Archivio: ULTIM’ORA

10/12/18
RINASCITA DEL GIOVANE POVEGLIANO NEL SEGNO DI SEMEGHENINI

DUE TRIPLETTE CONSECUTIVE DEL BOMBER CLASSE 1996 NICOLA SEMEGHINI RILANCIANO LA SQUADRA DI MISTER CATURANO

Davvero curioso l'andamento del Giovane Povegliano del presidente Alberto Rinco nel girone B di Terza categoria. Nelle prime 7 giornate di campionato una sola vittoria e poi tutte sconfitte. Ma nelle ultime cinque partite i viola di mister Andrea Caturano non hanno più perso inanellando due pareggi e tre vittorie, con 16 gol fatti e 7 subiti. Fra i fautori della rinascita poveglianese c'è anche la punta classe 1996 Nicola Semeghini, ragazzo che ha grinta da vendere e grande fiuto per il gol.

Gioca divertendosi nel Giovane Povegliano di mister Andrea Caturano, agguerrita formazione che sta risalendo posizioni su posizioni nel girone B di Terza categoria, passando dall'ultimo posto iniziale all'attuale 7° posto. Domenica il Giovane Povegliano del diesse Luca Pezzini ha pareggiato 2 a 2 in casa del Gazzolo 2014 grazie alle reti di Antony Ndoni e Stefano Cordioli. A secco il simpatico Semeghini che nelle due domeniche precedenti aveva contribuito a due roboanti vittorie segnando due fantastiche triplette, nel 5 a 2 a Coriano e nel 7 a 3 in casa contro la Sampietrina.

"Sono molto contento di dare anche quest’anno il mio contributo alla causa del Giovane Povegliano. E' una squadra dove mi trovo benissimo - dice Nicola -. Siamo un gruppo di amici in campo ma ci incontriamo spesso anche fuori dal rettangolo di gioco. Senza l'aiuto dei miei compagni di squadra non avrei questo meraviglioso feeling con il gol".

E’ raggiante quando parla con puntiglio delle due triplette scagliate nelle porte avversarie: "Tre domeniche fa ho segnato tre gol quasi di rapina per costruzione e finalizzazione, naturalmente ben supportato dai miei compagni di squadre, ho dato il mio contributo nella vittoria per 5 a 2 in casa del Coriano. L'altra domenica invece è andata diversamente. Ho causato e trasformato un rigore, in seguito ne ho calciato con precisione un altro, poi, non contento - e sorride -, mi sono trovato sotto porta al posto giusti al momento giusto, ed il gioco è fatto. Altra vittoria meritata per 7 a 3 in casa nostra contro la Sampietrina".

Nicola, nella vita di tutti i giorni, lavora come provetto gommista. Vuole un bene dell’anima ai suoi genitori ed alla sua fidanzata che lo seguono sempre con trepidazione dalla tribuna incitandolo, così come sua cugina, la pimpante vice presidentessa Valentina Marcazzan. Reduce da cinque risultati utili consecutivi il Giovane Povegliano non vuole davvero fermarsi più. L’ariete Semeghini è il bomber viola con 6 reti alla pari di Thomas Caliari, altro attaccante davvero temibile.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:941