14.1 C
Verona
giovedì, 1 Ottobre 2020

Federico Cecchini sarà ancora il guardiano della porta del Valgatara del presidente Silvano Caliari

Nonostante sia un classe 1986, il portiere del Valgatara Federico Cecchini non si vuole certo fermare. E’ pronto e carico per dare ancora una volta il suo contributo importante difendendo la porta blaugrana nel prossimo campionato di Eccellenza. L’arrivo del Covid-19, come un fulmine a ciel sereno, non gli ha di certo spezzato le ali e lui non vede l’ora di volare ancora da un palo all’altro per chiudere ogni spiraglio ai palloni scagliati dagli attaccanti avversari. “Sono felice di essere stato riconfermato al Valga” dice Cecchini, “vuol dire che mi travestirò da Mazinga Z per difendere la mia porta dalle bordate avversarie. A parte gli scherzi amo questa società, il suo presidente Silvano Caliari e tutta la sua dirigenza blaugrana. Non è la solita frase fatta, qui si respira davvero l’aria di una piccola famiglia, è una società con una dirigenza appassionata di fare calcio e con tanta sete di vincere”. Ad aprile Federico ha compiuto 34 anni di età ma ha ancora tanta voglia di giocare: “Mi sento molto bene, a parte qualche piccolo acciacco, sapete, non sono più un ragazzino – e ride divertito -. Ci sono portieri ultra quarantenni che giocano ancora, vedi Buffon nella Juventus. Quindi io non mi posso di certo fermare a 34 anni. Sono curioso di vedere in campo gli importanti acquisti che ha fatto il direttore sportivo Fabrizio Gilioli, in accordo con il riconfermato mister Jodi Ferrari e la società. Vedo un nuovo Valga ben assestato che ha quantità e qualità in ogni reparto. Una squadra operaia ed umile ma in grado di dire la sua anche nel prossimo campionato di Eccellenza targato 2020-21”.

Con tutta probabilità, ma ci potrebbe essere ancora qualche ripescaggio, il Valgatara si dovrà confrontare con Abano, Albignasego, Arcella, Bassano, Schio, Camisano, Castelbaldo Masi, Montecchio Maggiore, Pozzonovo, San Giorgio in Bosco, Scardovari e le avversarie veronesi Villafranca, Vigasio, Belfiorese, Garda, PescantinaSettimo e San Martino. “C’è l’imbarazzo della scelta, se questo sarà il nuovo girone “A” di Eccellenza che ci aspetta, devo dire che sono tutte squadre che bene o male, compreso la mia, si sono ben rafforzate. Ci sarà da lottare fino all’ultima giornata, ne sono certo. Le veronesi non scherzano, tanti derby tutti da giocare con grande determinazione. Noi partiamo senza proclami ma con tanta voglia di far bene. Cercheremo di metterci in luce con il nostro gioco fornendo prestazioni convincenti. Sono positivo e non vedo l’ora di iniziare la nuova stagione sportiva 2020-21 di Eccellenza, la Coppa Italia dal 13 settembre e il campionato da domenica 27 settembre. Speriamo che il virus se ne vada in fretta definitivamente e che non blocchi nuovamente le competizioni”.

Dopo la riconferma dello staff tecnico di mister Jodi Ferrari ben coadiuvato dal suo fidato vice Michele Mezzacasa, sono arrivati diversi validi giocatori a rinforzare la rosa della prima squadra: sono gli attaccanti Pietro Filippini e Matteo Rambaldo, giunti dal San Martino Speme, i giovani Edoardo Caia, arrivato dalle giovanili dell’Hellas Verona e Matteo Tommasi, ex PescantinaSettimo giunto dal CastelnuovoSandrà. Il reparto difensivo è stato puntellato con l’arrivo dei forti ed esperti Alessandro Pisani e l’amico e pure lui difensore Alessandro Tonolli, entrambi ex Caldiero che l’anno scorso sono passati al Castelbaldo Masi. Hanno salutato la truppa i vari Simone Armani, Luca Taddeo, Marco Lonardi, Marco Aldrighetti, Andrea Marconi ed Enrico Rossi. Darà una mano al mister Matteo Mezzetto, classe 1992 ex Sona e Parona in forza nell’ultima stagione al Real GrezzanaLugo, il quale appende le scarpe bullonate al chiudo. In alternativa a Cecchini, come secondo portiere, è stato riconfermato il promettente classe 2001 Mattia Cantarelli.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

pagine visitate
124.525.076
visitatori online
48

Ultimi articoli

I Boys Gazzo puntano ad arrivare nei primi 5 posti!

Marco Ambrosi, classe 1986, una laurea triennale in Scienze della Comunicazione nel cassetto, e un lavoro di impiegato, è il secondo giocatore...

Alessandro Carollo, un “Baby” Bomber da 200 gol in carriera

Per Alessandro "Baby" Carollo, punta bovolonese della classe 1987 (è nato il 25 marzo), una domenica - quella appena trascorsa - da...

Andrea Bosoni (Olimpica Dossobuono): “Siamo partiti bene ma il campionato è ancora molto lungo”

Ha da poco festeggiato il suo 32° compleanno, precisamente il 7 settembre, il portierone dell'Olimpica Dossobuono Andrea Bosoni. Per lui il tempo...

Le veronesi di 2^ e 3^ categoria che giocano in campionati fuori della provincia di Verona

Primi 3 punti in campionato per il Villa Bartolomea nel girone "M" di Seconda categoria. I bianconeri del mister italo-argentino Luis Gustavo...

Roberto Pienazza, il nuovo condottiero del Parona, crede nella forza dei biancoverdi

Dopo aver chiuso la stagione dopo i suoi tre anni alla guida del Bussolengo del presidente Montresor, mister Roberto Pienazza si è...

I Nostri Social

Verona
cielo sereno
14.1 ° C
15 °
13 °
93 %
0.5kmh
4 %
Gio
21 °
Ven
18 °
Sab
19 °
Dom
20 °
Lun
19 °