24.9 C
Verona
lunedì, 21 Giugno 2021

Il mister veronese del San Donà Gianni Migliorini insegue il sogno promozione nel girone B di Eccellenza

Stava guidando in solitario il girone B di Eccellenza, il San Donà del mister pescantinese classe 1972 Gianni Migliorini, ma domenica scorsa è incappato nella sconfitta in casa del Giorgione, altra squadra favorita alla vittoria finale nel nuovo format di campionato che nel girone B vede in corsa per la promozione in serie D 10 squadre. Dopo 6 giornate giocate guida ora il raggruppamento con 12 punti proprio il Giorgione, seguito dal trio formato da Spinea, Calvi Noale e San Donà con 11 punti, Portogruaro quinto a quota 10 punti, poi Liventina a 8, Pro Gorizia e Real Martellago a 7, San Luigi calcio a 3 ed ultima la Robeganese-Fulgor Salzano con soli 2 punti. Mister Migliorini in carriera è stato un ottimo centrocampista militando in piazze importanti come Siena, Catania, Cittadella e Perugia, gli abbiamo chiesto se ne ricorda qualcuna in particolare: “Se devo essere sincero devo dire che sono stato benissimo ovunque sono stato, ho indossato maglie di squadre di blasone in piazze molto calde ed appassionate di calcio. Ho conosciuto tante persone e molti di loro sono diventati amici che conservo tutt’ora. Se devo però proprio dirne una dico il Cittadella dove in tre anni di militanza, con un gruppo di giocatori davvero fantastici, abbiamo vinto i campionati di serie C2, C1 e ottenuto la permanenza in serie B al nostro primo anno di militanza. Impresa che vale uno Scudetto per una Società che per la prima volta nella sua storia si affacciava nel grande palcoscenico italiano della serie B. Il Cittadella di allora non era certo organizzato come quello di adesso, ma credetemi era lo stesso tanta roba”.

Oggi guidi un San Donà ambizioso, siete a ridosso della prima in classifica, che cosa ti aspetti dai tuoi ragazzi in questa nuovo torneo di Eccellenza? “Rispetto per se stessi e per noi della Società, devono avere tanta voglia di mettersi in gioco divertendosi e mostrando tutta la loro forza in partita. Abbiamo una squadra di valore con giovani interessanti e di qualità. Stiamo facendo bene in un campionato dove molti ci hanno dipinto come la squadra favorita per il salto in serie D. Questo ci crea più pressione e devo dire che il nostro girone è tremendamente tosto. Nessun risultato è scontato. Giorgione, Spinea, Calvi Noale e Portogruaro, oltre a noi, possono sempre fare la voce grossa. Noi non vogliamo stare alla finestra e batterci con ardore ogni domenica. E’ difficile per tutti prevalere e salire in serie D. Da parte nostra ci metteremo il massimo impegno fino alla fine per riuscirci”. Dove può arrivare il tuo San Donà? “Spero il più in alto possibile. La caratura della squadra è valida, io e il mio staff lavoriamo duro ogni giorno e stiamo crescendo partita dopo partita ma c’è ancora tanto da fare in questo mini campionato. Dobbiamo avere lucidità e leggere bene le fasi di ogni partita se vogliamo riuscire a raggiungere il nostro sogno”.

Che cosa insegni ai tuoi ragazzi in allenamento? “A non mollare mai e a dare il 110% sempre. Il calcio è si divertimento ma anche forte carica di energia da mettere in campo. Ti misuri innanzitutto con te stesso, oltre che con gli avversari. Bisogna avere rispetto per tutti ma paura di nessuno”. Quando giocavi, eri più un centrocampista di quantità o di qualità? “Entrambe le cose, avevo discrete qualità tecniche e mi piaceva mostrare con umiltà le mie doti sul campo. Era però il carattere il mio punto forte, ero un giocatore di temperamento che dava tutto per la causa. Avevo sempre fame di vittorie e facevo salti di gioia quando si vinceva. L’appartenenza per la maglia mi dava sempre nuove motivazioni. Bisogna però capire che nel calcio non si vince da solo ma assieme ad un gruppo di compagni che tutti uniti vogliono portare a casa il medesimo obiettivo”.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
cielo sereno
24.9 ° C
26.4 °
22.5 °
69 %
2.1kmh
0 %
Lun
31 °
Mar
31 °
Mer
32 °
Gio
31 °
Ven
21 °