Archivio: ULTIM’ORA

30/9/18
DUE RIGHE SU…: COLOGNA VENETA-AURORA CAVALPONICA 0-2

Partita equilibrata nel primo tempo, che l’Aurora Cavalponica ha vinto nella ripresa, grazie alla doppietta di Nicolas Musso, argentino classe ’95. Parte bene il Cologna di mister Salvatore Di Paola ed al 12’ Lucchiari difende palla e la offre ad Alessandro Borgatti; dribbling e gran tiro sul primo palo, Leso para in presa. Gara in equilibrio come detto, con rapidi rovesciamenti di fronte, anche se le azioni offensive dell’Aurora, s’infrangono tutte sul limite dell’area; capitan Matteo Morin e compagni, fanno buona guardia. Al 34’ Sinigaglia in tandem con Borgatti in piena area; è bravo Cicolin ad anticipare l’ex Borgatti al momento del tiro. Molti gli ex della partita, tutti nelle fila del Cologna Veneta, a partire da mister Di Paola, poi Borgatti e Crivellaro. Col passare dei minuti, l’Aurora di mister Flavio Carnovelli prende in mano le redini del gioco. Al 38’ un tiro cross di Moro, è smanacciato in corner da Pastorello. Dalla Bandierina il cross è deviato di testa da Castagnini che da due passi alza la mira. Al 44’ azione personale di Fernando Beltramo, con tiro conclusivo alto sopra la traversa.

Nella ripresa cambia la musica. Le azioni dell’Aurora Cavalponica si fanno più intense, anche se al 3’ è il Cologna ad avere una potenziale buona occasione; sul cross dalla bandierina Borgatti sfiora la palla di testa, mettendo fuori causa Morin meglio piazzato e pronto a girare in rete. Al 6’ occasione per l’Aurora; cross di Soave (?) dalla destra e girata di testa di Beltramo, con palla che passa una spanna fuori sopra la traversa. Poco dopo ci prova ancora l’argentino, stavolta con un tiro da fuori area: Pastorello si accartoccia e neutralizza. All’11’ Gasparetto calcia direttamente in porta dalla linea laterale dell’area, un calcio di punizione guadagnato da Borgatti; la palla passa fuori vicino all’incrocio. Al 14’ un fallo di Morin su Girardi in area, causa il calcio di rigore che Nicolas Musso, appena entrato in campo a sostituire Moro, trasforma con grande freddezza. Il Cologna accusa il colpo e dieci minuti più tardi l’Aurora chiude la partita. Soave lasciato solo, s’infila tra le maglie della difesa ed appoggia la palla sull’accorrente Nicolas Musso che con un gran tiro sotto la traversa, realizza la sua personale doppietta. Reagisce il Cologna Veneta, Borgatti crossa al centro dalla sinistra, Fabio Sinigaglia colpisce di testa ma la palla finisce sul palo alla destra di Leso. Al 34’ Cunico in proiezione offensiva, tenta il tiro dal limite, Leso alza sopra la traversa. Al 42’ Andriolo entra in area palla al piede, salta un paio di avversari ma poi la difesa libera. L’Aurora con sette punti, s’insedia al quarto posto della classifica, in compagnia di Seraticense e Virtus. Il Cologna rimane fermo a quattro punti.

Mister Di Paola, col senno di poi, avrebbe cambiato qualcosa? “No, la squadra scesa in campo era questa. La vittoria iniziale non deve illuderci; siamo una squadra che dovrà lottare per salvarsi. Dovremmo trovare una quadratura che stiamo ancora cercando”. Mister Carnovelli, vittoria meritata, come riconosciuto anche da mister Di Paola: “I ragazzi sono stati bravi oggi, anche se avrebbero dovuto gestire meglio il doppio vantaggio; sul finale abbiamo concesso qualcosa di troppo, dobbiamo migliorare in questo senso”.

Cologna Veneta: Pastorello, Cunico, Morin, Crivellaro (27’st Bersan), Borin, Cucco, Sinigaglia, Gasparetto, Lucchiari (30’st Veronese), Borgatti, Rossi (20’st Andriolo). All. Di Paola.
Aurora Cavalponica: Leso, Castagnini, Cicolin, Pimazzoni, Franchetto, Colognese, Soave (40’st Greghi), Piccoli (36’st Marostica), Moro (10’st Musso), Beltramo (30’st Contri). All. Carnovelli.
Arbitro: Perfrancesco Saugo di Bassano
Assistenti: Enrico Rossetto di Schio e Martino Righetti di Verona.
Reti: 14’ e 24’ st Musso.

Antonio Dal Molin per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:1372