Archivio: ULTIM’ORA

8/9/18
DUE RIGHE SU...: ISOLA 1966-MONTORIO 2-2

Il 2 a 2 finale, sa di bicchiere mezzo pieno per il Montorio, che agguanta il pareggio nel recupero, mezzo vuoto per l’Isola Rizza, che aveva accarezzato la possibile vittoria. Nel primo tempo, rompe l’equilibrio al 10’ Michel Visentini che porta in vantaggio l’Isola 1966 di mister Stefano Sacchetto: passaggio lungo dalle retrovie addomesticato da Visentini che poi dribbla a rientrare ed infila sul secondo palo. Poco dopo un tiro di Caputi viene murato in area con il braccio da Signoretto; calcio di rigore. Sul dischetto Bozzola, ex Pro Sambo, si fa parare il tiro dall’ottimo Negri. Scampato il pericolo l’Isola raddoppia: Afyf El Alami parte dalla metà campo palla al piede, entra in area, salta un paio di avversari e seppur defilato, centra la porta complice una leggera deviazione di un avversario. Nell’intervallo mister Marco Burato striglia a dovere i suoi ragazzi, arretra Uderzo in difesa ed inserisce Tarullo (ex Nogara) in attacco. 

Sta di fatto che nella ripresa accorciano subito le distanze; Kovacevic ex di turno, serve De Beni (ex Provese) che appostato sul secondo palo mette la palla in rete. Al 12’ occasione per il Montorio: Bosio serve in verticale Tarullo che si gira in area e centra la base del palo, con palla che poi termina fra le braccia di Negri. Al 17’ un “giallo” su quale l’Isola recriminerà a lungo: viene ammonito Giacomo Bissoli (ex Nogara) e subito dopo l’arbitro tira fuori il rosso. Parapiglia intorno al direttore di gara che rimane fermo sulla sua decisione, dicendo che il giocatore era stato già ammonito nel primo tempo; in realtà l’ammonito è stato Signoretto. Al 20’ però si ristabilisce la parità numerica; infatti Dalla Mura, beccato poco prima dal pubblico, reagisce scalciando platealmente Andriani al limite dell’area, meritando il rosso diretto. Entra Matteo Granetto nell’Isola e poco dopo lascia partire un tiro improvviso che Boninsegna para in due tempi. Ristabilita la parità numerica, l’Isola Rizza sembra poter portare in porto il risultato. L’arbitro assegna sette minuti di recupero, mister Burato sposta De Beni in fascia destra ed un suo cross per Donisi, subentrato a Caputi, permette al centravanti di beffare di testa Negri in uscita. L’emozioni non finiscono; al 48’ un cross di Granetto toccato da El Qorichy, vine agguantato da Boninsegna e poco dopo sul versante opposto, De Beni con un tiro improvviso dalla distanza, per poco non beffa Negri, bravo nell’occasione a recuperare la posizione.

Mister Marco Burato appare soddisfatto: “Nel primo tempo non meritavamo di essere sotto di due reti; nel secondo il raggiunto pareggio premia i ragazzi”. Adirato mister Stefano Sacchetto: “Siamo stati danneggiati dalla decisione dell’arbitro in occasione dell’espulsione di Bissoli, ma aldilà di questo, richiamerò i ragazzi per come hanno approcciato la partita nel secondo tempo”.

Isola 1966: Negri, Signoretto (10’st A. Badia), Soardo, Lunardi, A. Vicentini, Parrella, Bissoli, El Qorichy, Visentini (40’st Fanini), Afyf El Alami (18’st Peroni), Andriani 826’st Granetto). All Sacchetto.
Montorio: Boninsegna, Colognato (1’st Tarullo), Corso, Bragato, Bosio, Bozzola, Kovacevic, De Beni, Caputi (35’st Donisi), Dalla Mura, Uderzo. All. Burato.
Arbitro: Marco La Verde di Verona. 
Reti: 10’ pt Visentini (I),26’ pt El Alami (I), 6’ st De Beni (M), 47’st Donisi (M).

Antonio Dal Molin per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:1251