11.3 C
Verona
domenica, 17 Ottobre 2021

Eveljn Frigotto torna in Italia per vestire la maglia del Cesena

È tornata a casa dopo 4 anni vissuti in America Eveljn Frigotto, portiere classe 1997 originaria di Montecchia di Crosara. La ragazza nel 2017, dopo essere stata visionata e successivamente selezionata, aveva ottenuto una borsa di studio per frequentare la Facoltà di Scienze Motorie ed essere il primo portiere del “Lindsey Wilson College”. Ora è stata acquistata dall’Empoli Ladies FBC e girata in prestito per questa stagione al Cesena FC Femminile, squadra militante nel campionato di Serie B. “Sono veramente contenta di questo rientro. L’ambiente cesenate è molto organizzato. La squadra, basandomi sulle prime uscite estive, è competitiva; inoltre, lo staff tecnico è competente e mi sono trovata subito a mio agio essendo questa una realtà professionale, ma allo stesso tempo familiare”, sono le prime parole della giovane monscledense.

Sicuramente il panorama calcistico americano femminile da un punto di vista mediatico e organizzativo è più avanti rispetto a quello italiano. Eveljn ha avuto quindi modo, in questi anni, di confrontarsi con una cultura calcistica competitiva. “Difficile descrivere a parole il periodo vissuto negli “States”: un’esperienza che mi ha cambiato la vita – racconta la numero uno bianconera della società del presidente Massimo Magnani. Ho avuto una crescita sia a livello personale che calcistico: disciplina, sacrificio ed etica del lavoro fanno parte di me”. La motivazione, in primis, che ha spinto il portiere ventiquattrenne a tornare nel Belpaese è quella di potersi mettere alla prova con il campionato italiano. “Mi piacerebbe fare”, ci svela Eveljn, “una stagione da protagonista al meglio delle mie capacità. Ho dovuto dire no a diverse squadre, ma ho fatto una scelta ponderata. Riprendere dalla Serie B è un’opportunità che mi permette di crescere e migliorare ancora”.

Quali sono gli obiettivi che la società vi ha chiesto di raggiungere? “La salvezza innanzitutto; e poi cercare di migliorare i risultati dell’annata precedente (sesto posto)”, risponde l’estremo difensore del “cavalluccio”. Il Cesena, come trapela dagli addetti ai lavori, sembra essere una delle pretendenti al raggiungimento della massima serie, ma il “diggì” cesenate Elvio Sanna, proprio non vuole sentire parlare di promozione: “Dobbiamo tenere i piedi per terra, sento parlare di Cesena come una delle squadre favorite, ma noi rimaniamo tranquilli” – ha detto al canale ufficiale del club durante la presentazione all’Orogel Stadium D.Manuzzi della squadra.

Il calcio femminile in Italia, come conferma la stessa “goalkper”, sta migliorando esponenzialmente stagione dopo stagione. “Il calcio femminile sta crescendo, una Serie B di oggi è paragonabile alla Serie A di qualche anno fa. Anche noi calciatrici abbiamo una considerazione maggiore: ora ho un procuratore, sponsor e sono pagata per fare quello che amo. Spero che dalla prossima stagione anche il calcio femminile possa essere riconosciuto a livello professionale”. La veronese, che è rimasta colpita positivamente dal capitano cesenate Eleonora Petralia per la sua gentilezza e disponibilità e per le sue doti da vera leader dentro e fuori dal campo, ci rilascia un commento anche sulla coppia di allenatori bianconeri Rossi-Zanetti: “Entrambi hanno grande esperienza, sono professionali e molto competenti: ci aiuteranno sicuramente a migliorare sotto tutti i punti di vista”. Salutandoci, il portiere-saracinesca ci tiene a ringraziare la dirigenza: “Ringrazio la società del Cesena che mi ha accolto benissimo. Sono arrivata da poche settimane, ma mi sento già a casa”.

Sebastiano Perbellini per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
cielo sereno
11.3 ° C
14.1 °
9.2 °
81 %
1.5kmh
0 %
Dom
19 °
Lun
19 °
Mar
18 °
Mer
19 °
Gio
15 °