Archivio: ULTIM’ORA

26/9/18
LA QUATERNA DI DAVIDE BAMFO (BOYS BUTTAPEDRA) ALLO ZEVIO

“È stata una serata ricca di emozioni. Riuscire a segnare quattro goal in una singola partita ti regala delle belle sensazioni, ma sono contento soprattutto per la squadra perché questa vittoria ci ha dato un’iniezione di carica positiva in questo difficile inizio di stagione”. Sono queste le prime parole di Davide Bamfo, difensore classe ’91 del Boys Buttapedra che la settimana scorsa, in occasione della partita di Coppa contro lo Zevio - finita 5 a 2 per i granata di mister Cristian Cordioli, ha calato un poker inaspettato soprattutto per uno che di solito è abituato a difendere.
 
“Devo ringraziare i miei compagni e anche il mister – prosegue Bamfo - per avermi messo in condizione di fare bene. Questi quattro goal sono frutto dell’impegno di tutta la squadra. Sono convinto che la partita di Coppa della settimana scorsa, ininfluente ai fini del risultato visto che eravamo già matematicamente fuori, sia stata però una partita fondamentale dal punto di vista motivazionale: dopo un inizio di stagione dove i risultati non arrivavano, nonostante giocassimo bene, abbiamo ritrovato la giusta carica per risollevarci da questo momento difficile”.
 
Il difensore, che viene utilizzato anche come esterno alto per le sue doti tecniche e per la sua propensione a spingere sulla fascia, crede fortemente nel gruppo, nelle qualità dell’allenatore e della società: “Qui a Buttapietra si sta bene. L’ambiente è molto sano e si vive in un clima familiare e accogliente che ti permette di lavorare bene. Il nuovo allenatore, inoltre, è molto preparato sia dal punto di vista tecnico-tattico sia dal punto di vista umano. Cordioli è un tecnico che sa fare gruppo e che fin dall’inizio ha saputo infonderci la giusta grinta”.
 
“Questo avvio di stagione in salita”, spiega il terzino amante del goal, “è dovuto a un mix di sfortuna e nostre disattenzioni. In ogni caso sono fiducioso e ottimista per il proseguo del campionato: già domenica scorsa abbiamo ottenuto un ottimo pareggio con il Montorio. L’obiettivo, che è quello di salvarci il prima possibile, credo sia ampiamente alla nostra portata. Dobbiamo solo pazientare e continuare a lavorare sodo”.
 
Le speranze per il futuro, conclude il laterale difensivo ex Vigasio, CastelnuovoSandrà, Cadidavid, Somma e Casteldazzano, sono di continuare a fare bene con i Boys: “Voglio dare il mio contributo alla causa del Buttapietra e raggiungere con i compagni i traguardi prefissati. In futuro, a livello personale, mi piacerebbe invece tornare a giocare in Eccellenza; non sara facile, ma ci proverò".

Sebastiano Perbellini per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:1397