Serie B: per il Chievo Fortitudo Women pareggio a reti bianche contro le giallorosse della Roma

80

Il Chievo Fortitudo Women torna dalla trasferta romana con un punto. Sul sintetico del centro sportivo Certosa le gialloblù non sono riuscite a imporsi sulle giallorosse della Roma di mister Colantuoni che, sul campo di casa, si rivelano una formazione ancor più ostica. “Torniamo con un punto da un campo difficile ottenuto contro una bella squadra. Hanno dimostrato che su questo campo sarà difficile per tutti portare a casa la vittoria” dice mister Zuccher sulla via del ritorno. Continua: “Una squadra molto fisica, hanno cercato molto la profondità come sapevamo però è stata dura perchè con le loro caratteristiche fisiche ci hanno messo in difficoltà”.

Il mister sottolinea come le gialloblù abbiano fatto tutto il possibile per portare a casa il bottino pieno: “Abbiamo cercato di fare la partita per quanto siamo riuscite e abbiamo provato fino alla fine, cambiando modulo e giocatrici, a portarla a casa. Da questa trasferta ci portiamo via la consapevolezza che la determinazione e la mentalità di oggi erano quelle giuste e ci siamo accorte che sono mancate la settimana scorsa. Il risultato di oggi ci fa rimpiangere ancora di più i tre punti della settimana scorsa. Il punto però è assolutamente guadagnato, nonostante ci sia un po’ di rammarico per alcune occasioni che con un pizzico di fortuna potevamo cambiare il risultato, ma siamo assolutamente contenti del risultato e della nostra prestazione”. Il mister gialloblu infine sottolinea l’impatto molto positivo del difensore Francesca Salaorni, rientrata da un lungo infortunio e capace di dare un grande aiuto alla squadra.

Matteo Zanon, Addetto Stampa Chievo Fortitudo Women

© Riproduzione riservata