Archivio: ULTIM’ORA

29/12/18
IL SUSTINENZA NEL 2019 CERCA LA CONTINUITA' DI RISULTATI

Partito con i favori dei pronostici, il Sustinenza del Presidente Marco Zuliani sta deludendo le attese della vigilia e per ora staziona a metà classifica con 21 punti, frutto di sei vittorie, tre pareggi e, ahimè, ben sei sconfitte. Con ben 34 reti al passivo, solo la Bonarubiana ha fatto peggio dei biancazzurri in fatto di gol subiti (46).

Dopo l’avvicendamento del mister, con Giancarlo Permunian subentrato a “Luca” Mayate, la squadra ha ripreso quota in classifica, salvo poi un successivo calo nelle ultime gare dell'andata. Abbiamo fatto il punto con il direttore generale Enrico Bottura e con il nuovo mister Giancarlo Permunian, in occasione della cena natalizia tenutasi al Jolly Bar di Sustinenza, tana della “celeste della Bassa” di proprietà del vice Presidente Paolo Leardini. “La partenza è stata disastrosa - ammette Enrico Bottura -, non riuscivamo a trovare un’identità di squadra, trovando facilmente la via del gol, salvo poi rovinare tutto subendo reti oltre misura. Il cambio del mister ha giovato; ora siamo un gruppo più unito ed affiatato”.

Mister Permunian, già secondo di “Luca” Mayate, fa il punto della situazione: “Stiamo facendo il richiamo della preparazione. Per quanto riguarda le troppe reti subite, inizialmente il centrocampo non garantiva la giusta copertura alla difesa. Ora con gli arrivi di Davide Dissaderi (via Nogara) a centrocampo e di Tardiani (classe ’96 dal Bovolone) in difesa, abbiamo colmato questa lacuna”.

La partenza di Matteo Bedoni al Bevilacqua vi penalizza: “Ha chiesto lui di andar via, come pure Manuel Moretto tornato alla Bonarubiana; in compenso sono arrivati Marco Farinazzo dal Vigo, sempre presente agli allenamenti, e Mauro Lorenzetti (classe ’99) che ho già allenato nelle giovanili del Cerea. Dusan Bjelivuk in compenso sta facendo un gran campionato, come pure Thomas Bersani, sempre una garanzia in difesa”.

Insomma avete trovato la quadratura del cerchio? “Nel girone di ritorno ci aspettano subito due gare difficilissime, contro Scaligera ed Albaredo, due squadre che si contenderanno la vittoria finale, ma sarà comunque uno stimolo in più per far bene e per misurare le nostre forze”.

Quali sono quindi gli obiettivi per questa stagione?
“La vetta è troppo distante ormai; contiamo di fare un campionato tranquillo, da metà classifica, poi se facciamo meglio saremmo tutti contenti ovviamente”.

Alla cena natalizia sono intervenuti per i saluti e gli auguri, il Sindaco di Casaleone Andrea Gennari ed il Delegato F.I.G.C. Mario Furlan, mentre il Presidente Marco Zuliani ha detto: “Ringrazio Mario ed il Sindaco per la loro vicinanza, nonostante i numerosi impegni che hanno; per quanto riguarda il Sustinenza, mi auguro che troviamo al più presto una stabilità di risultati. Faccio i complimenti in particolare ad Andrea Garbellini che sta facendo un campionato oltre le aspettative, insomma una vera sorpresa positiva”.

Per quanto riguarda gli arrivi, si registra il ritorno in biancazzurro di Andrea Tarocco dal Casaleone, mentre sono partiti, oltre ai già citati Matteo Bedoni e Manuel Moretto, anche Eddy De Carli che è passato al SanguinettoVenera.

Antonio Dal Molin per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:875