Archivio: ULTIM’ORA

23/12/18
UNA FORTITUDO CHE ESALTA MA FERMATA DA 2 CARTELLINI ROSSI

La Fortitudo viene fermata dal Ravenna sul risultato di 1 a 1 e dal possibile secondo posto passa al quarto, complice la vittoria dell’Empoli. A inizio partita sono due le azioni pericolose delle gialloblù, entrambe sviluppatesi sulla fascia sinistra: prima Caliari mette il pallone in mezzo per Gelmetti che non arriva per pochi centimetri; poi è la stessa Gelmetti che crossa per Peretti, ma la 7 gialloblù manda la sfera fuori. Il risultato si sblocca al 30’, quando Peretti vola in fascia, si accentra e manda in porta Gelmetti, che spinge in rete la sfera dopo un momento di indecisione a causa dell’intervento del difensore e sigla l’1 a 0.

A inizio ripresa da notare due grandi interventi di Meleddu, prima su calcio di punizione e poi su azione. Il Ravenna nel secondo tempo alza il ritmo ma le padrone di casa riescono a mantenere il loro gioco e a reggere l’urto delle ospiti. Al 27’ è ancora Meleddu la protagonista con un salvataggio su un colpo di testa pericoloso. Dal 38’ in poi succede di tutto: prima viene fischiato un rigore a favore del Ravenna per un intervento dubbio di Carraro, che viene espulsa per somma di ammonizioni; Cimatti trasforma dal dischetto e firma il pareggio. Al 46’ viene espulsa Meleddu, che dopo aver salvato più volte la porta gialloblù si vede sventolare in faccia un rosso diretto a dir poco ingiusto. Per l’arbitro non ci sono dubbi, rosso e secondo rigore. A partita finita entra Olivieri per provare a parare dagli undici metri e, con grande carattere, respinge il tiro e salva il risultato. Una bella Fortitudo che dimostra di potersela giocare con tutte le altre avversarie. Protagonisti i due portieri gialloblù, autori di una prestazione eccellente.

Fortitudo Mozzecane: Meleddu, Groff, Caliari (24’ st Mele), Bertolotti, Pavana, Salaorni, Dallagiacoma (47’ st Olivieri), Carraro, Pinna (24’ st Benincaso), Peretti (24’ st Martani), Gelmetti (40’ st Caneo). A disposizione: Olivieri, Mele, Signori, Benincaso, Caneo, Martani, Borg. Allenatore: Bragantini.
Ravenna: Copetti, Cameron, Bouby, Hanpaa (15’ st Cinque), Colini, Burbassi, Barbaresi, Cimatti, Filippi, Montecucco. A disposizione: Cicci, Cinque, Giovagnoli, Raggi, Pelloni, Amadori. Allenatore: Piras.
Arbitro: Scarpa (Collegno).
Assistenti: Di Meo, Umbrella (Nichelino).
Reti: 30’ pt Gelmetti, 39’ st Cimatti.
Note: ammonite Groff, Filippi, Barbaresi, Bertolotti, Montecucco, Salaorni, Bouby; espulse Carraro (doppia ammonizione) e Meleddu.

Riccardo Cannavaro per www.pianeta-calcio.it
Foto: Graziano Zanetti Photographer

Visualizzazioni:457