9.5 C
Verona
venerdì, 28 Gennaio 2022

Il punto sul girone A di Eccellenza: 10^ giornata

Villafranca, da 30 vittorie con lode, Mozzecane e Garda, un'altra sconfitta! Bella rimonta del Montorio a Mestrino, "El Valga" affossa il Cologna, Brito salva il Pescantina a Belfiore.

La 10^ giornata di andata del girone “A” di Eccellenza registra l’en-plein di vittorie e il primato assoluto del Villafranca del mantovano mister Paolo Corghi: 10 successi in 10 tappe e si profila davvero un guinness storico per gli azulgrana del diggì Mauro Cannoletta, il quale ha sempre puntato sul vivaio, il quale distribuisce altri buoni giocatori in altre scuderie inferiori del Veronese. Ieri, al Bottagisio, campo di casa del Santa Lucia, “Il Villa” riesce a passare quel che basta – 0 a 1 -, affidando alla fionda di Federico Marchetti il sasso che tramortisce l’estremo degli “aquilotti” bianco e blu Bonato. La squadra allenata ora da Marco Longafeld getta oltre l’ostacolo cuore e generosità, ma non basta a dissolvere il lungo assedio esercitato dalla capolista, materializzatosi nel gol firmato da Marchetti. Team S.Lucia Golosine al penultimo posto a quota 7 punti, in compagnia dell’A.C. Garda, il quale in settimana chiama al timone mister Matteo Fattori al posto di Luca Mancini, ma il veliero rosso e blu affonda, 2 a 1, anche a Schio, by-passato dai ragazzi di mister Baldi. Peccato per il vantaggio dei gardesani a firma dell’ottimo Aloisi, Alessandro, classe 1999, e figlio di uno dei dirigenti del sodalizio del diesse, il caprinese Simone Cristofaletti e del presidente, l’italo-svizzero Vittorino Zampini. Per gli scledensi, rovesciano il verdetto – sempre nella ripresa – Gabriele Andreetto e Gianluca Gumiero.

All'”Umberto Capone”, il Vigasio di mister Manuel Spinale ha ragione – 2 a 0 – sul Mozzecane dell’omologo Andrea “Celentano” Matteoni: il duplice vantaggio scocca ancora nel primo round e a firma di Luca Tomasini prima e dello juventino Niccolò Zanetti, il quale dedica il gol al suo 35mo compleanno. Montecchio Maggiore secondo classificato a quota 25 – 5 punti in meno rispetto al fuggitivo Villafranca -, Vigasio, al terzo gradino del podio a quota 22 punti; a 18, incontriamo la Belfiorese, a 15 il Pescantina e a 14 col Mestrino L’F.C. Valgatara di mister Jody “Scheckter” Ferrari che assorda di urla di gol, 4 a 1, un Cologna Veneta, il quale fatica a trovare il passo dell’Eccellenza: l’undici di mister Luca Cortellazzi riesce a passare in vantaggio grazie all’ottimo Nicola Greghi (classe 1991 ex Aurora Cavalponica), ma poi, su flette sotto i colpi sferrati dal 1991 Matteo Speri, dall’ex tartarugato Matteo Rambaldo (classe 1991 pure lui) e da un “doppio” Pietro Filippini, neanche farlo apposta 1991 anche la punta azulgranata.

A Cornedo, nel derby tutto vicentino, la Virtus del coach Zenorini viene stinta, 0 a 3, dalla vice-capolista Montecchio Maggiore allenata da Federico Coppola e al bis di reti griffato dal solito bomber Matteo Casarotto (classe 1998, anche su rigore) e da “Il conte di Bergantino di Rovigo”, Giovanni Guccione, classe 1989. La Belfiorese di mister Nicola Lonzar, ancora priva di bomber “Fedez” Emilio Brunazzi, passa in vantaggio con un ruggito emesso dall’ex Legnago Salus, il 2002 Marco Leoni, ma poi si vede raggiunta sull’1 a 1 dal pescantinese Brito. Per i rosso-blu allenati da mister Giovanni Orfei, Bertoldi salterà la prossima trasferta a Cologna Veneta. A Mestrino, siamo alle porte di Padova, finisce 2 a 2 tra la locale compagine unita al Rubano condotta dal trainer Bernardi, e il Montorio di mister Stefano “Bel…Paese. Grande la prova di reazione offerta dai montoriesi, i quali, sotto di due gol (Thomas Scapìn e Alberto Salata), hanno creduto nella rimonta, rendendola realtà grazie a i colpi sferrati dall’ex Belfiorese, Alessandro Vesentini, classe 1991, e da Luca Lavagnoli.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
foschia
9.5 ° C
13.4 °
4.4 °
70 %
2.1kmh
0 %
Ven
9 °
Sab
8 °
Dom
9 °
Lun
7 °
Mar
9 °