Archivio: ULTIM’ORA

12/12/18
AMBROSIANA E VIRTUS BERGAMO SI DIVIDONO LA POSTA (2-2)

In un pomeriggio freddo ma assolato dopo novantacinque minuti combattuti con palla a terra e continui capovolgimenti di fronte, le due squadre in campo sono costrette a sancire la sfida sul pari. Un punto che smuove la classifica per obiettivi diversi, la salvezza per i rossoneri e i play-off per i bergamaschi. Peccato che i padroni di casa in vantaggio dopo i primi venti minuti per 2 a 0, si siano fatti raggiungere ad inizio ripresa sul 2 a 2, malgrado negli attimi finali della partita tutte le due squadre abbiano mancato clamorosamente il gol della vittoria finale.

Parte in quarta la compagine bergamasca ospite che tiene saldamente il pallino del gioco tenendo le fila sopratutto in avanti. Tanto che al 12’ il difensore dell’Ambrosiana, l’ex professionista Biasi, tocca probabilmente con la mano sfera in area di rigore. Il direttore di gara la signora Molinaro della sezione di Lamezia Terme, li a pochi passi dall’azione, vede e sancisce il calcio di rigore. Tira preciso la punta Monni ma colpisce il montante dopo che aveva spiazzato il portiere rossonero Zanchetta. Scampato il pericolo l’Ambrosiana manovra in attacco. Al 14’ rasoiata perfetta di Filippini che finisce in rete. Non contenta del vantaggio l ‘Ambrosiana continua a praticare un calcio lucido e veloce. Al 18’ sfrutta una sbandata difensiva e il centrocampista rossonero Manconi buca per la seconda volta la rete bergamasca. Forte del doppio vantaggio l’Ambrosiana tesse le sue trame a centrocampo e gli ospiti provano a reagire. Al 25’ in area di rigore tiro astuto di Monni per la Virtus che accorcia le distanze. Dieci minuti dopo ancora occasione per i bergamaschi con Haoufadi che in mezza girata tira convinto ma sul portiere Zanchetta che smorza con calma la conclusione. Al 37’ ghiotta opportunità per i padroni di casa con il veloce Buxton ma in contropiede non vede lo specchio della porta difesa da Cavalieri.

Nella ripresa al 4’ la Virtus manovra in area di rigore col bel fraseggio tra Monni e Haoufadi che a pochi passi dal portiere Zanchetta pareggia le sorti della contesa. Un minuto dopo si fa sotto l’Ambrosiana con una bella spizzata di testa di Contri ma sul portiere che para con facilità. Al 13’ gran botta di Probo per la Virtus Bergamo che termina di pochissimo fuori dalla porta. Al 16’ cade in area il neo entrato Rossi dell’Ambrosiana ma l’arbitro lascia correre tra le proteste della panchina di casa. Al 18’ Haoufadi da buona posizione tira fuori non regalandosi la gioia della doppietta. Al 25’ punizione a giro dei rossoneri di mister Tommaso Chiecchi con Scapini che termina a lato per un non nulla. Al 34’ cade in area l’altro nuovo entrato Aloisi che grida ad un altro rigore ma l’arbitro non fischia. I minuti finali continuano ad essere divertenti e le due squadre mancano di poco l’appuntamento con il gol. Per due volte l’attaccante Monni della Virtus non inquadra la porta, i due compagni Calì e Germani nella stessa azione soli davanti a Zanchetta colpiscono la traversa, mentre Concato in area per l’Ambrosiana manca clamorosamente in zona Cesarini il gol che avrebbe regalato i tre punti ai rossoneri.

Negli spogliatoi mister Andrea Bruniera (Virtus Bergamo): "Non sono contento del risultato, a mio giudizio per come abbiamo condotto la partita meritavamo la vittoria. A Lungo abbiamo fatto noi la contesa con azioni ficcanti e di qualità. Dopo aver subito il doppio Ko nella prima frazione di primo tempo che non mi aspettavo, abbiamo risalito la china pareggiando con merito. Nel finale siamo ancora stati intensi con un buon fraseggio ma clamorosamente non siamo più riusciti a segnare". Mister Tommaso Chiecchi (Ambrosiana): "Un pari oggi che ci può stare, noi abbiamo fatto la nostra parte con bravura, ma i nostri avversari ci hanno messo in difficoltà. Ma è venuto fuori lo spirito ed il cuore della mia squadra. Andiamo avanti un passettino alla volta, la lotta salvezza è ancora lunga. Domenica prossima altra gara casalinga da sfruttare cercando i tre punti. Arriva il fanalino di coda Olginatese. Faremo la nostra partita cercando con caparbietà l’intera posta.

Ambrosiana: Zanchetta, Dall’Agnola, Acri (Concato 30’pt), Rivic, Contri, Biasi, Manconi (Righetti 15’st), Filippini (Aloisi 15’st), Scapini (Borgogna 35’st), Buxton (Rossi 18’st), Testi. All. Chiecchi
Virtus Bergamo: Cavalieri, Pozzoni, Pellegrini, Marzupio, Riva, Meregalli, Probo, Calì, Monni, Haoufadi (Capitanio 30’st), Ghisleni (Germani 15’st). All. Bruniera
Arbitro: Martina Molinaro di Lamezia Terme
Reti: Filippini(A) al14’ pt Manconi(A) al 18’ pt, Monni (V) al 26’ pt, Haoufad (V) al 4’st

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:556