Archivio: ULTIM’ORA

1/11/18
CAMPOSTRINI: "QUESTO E' IL DOSSOBUONO CHE VOGLIO!"

Sta intrapendendo la giusta rotta preventivata questa estate, l'Olimpica Dossobuono del presidente Rinaldo Campostrini. I suoi ragazzi, domenica scorsa, gli hanno regalato grandi emozioni ottenendo la seconda vittoria consecutiva (dopo il 3 a 0 nella busa del San Zeno) grazie al ritrovato bomber Lorenzo Baraldi, autore della pregevole doppietta che ha regalato in 3 punti ai giallorossi di mister Matteo Meneghetti dopo il 2 a 1 interno maturato contro un mai domo Arbizzano di mister Massimiliano Canovo che aveva aperto le marcature alla mezz'ora del primo tempo con Terracciano, ma poi sua maestà Lorenzo Baraldi ha colpito nel segno, prima pareggiando al 18° della ripresa e poi mettendo la freccia a 7 minuti dalla conclusione della partita. 

Con soddisfazione il primo dirigente dei giallorossi Rinaldo Campostrini dice: "Dopo un periodo sfortunato dove abbiamo patito parecchi infortuni, ora mi sembra che siamo tornati sulla buona strada. Alcuni giocatori per noi importanti sono stati finalmente recuperati e la squadra sta ora fornendo buone prestazioni, incrociamo le dita!"

L'Olimpica Dossobuono vanta una grande organizzazione nel settore giovanile con squadre curate da bravi allenatori, esperti e preparati, che vogliono un gran bene a questa società. Da tempo è terminata l'era Giuseppe Bozzini, mister capace di portare la squadra dalla Seconda categoria fino in Promozione. Ora, dopo un periodo di assestamento in Prima categoria, la squadra sta provando pian piano a crescere. Nella stagione passata mister Armando Corazzoli (oggi tecnico del Cadidavid) era subentrato in corso d'opera a mister Lucio Beltrame (ora al Povegliano), raggiungendo la salvezza dopo un inizio problematico.

Quest'anno si è deciso di aprire un nuovo ciclo ingaggiando mister Meneghetti, protagonista del doppio salto di categoria, alla guida del Croz Zai, dalla Seconda fino in Promozione e l'anno scorso del trionfo con l'Audace calcio nel girone B di Seconda categoria. "Riteniamo che mister Meneghetti - aggiunge Campostrini - sia la persona giusta per farci fare il salto di qualità. Crediamo in lui ed al suo modo di lavorare con i nostri ragazzi. Crediamo di avergli messo a disposizione una buona squadra con elementi di spicco. Il giusto mix di promettenti ragazzi saliti dal nostro settore giovanile con elementi più esperti e dotati di grandi qualità. A noi piace lanciare i nostri giovani di belle speranze che hanno forte senso di appartenenza alla nostra divisa. Ora vedo di fronte a me il sole!"

Se in porta Bottona da garanzie, la grinta in difesa dei vari Marangon, Gioia e Locatelli sono una bella sicurezza. A centrocampo Cereda è tanta roba, in attacco il trio di moschettieri Gandolfi, Baraldi e Pascarella può far venire i brividi freddi ai portieri avversari. Rinaldo Campostrini ci saluta dicendo: "Non ci poniamo limiti ed andiamo avanti senza remore e paure. Il campionato è ancora lungo e difficile e stiamo risalendo bene in classifica. Domenica gara ardua a Calmasino contro l'arcigna compagine allenata da Alberto Pizzini che è terza in classifica. Sono certo che daremo filo da torcere fin dal primo minuto di gioco ai biancoverdi. Dobbiamo rimanere sul pezzo, tranquilli e sereni. Mi piace questo Dossobuono delle ultime gare, che è capace di non mollare mai".

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:938