Continuano i movimenti del calcio mercato dilettanti

2598

Continuano i movimenti del calcio mercato invernale che si è aperto lunedì 2 dicembre e riservato alle società per effettuare trasferimenti suppletivi fino al 23 dicembre, con chiusura definitiva alle ore 19. Molto attivo nei giorni scorsi il Vigasio del presidente Cristian Zaffani che ha operato alcuni nuovi inserimenti per cercare di risalire la classifica che lo vede attualmente invischiato in zona retrocessione nel girone C di serie D. In difesa è arrivato dal Tau Altopascio, in provincia di Lucca, il difensore classe 1995 Salvatore Santeramo, a centrocampo sono giunti il marchigiano Mirco Severini, classe 1997 dal Matelica, e il centrocampista bresciano classe 1992 Lorenzo Boldini, ex Tuttocuoio (Pisa) e già decisivo domenica con il traversone che ha provocato l’autogol del difensore del Tamai regalando la vittoria ai “guerrieri del Tartaro” di mister Andrea Orecchia. Nel reparto avanzato e stato ingaggiato l’attaccante classe 1988 Alessandro D’Antoni, giunto dal Bra, squadra in provincia di Torino.

Anche il Pozzo del presidente Roberto Praga corre ai ripari ingaggiando un bomber di sicura affidabilità nella speranza di risalire dal fondo della classifica: “Abbiamo preso il bomber ex Bovolone Alexandar Pesic – dice il presidente rossoblu – il quale ci aveva negato la vittoria tre domeniche fa pareggiando per il Bovolone nei minuti di recupero. Siamo in trattativa con un difensore centrale di esperienza che potrebbe darci una grossa mano. Sul fronte partenze abbiamo ceduto al Tregnago il centrocampista Matteo D’Antonio e l’attaccante Luigi Onofrio, entrambi classe 1985. Con l’arrivo del nuovo mister Davide Godi la squadra sta facendo bene è abbiamo sempre perso di misura e anche immeritatamente, noi però ci crediamo e lotteremo fino alla fine per la salvezza”.

Due gli arrivi in casa del Bo.Ca. Junior del presidente Alessandro Giusti, matricola gialloblu di Bonaldo di Zimella guidata da mister Davide Pialli che sta facendo bene, nel girone D di 2^ categoria, dopo aver stravinto lo scorso anno il girone A vicentino di Terza categoria con un mese e mezzo di anticipo. Dalla Pro Sambo è arrivato il centrocampista classe 1997 Matteo Dal Cero dalla Pro Sambo, dal Bovolone il difensore centrale classe 1994 ex Isola 1966 Alberto Lunardi Isola mentre dal Chiampo è giunto l’attaccante classe 1999 Mattia Sciuscio il quale farà coppia con il pienamente recuperato bomber classe 1996 Jacopo Dall’Omo, già 6 gol dal suo rientro, e ben 40 lo scorso anno in poco più di 20 gare.

Anche l’Olimpica Dossobuono di mister Matteo Meneghetti sta apportando alcuni ritocchi in vista del girone di ritorno: “Dal Povegliano abbiamo preso l’esperto difensore Alberto Taioli mentre dal Caselle arriva l’esterno difensivo classe 1988 Luca Massaro. Sul fronte partenze abbiamo svincolato Jhon Promise, ceduto l’attaccante Matteo Lucenti al San Zeno e il difensore Edoardo Bonetti all’Atletico Vigasio. Stiamo vedendo se c’è la possibilità di rinfoltire ulteriormente la rosa con dei giocatori che facciano al caso nostro. Siamo in un momento di difficoltà – dice il presidente Rinaldo Campostrini – dove fatichiamo a concretizzare le molte occasioni che creiamo, i campi pesanti e i troppi pareggi ci stanno penalizzando. Ora saranno importanti le due gare con San Peretto e Concordia prima della sosta natalizia, se alla fine dell’andata rimaniamo fra le prime ci giocheremo le nostre chances nel girone di ritorno dove ultimamente abbiamo sempre fatto bene”.

Gran colpo della Polisportiva Caselle di mister Beppe Bozzini messo a segno dal diesse Mario Abbiati, il quale ci dice: “Ci siamo accordati con il forte centravanti polacco classe 1996 Patryk Parol, ex Villafranca e Novara, giunto dal San Lazzaro Emilia (Eccellenza) e con alle spalle le giovanili al Chievo Verona. Dal Sommacustoza ci siamo ripresi l’ex San Giovanni Lupatoto Kevin Sospetti, promettente attaccante classe 1999. Siamo in trattative con un centrocampista ed abbiamo ingaggiato nelle ultime ore il difensore centrale Filippo Zumerle del San Peretto. Dopo aver lasciato partire la punta Michele Adami al Cadidavid e il difensore Luca Massaro al Caselle, ci lascia anche il difensore esterno sinistro Daniele Dalla Vecchia il quale ha voluto fortemente tornare con i rossoneri dell’Alpo club 98 per recitare un ruolo da protagonista.” Il possente attaccante alla “Ibra” Patryk Parol, alto 193 centimetri, si è già allenato con i gialloblu e potrebbe essere già schierato domenica nella trasferta in casa del Real Grezzanalugo che ha solo 3 punti più dei gialloblu.

La redazione di www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione riservata