Archivio: ULTIM’ORA

2/2/19
DUE RIGHE SU…: OPPEANO - NOGARA (1-2)

Prova di carattere del Nogara che in dieci dal 19’ del primo tempo, ribalta il risultato ed espugna il campo dell’Oppeano, compiendo un bel balzo in avanti in classifica. L’Oppeano, dopo la bella vittoria in trasferta di sette giorni fa contro il Sitland Rivereel, non riesce a dare continuità di risultati, e rimane invischiato nella lotta per non retrocedere, in questo pur equilibratissimo campionato di Promozione.

Parte bene l’Oppeano ed al 2’ un lancio di Gecchele favorisce il tiro di Rogano, Cristian Chiper si salva in angolo. Al 7' Risponde il Nogara con una bella iniziativa di Sorin Chiper che salta un paio di avversari e crossa dalla linea di fondo al centro per Badalotti, anticipato da un difensore. Al 9’ l’Oppeano si porta in vantaggio; complice un’errata disposizione della retroguardia nogarese, Cristian Rogano calcia sul portiere in uscita Cristian Chiper, che tocca la palla ma non riesce ad impedirle di entrare in rete. Al 19’ il Nogara resta in dieci per l’espulsione diretta di Nouhi, reo di aver commesso un fallo su Crinelli, decisione questa, apparsa eccessiva agli occhi dei più. Nonostante l’inferiorità numerica, il Nogara spinge alla ricerca del pareggio, pur senza impensierire più di tanto, Scolaro e compagni. L’Oppeano gioca di rimessa ed al 41’ un tiro di Savoia diretto all’incrocio, è deviato in angolo da Cristian Chiper. Sulla ripartenza, Diego Grigoli apre il gioco sul capitano Andrea Codognola che punta la porta e sull’uscita del portiere Scolaro, con un pallonetto mette la palla sotto la traversa, per il gol che vale il pareggio.

Nella ripresa mister Stefano Ghirardello toglie Gecchele ed arretra Cacciatori, inserendo la punta di colore Dame. La partita ristagna a lungo a centrocampo, poi al 21’ Negrini imbuca per Rossi che, in proiezione offensiva, calcia sul primo palo, trovando la parata di Scolaro che respinge in angolo. Al 30’ bella incursione offensiva di Didi che entra in area dalla destra e crossa al centro dove Valenti spazza l’area anticipando tutti e deviando in corner. La gara entra nella fase cruciale ed al 37’ sugli sviluppi di un calcio di punizione, Rossi, appostato sul secondo palo, viene atterrato al momento del tiro da Didi; calcio di rigore che Cristopher Negrini realizza, segnando il gol partita. L’Oppeano non ci sta ed al 40’ Trombin crossa per Dame che in pregevole elevazione non trova la deviazione vincente. Nei minuti di recupero Bissoli si guadagna un calcio di punizione che egli stesso calcia a lato. Al 48’ un gran tiro di Filipovic costringe in angolo Chiper, poi l’arbitro fischia la fine.

Mister Andrea Greggio, una vittoria di carattere: “Direi di sì. Si era messa male ma i ragazzi hanno reagito bene; questa vittoria ci consente di respirare un po’”. Mister Stefano Ghirardello mastica amaro: “Era una gara alla nostra portata che non abbiamo saputo far nostra. Paghiamo una certa inesperienza, dovuta perlopiù alla giovane età dei nostri giocatori, capaci di esaltarsi ma allo stesso tempo di non saper leggere i momenti della partita. Oggi a centrocampo gli avversari avevano gente esperta come Negrini e Codognola, gente che sa dettare i tempi di gioco. Dobbiamo migliorare in questo”.

Oppeano: Scolaro, Ban, Gecchele (1’ st Dame), Cacciatori, Crinelli, Antonioli, Savoia, Tarocco (27’st Trombin), Didi, Bissoli, Rogano (15’st Filipovic). All. Ghirardello.
Nogara: Cristian Chiper, Rossi, Pizzocoli, Negrini, Palvarini, Valenti, Grigoli, Codognola, Badalotti, Nouhi, Sorel Chiper. All. Greggio.
Arbitro: Osseynou Sy di Verona
Assistenti: Valerio Meneghello di Verona e Andrea Piran di Padova.
Reti: 9’ pt Rogano (O), 42’ pt Codognola (N), 37’ st Negrini (N) rig

Antonio Dal Molin per www.pianeta-calcio.it

Visualizzazioni:939