Trofeo Veneto: il Mozzecane espugna il campo dell’Aurora Cavalponica, il Casaleone 1956 elimina il Valdalpone Roncà

769

Nel Trofeo Veneto di Promozione si è giocata ieri a San Gregorio di Veronella la partita valida per i quarti di Finale del Trofeo Veneto di Promozione che ha visto l’Aurora Cavalponica di mister Nicola Lonzar cedere per 0 a 3 contro il Mozzecane del nuovo mister Andrea Matteoni. I padroni di casa sono partiti bene ma dopo un quarto d’ora perdono per infortunio Marostica che viene portato via in ambulanza. I giocatori locali, forse scossi per l’episodio accaduto al compagno di squadra, si spengono pian piano e alla mezz’ora il signor Cinquetti di Verona concede un rigore ai rossoblu per fallo su Dolci. Sul dischetto va Giacomo Boseggia che insacca l’1 a 0 Mozzecane. Dopo pochi giri di orologio Bonomi di testa mette alle spalle dell’incolpevole Leso, per il più classico degli autogol (foto grande). In chiusura di tempo i rossoblu chiudono i giochi, ripartenza di Boseggia che centra per  Cristanini che insacca il 3 a 0. Nella ripresa che una bella reazione dei locali che creano diverse occasioni e colpiscono un paio di legni ma il risultato non cambierà più. Il Mozzecane del presidente Riccardo Montefameglio accede alle semifinali e i locali del collega Stefano Bressan salutano la competizione.

In serata sono scese in campo le squadre impegnate negli ottavi di finale del Trofeo Veneto di Prima categoria dove era in programma anche un derby tutto veronese, quello fra il Casaleone 1956 del coach mantovano Cesare Bruschi e il Valdalpone Roncà del collega Giuseppe Allocca che si è giocato al “Bertoldi” di Casaleone. Partita sicuramente più equilibrata e combattuta fra due buone squadre che si stanno distinguendo anche nel girone B di Prima categoria e che alla fine ha visto prevalere il Casaleone del diesse Stefano Todeschini grazie all’ennesina prodezza del suo bomber Luca Pasquali che nel turno precedente aveva segnato tutte e cinque le reti della vittoria a Cadidavid per 5 a 2 dei gialloblu. Il Casaleone del presidente Marco Faella passa ai quarti dove incontrerà la vincente dell’altro derby tutto veronese che mercoledì prossimo 20 novembre alle ore 20.30 vedrà affrontarsi il Concordia di mister Ivo Castellani e L’Unione Lugagnano di mister Nicola Santelli. Un derby che vedrà difronte anche Daniele e Nicola Vantini, papà e figlio, il primo d.s. dei viola, il secondo attaccante dei gialloblu ospiti.

La redazione di www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione riservata