anche il dirigente accampagnatore della prima squadra, nonché insostituibile magazziniere, Andrea Cavattoni. Non faremo grossi ritocchi all'organico della prima squadra, sono piovute molte richieste per le nostre punte Stefano Bonato e Simone Bonetti ma noi ce li teniamo molto stretti. Ci hanno invece salutato il difensore classe 1992 Luca Ganassini, i centrocampisti Giovanni Boscaini (1983) e Michele Conti (1996). Stiamo vagliando in questi giorni altre nuove conferme. Per quanto riguarda i nuovi arrivati, annuncio la forte punta classe 1994 Paolo Assea giunto dai cugini del Team San Lorenzo neo retrocessi dalla Prima categoria, arriva dal Lessinia anche la punta classe 1989 Victor Ama, in gol 14 volte nel nostro girone con la maglia dei gialloblu, dall'Audace calcio, dopo il trionfo con i rossoneri nel girone B di Seconda, arriva il duttile centrocampista classe 1982 Diego Gatto. Stiamo perfezionando altri possibili colpi che si potrebbero concretizzare nei prossimi giorni ”.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:2435