Archivio: ULTIM’ORA

10/11/18
DUE RIGHE SU...: CHIEVOVERONA VALPO-HELLAS VERONA WOMAN 3-2

Quale migliore occasione per una nostra puntatina nel calcio femminile, se non quella di un derby Chievoverona Valpo contro Hellas Verona Woman, del campionato Primavera. La gara, che non ha deluso le aspettative, se l’è aggiudicata il Chievoverona Valpo di mister Veronica Brutti e dell’allenatore in seconda Raffaello Bendinelli, indimenticato centrocampista del Lugagnano, uno dei più bravi in assoluto nell’ultimo ventennio. Eppure erano partite con il freno a mano tirato le ragazze di Veronica Brutti, un passato da grande protagonista del calcio femminile (ha vinto una coppa Italia con la Reggiana nel 2010 e due campionati di serie A2 con il Porto Mantovano 2005-06 e con il Milan 2010-11).

Ciò nonostante, dopo un’occasione avuta e sprecata da Giulia Mancuso dell’Hellas, si sono portate in vantaggio al 15’, praticamente alla prima opportunità: Chiara Micheli scatta veloce in contropiede, e calcia sotto la traversa sull’uscita del portiere Linda Fenzi. L’Hellas Verona reagisce prontamente e pareggia subito i conti. Asia Sargenti esce a valanga sui piedi di Eleonora Franco, rischiando l’espulsione (solo un giallo per lei); calcia la punizione Francesca Bettinardi ed insacca sul palo lungo. Al 21’ azione corale del Chievo Valpo, con tiro finale dal limite di Sofia Zoppi, che manca il bersaglio. Il Chievo cala vistosamente mentre l’Hellas, sotto la spinta di Giulia Mancuso, cresce nell’intensità del gioco. Al 37’ sugli sviluppi di un corner, Emanuela Priolo calcia a botta sicura; Asia Sargenti, con l’aiuto della traversa, salva il risultato. Nulla può al 42’ quando vede la palla insaccarsi alle sue spalle, dopo aver toccato il palo, calciata dalla lunga distanza da Giulia Mancuso: davvero un bel gol! Prova la reazione il Chievo al 44’ con un tiro di Gaia Lonati sul primo palo; Linda Fenzi si accartoccia e para. Si va al riposo con l’Hellas Verona in vantaggio.

Nella ripresa subito al primo minuto, il Chievo Valpo pareggia i conti. Chiara Micheli sfrutta un’indecisione della retroguardia avversaria, entra in area dalla destra e calcia; Linda Fenzi para una prima volta ma nulla può sulla seconda conclusione del numero 7 clivense. Pronta la reazione dell’Hellas ma Sofia Vallani dal dischetto non trova la porta. La gara si mantiene in equilibrio con rapidi rovesciamenti di fronte, ma poco a poco il Chievo, grazie ad una manovra più lucida, prende in mano le redini del gioco. Mister Matteo Pachera inserisce forze fresche, in particolare Virginia Gidoni, che si fa apprezzare al 28’ per un gran tiro da fuori area indirizzato a fil di palo, parato in tuffo da Asia Sargenti. Al 33’ Gaia Lonati ruba palla a centrocampo, la porta e poi la offre a Chiara Micheli il cui tiro debole finisce sul fondo. Al 40’ Gaia Lonati difende palla e cerca la compagna Chiara Micheli che, stoppa, si gira velocemente e calcia sul primo palo realizzando il gol partita; tutto molto bello! Salgono a 6 i gol stagionali di Chiara Micheli (classe 2002) mattatrice dell’incontro. A nulla valgono gli sforzi dell’Hellas Verona, profusi nel tentativo di pareggiare i conti; la retroguardia clivense si difende senza affanni ed il Chievoverona Valpo si aggiudica il derby e la terza vittoria di fila.

Mister Veronica Brutti, vittoria meritata la vostra? “Abbiamo giocato male il primo tempo; le ragazze erano tese. Poi nel secondo tempo, loro sono calate e noi siamo venute fuori meritando la vittoria”. Appare pensieroso mister Matteo Pachera: “Dovevamo chiuderla nel primo tempo, ma abbiamo sbagliato delle buone occasioni; poi loro sono cresciute e ci hanno castigato nel finale”.

Chievoverona Valpo: Asia Sargenti, Marta Maffei (38’st Martina Bertini), Isabella Olivini (38’st Stella Volpato), Gaia Rizzioli, Tunoaia Irina cap., Zappa Elisa, Chiara Micheli, Elena Mombelli, Gaia Lonati, Sofia Zoppi, Silvia Bonenti (1’st Daiana Piccirillo). All. Veronica Brutti.
Hellas Verona Woman: Linda Fenzi, Emanuela Priolo 820’st Elena Michelini), Anna Cavalca, Giorgia Tiberio, Emma Esquilli (37 st Eleonora Lovato), Giulia Mancuso, Giulia Pelucco (20’st Virginia Gidoni), Jessica Zanoni, Sofia Vallani (20’st Gaia Prando), Eleonora Franco, Francesca Bettinardi. All. Matteo Pachera.
Arbitro: Mattia Rodighiero di Vicenza
Assistenti: Vittorio Marcolini di Verona e Gianluca Valerio di Verona.
Reti: 15’ pt, 1’ st e 40’st Chiara Micheli (CV), 16’ pt Francesca Bettinardi (HV), 42’ pt Gilulia Mancuso (HV).

Antonio Dal Molin per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:872