Bomber Marco Marchesini, il valore in più del Valgatara

L'attaccante classe 1999 dei blaugrana in 5 partite ha già segnato 6 reti nel difficile campionato di Eccellenza

557

E’ il capocannoniere del Valgatara con 6 reti segnate nelle prime 5 partite del campionato di Eccellenza, l’attaccante di razza classe 1999 Marco Marchesini. Dotato di grande estro e improvvise fiammate in velocità per scartare l’uomo e fiondarsi a rete, sono doti che fanno parte del suo bagaglio tecnico. Domenica scorsa, il “Marche”, in casa del coriaceo Albignasego, ha regalato il gol del definitivo pareggio ai blaugrana al 31° della ripresa, dopo il vantaggio locale di Muzzolon al 18° del primo tempo. Prolifico sotto porta, rapace al punto giusto in area, e tanta conoscenza dei meccanismi del gol, Marchesini è il giocatore che ogni allenatore vorrebbe avere in squadra. Mister Jodi Ferrari se lo tiene stretto e Marco, con modestia, va avanti per la sua strada cercando di percorrerla al servizio dei suoi compagni. “Direi che anche quest’anno la squadra sta dicendo presente. Siamo partiti in campionato tra alti e bassi ma ora ci stiamo ritrovando. Dobbiamo però crescere e migliorarci ancora nelle prossime partite di campionato. Ma quello che qui al Valga non è mai mancata è la fisionomia di gioco e la voglia di non mollare mai fino al 95° minuto”.

Marchesini frequenta l’Università a Verona al secondo anno di Scienze Motorie. Dopo lo studio e l’amore per la sua ragazza e la famiglia, corre in fretta, a volte trafelato, con passione al campo per allenarsi. “Quando c’è passione, ed io l’ho sempre avuta fin da piccolo, la sera non vedi l’ora di essere al campo per allenarti con il mister ed i tuoi compagni. Ferrari è un tecnico che cura quasi in maniera maniacale i dettagli e sa leggere bene le gare. Sta poi a noi, la domenica pomeriggio, interpretare la partita al meglio che possiamo. Ci manca quel passettino in più per andare alla grande e competere con le prime”. Domenica prossima arriva a Valgatara la corazzata Castelbaldo Masi, con un pullman di tifosi al seguito, e Marchesini non vede l’ora di dimostrare il suo valore e quello della sua squadra: “Anche quest’anno il Castelbaldo dispone di giocatori di categoria superiore. Verrà domenica da noi per ben figurare e possibilmente vincere. Ma avrà sicuramente vita difficile perchè saremo ben messi in campo ed abbiamo tanta sete di vittoria”.

Con 9 punti in 5 partite, due in meno della capolista Giorgione, che a Valgatara ha vinto dimostrando la forza di una compagine di categoria superiore, il Castelbaldo Masi di mister Antonioli domenica scorsa ha impattato per 1 a 1 in casa contro i padovani dell’Arcella. “Ogni gara fa storia a se – dice Marchesini – e il copione è sempre diverso in ogni partita. La classifica, dopo 5 giornate, non è ancora sgranata e ci sono 10 squadre raccolte in soli 3 punti. Noi vogliamo conquistarci, se ci riusciremo, un posto ai play off. Credo che, col potenziale che abbiamo, che possiamo raggiungere l’obiettivo. Ma dobbiamo impegnarci, passo dopo passo, con concretezza e grande impegno”. E’ proprio vero, il treno del campionato va velocissimo, ma il Valgatara vuole stare seduto in prima classe. I play off possono essere una splendida realtà e non si accettano fermate.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione riservata