Altri movimenti di calcio mercato

    1911

    L’attaccante ceretano Umberto Ambrosi, ex Seraticense, classe 1993, laureando in Scienze della Comunicazione, corteggiatissimo dal Badia Polesine, alla fine, ha scelto di rinforzare la prima linea del Bevilacqua del trainer polesano Antonio Marini da Fratta Polesine. Con la sua presenza aumentano le chances di ritorno in Prima della “Cremonese della Bassa”, attualmente leader del girone “D” di Seconda veronese con 11 vittorie, un pareggio e zero sconfitte. L’ASD Roverchiara del presidente Loris Tavella, guidato da mister Simone Brunelli, ha aggiunto un altro orpello al suo già elegante abito: è il centrocampista classe 1988 Nicola Isolan, il quale ha lasciato il Bonavigo 1961. La Prima squadra si ritroverà stasera al Ristorante-pizzeria “L’Antico Casale” a San Pietro di Morubio per la tradizionale cena di Natale. I “rosso e blu del bocciodromo” del Mozzecane del presidente Riccardo Montefameglio si riprendono la punta Andrea Mileto dal Castelnuovosandrà. Nella vita di tutti i giorni Andrea è avvocato esperto di Diritto Sportivo a Milano. Classe 1990, “El Principe”, due stagioni fa in forza all’Aurora Cavalponica, non entrando nelle corde di mister Giovanni Orfei aveva cambiato casacca, ora però rientra negli schemi tattici del nuovo coach mozzecanese Andrea Matteoni.

    Gira e rigira, alla fine Youssef El Qorichi, esterno alto-trequartista datato 1997, passa dall’U.S. Albaronco all’Isola 1966, lasciando il cugino “Ibra” Afyf e ricongiungendosi con il parente più giovane, bomber Afyf El Alami. Sembrava a un passo dalla firma con il Nogara, ma, alla fine l’ha spuntata l’Isola 1966 di mister Andrea Corrent. Alla Pro san Bonifacio, dopo gli arrivi di Luca Andriani, classe 1990, dall’Isola 1966, e della punta Massimo Mantovani, ex anche lui isolarizzano, ma partito a settembre con il Bonavigo, il diesse Massimo Franchetto mette a segno il colpaccio Goran Ivanov, punta prelevata dall’U.S. Albaronco. Quest’ultimo club sta chiudendo l’operazione con un ottimo attaccante di categoria superiore alla Promozione. Il diesse della Belfiorese Mirko Cucchetto ufficializza gli arrivi di Franco Ballarini (per lui è un ritorno in biancoblu dalla trentina Dro – foto grande) e di Federico Maccarone, ex Vigasio passato al Villafranca questa estate.

    Le due nuove torri offensive dei “mobilieri” del Bovolone del presidente Paolo Zago sono Luca Scarabello (trattasi di un ritorno di fiamma!) e Stefano Guandalini, fino a novembre al servizio dell’Aurora Cavalponica di mister Nicola Lonzar ed ora voglioso di ritornare a far parlare di se a suon di gol, come era successo lo scorso anno nel trionfo con la maglia dell’Atletico Cerea. Il laterale basso classe 2000, Simone Vanzetta passa dal Caldiero al CastelbaldoMasi, raggiungendo i compagni “termali” del balzo storico dei giallo-verdi in serie D, Alessandro “Scirea” Pisani, Alessandro Tonolli e Francesco Peotta. Castelbaldo Masi, che non è più servito in prima lina da Cozzolino, sostituito da Federico Marchetti ex Sona giunto dalla Belfiorese, nè più guidato in difesa da Simone Dal Degan (passato Albaronco), né da Matteo Deinite (ora al Monselice in Prima categoria), né da Alex Montagnani, ora al Bassano (in Promozione).

    Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

    Per comunicare nuovi arrivi, partenze o giocatori liberi sul mercato, inviare una mail a direzione@pianeta-calcio.it o un sms o con waths app al 392 9947352.

    © Riproduzione riservata