10.8 C
Verona
mercoledì, 12 Maggio 2021

Giuliano Menegazzi (S. Martino-Speme): “Girone complicatissimo dove non vedo una favorita!”

Domenica 25 aprile è una data da segnare per la storia del calcio sanmartinese: riparte, dopo mesi e mesi di guerra con carte bollate, interventi di avvocati e sentenze varie, il calcio in riva al Fibbio. E, al “Borgo della vittoria”, finalmente scenderà in campo l’undici locale, rappresentante la cordata capitanata dal presidente Alessandro Sabaini (foto grande), che ha vinto la causa, e che sarà allenato dal “colonnello di Perzacco di Zevio”, Alberto Baù. Così il diesse Giuliano Menegazzi: “Dopo 3 anni di agonia, forse, si è definitivamente risolto quello che si sarebbe dovuto risolvere in tempi un po’ più brevi. I tempi della Procura Federale sono stati lunghissimi, penalizzando la società guidata da Sabaini, i ragazzi e privando i tifosi di vedere all’opera i propri beniamini”. Domenica arriverà l’Arcella, ottima compagine padovana: “La prima gara ha detto che è un girone corto, ma molto e molto incerto, dove non si riscontra – per ora – la super favorita. Tutte belle le concorrenti, dotate di ottimi impianti, tra i quali spicca il nostro, quello di “Borgo della vittoria”, assolutamente uno dei più moderni e funzionali del Veronese”.

Sta decollando il dopo Pippo Damini, passato a Sona: “Mister Baù, che ha sempre dimostrato di lavorare bene anche con i giovani, ha un compito interessante e può lavorare con un gruppo, che ha conservato molte pedine che hanno deciso di rimanere, dando fiducia e disponibilità alla cordata di Sabaini. Mi riferisco a Ferrarese, a Derossi, a mio figlio Gianmarco Menegazzi, a Ciuffo, a Costa e a George Taylor. Ora, sono arrivati due giocatori di provata esperienza dal Team S.Lucia, che sono “Pinturicchio” Luca Avesani e Andrea Cipriani”. L’obiettivo vostro? “Di ricostruire, pian pianino, il gruppo, la società, in modo tale che il club possa tornare a quelli che sono stati per anni i suoi alti livelli. San Martino Buon Albergo è una piazza che vive di calcio, forte di grosse tradizioni, e non poteva rimanere all’angolo o, peggio, alla finestra, da spettatore passivo. Merita qualcosa di più dell’Eccellenza, questo è poco, ma sicuro!” Chi pronostici come futura vincitrice? “Sarà una bella lotta tra Bassano, Montecchio e Vigasio. Ma, non sottovaluterei il Valgatara, che ha un organico completo in tutti i reparti. Spero che questo finale di stagione possa costituire una vetrina e un trampolino di lancio per i nostri ragazzi: per l’esterno alto-basso, Borin, classe 2003, per il centrocampista 2001 Federico Fanini, per i nostri due portieri. Che sono il 2002 Boschini e il 2003 Ferro”.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
nubi sparse
10.8 ° C
15 °
3.3 °
82 %
2.6kmh
75 %
Mer
18 °
Gio
17 °
Ven
17 °
Sab
18 °
Dom
20 °