Archivio: ULTIM’ORA

1/7/18
SUSTINENZA: SI APRE UN NUOVO CICLO!

Si è tenuta presso il bar trattoria “Da Carlo” a Cerea, la consueta cena conclusiva di fine stagione, dell’A.S.D. Sustinenza del presidente Marco Zuliani. Una stagione al di sotto delle aspettative, per “la celeste” della Bassa, che ha comunque ottenuto una posizione di metà classifica in un campionato difficile ed equilibrato come quello del girone D di Seconda categoria. “Ringrazio tutti”, ha commentato il Presidente, “a partire dal nostro cuoco Luciano Zara, che per una volta starà seduto lasciando agli altri il compito di cucinare; auguro a chi va le migliori fortune sportive, e a chi resta, di coronare le nostre aspettative comuni”.

Sono aspettative importanti a giudicare da come si è mosso il Sustinenza nell’attuale mercato estivo. Sentiamo il diesse Mirco Brentaro: “L’anno scorso, anche a detta di mister Andrea Bertelli, è mancata una figura importante all’interno dello spogliato, che facesse da collante tra giocatori, allenatore e società; abbiamo voluto colmare questa lacuna, chiamando Enrico Bottura, il quale conclusa la sua carriera sportiva, culminata con la vittoria del campionato con il SanguinettoVenera (e tutti sappiamo quanto sia stato importante all’interno dello spogliatoio nero verde), ha accettato di buon grado di intraprendere questa nuova avventura. Ovviamente abbiamo approfittato di quanto stava succedendo in casa del SanguinettoVenera, passato in Prima categoria, cercando di ingaggiare alcuni giocatori che potessero farci fare un salto di qualità, è per questo ringrazio anche i nostri sponsor, in particolare l'amico Michele Negri, titolare dell'Hotel Bristol, che quest'anno ci seguirà più da vicino”.

A disposizione del nuovo mister Mohamed Mayate, sono quindi arrivati Matteo e Simone Bedoni, Michele Bonfante e Thomas Bersani ed il portiere Matteo Mecchi. Come siete arrivati alla scelta di mister Mayate? “Sono andato a vedere alcune partite della Bonarubiana e mi ha impressionato il fatto che in occasione di reti segnate, tutti i giocatori, ma proprio tutti, andassero a festeggiare verso la panchina, abbracciando il mister. Anche per questo abbiamo deciso di puntare su di lui”.

Assieme al mister, sono arrivati dalla Bonarubiana, Eddy De Carli, Manuel Moretto ed Alberto Manara, giocatori di sicuro valore, ai quali si aggiunge il difensore Francesco Chiavegato dal Concamarise ed il gradito ritorno al calcio a undici, di Francesco Sulpasso, classe 1985 ex Bonavigo, formatosi nelle giovanili del Legnago. Sentiamo ora uno degli artefici principali di questa sontuosa campagna acquisti, Enrico Bottura: “Convincere i miei ex compagni di Sanguinetto e Concamarise, non è stato difficile, visto l’amicizia che ci lega anche fuori dal campo”. Come ti approcci a questo nuovo incarico, dopo una carriera calcistica di tutto rispetto? “Porto con me tanto entusiasmo, e la consapevolezza di aver allacciato numerose amicizie nel corso degli anni, e gli amici si sa, nel momento del bisogno li ritrovi sempre al tuo fianco”.

Tra le partenze, spiccano quelle di Michele Pavan, Leonardo Ambrosi e Steven Mirandola, tutti finiti all’Altopolesine, che sarà allenato da mister Simone Boron e dal vice Veneziani, in passato assieme anche nel Cerea di Doriano Fazion. Alessio Righetti andrà al Montagnana, Alessandro Pasotto passa alla Scaligera e Fabio Bissoli raggiunge mister Andrea Bertelli accasatosi al Gips Salizzole, dove troverà numerosi giocatori già allenati nelle giovanili del Nogara, su tutti bomber Aimuan Odaro. “Ringrazio mister Bertelli per quanto ha fatto per noi”, dice il Presidente Marco Zuliani, “gli auguro le migliori fortune, ma anche di perdere contro di noi nello scontro diretto del prossimo anno” e ride.

Mirco Brentaro rivolge un ringraziamento particolare a nome della società ad Andrea Tarocco: “Ha scritto pagine importanti nella nostra storia calcistica, non lo dimenticheremo”. Andrea Tarocco, classe ’82, porterà la sua esperienza al Casaleone in Prima categoria. Assente per motivi di lavoro (titolare assieme ai fratelli del Bar Jolly di Sustinenza), il vice Presidente Paolo Leardini, che sarà sicuramente curioso di vedere all’opera questo nuovo gruppo di giocatori: “A Sustinenza si apre un nuovo ciclo, all’insegna della continuità. Vogliamo migliorarci anno per anno; il mio sogno è quello di giocare il derby contro il Casaleone!"

Antonio Dal Molin per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:1728