Archivio: ULTIM’ORA

6/7/18
PARTE IL CAMPUS 2018 A TONEZZA CON MISTER SIMONE BRAGANTINI

DUE LE SETTIMANE DI LAVORO A PARTIRE DA DOMANI 

E' veramente un allenatore a 360 gradi Simone Bragantini. Negli ultimi anni si è dato anima e corpo nell'allenare la squadra femminile della Fortitudo Mozzecane. Quest'anno ha portato le sue ragazze al secondo posto nel girone C del campionato femminile di serie B. Campionato che è stato vinto dalle cugine veronesi della Pro San Bonifacio con 72 punti. La Fortitudo ha conquistato 65 punti in 30 gare giocate con 19 vitttorie, 8 pareggi e 3 sconfitte, risultando il miglior attacco del proprio girone con ben 85 palloni infilati nelle porte avversarie. Numeri che hanno convinto il presidente Giuseppe Boni a riconfermarlo sulla panchina gialloblu. Simone, di carattere gioviale ma sempre pragmatico, ha accettato la nuova proposta mettendo nero su bianco sul nuovo contratto. Soddisfatto afferma: "Vorrei innanzitutto spendere due parole sulla stagione appena terminata. Forse non siamo partiti in quarta, come qualcuno si aspettava, ma abbiamo fatto il nostro buon cammino prima in Coppa Italia e poi in campionato. Ci siamo trovati di fronte rivali molto forti, come l'AGSM Verona che aveva giocatrici straniere di qualità e doti tecniche importanti. Abbiamo terminato il girone d'andata a quota 31 punti e in quello di ritorno abbiamo raccolto 34 punti. Peccato che abbiamo perso punti importanti pareggiando contro Riccione e Pordenone  lasciando il passo alla Pro San Bonifacio. Ma ci poteva stare. Adesso è venuto il momento di serrare le fila, pronti a ripartire facendo tesoro dell'annata appena andata in archivio”.

Pratica un calcio intenso e generoso, mister Bragantini. Tanto possesso palla e pressing sull'avversario diretto. Gli piace, se è possibile, non attendere la formazione che ha di fronte, ma agire, senza perdersi in inutili fronzoli, comandando le operazioni. Si è divertito ed esaltato guardando la prestazione della nazionale femminile che battendo a Firenze il Portogallo per 3 a 0 dopo 20 anni parteciperà ai prossimi Mondiali Femminili che si disputeranno in Francia dal 7 giugno al 7 luglio 2019. Le partite del torneo verranno disputate in nove stadi: Lione, Parigi, Nizza, Montpellier, Le Havre, Valenciennes, Grenoble e Reims. Afferma Bragantini: "L'Italia ha mostrato fin dai primi istanti che voleva imporre il proprio ritmo alla gara....Nei primi 25 minuti hanno praticamente giocato solo nella metà campo portoghese. Hanno realizzato le prime due reti da calcio d'angolo angolo. Questi sono goal che nascono probabilmente grazie al duro lavoro negli allenamenti a provare i calci piazzati. L'Italia è sempre stato pericolosa sui tiri piazzati. Ho visto una squadra azzurra solida e ben organizzata, capace di gestire nella ripresa le dinamiche di gioco continuando a sviluppare azioni pericolose. Sono veramente contento che l'Italia femminile si sia qualificata al mondiale in Francia nel 2019. Tutto questo dev'essere un nuovo punto di partenza per il movimento calcistico femminile”.

Intanto tutto è pronto per il Campus 2018 riservato ai ragazzi e le ragazze nati tra gli anni 2003 e 2010 che si terrà a Tonezza del Cimone in provincia di Vicenza. Location provvista di tre campi di calcio, sei di tennis in terra rossa, una funzionale tenda struttura in grado di praticare attività sportiva, anche in caso di maltempo. Bragantini, assieme ad altri fidati collaboratori, è pronto per partire per Tonezza. “Il progetto fa parte della NFA National Football Academy, nuova filosofia sportiva nel nord d'Italia sotto la direzione dell'ex calciatore professionista Mauro Bressan. Si parte l'8 luglio per una settimana fino al 14 Luglio. La seconda settimana invece faremo dal 15 fino al 21 luglio. Tutti gli iscritti verranno ospitati nello splendido Hotel a tre stelle Bucaneve di via Contrà a Tonezza del Cimone. Praticheremo svariati sport e ci sarà da divertirsi per noi tecnici e per i nostri ragazzi”

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:1007