11.3 C
Verona
domenica, 17 Ottobre 2021

Il punto sul girone A di Eccellenza: 4^ giornata

E’ ancora l’ex bomber del Chievo, Pablo Granoche, a firmare la terza vittoria di seguito del Vigasio di mister Manuel Spinale giunta ieri a spese del PescantinaSettimo di mister Giovanni Orfei, rimasto a quota 4 punti. Successo, che non regala il primato in graduatoria ai “Guerrieri del Tartaro” del presidente Cristian Zaffani, il “signor Ford”, in quanto lo scettro è sempre tenuto rigidamente in pugno dal Villafranca del trainer Paolo Corghi: ieri, per gli “azulgranata delle sfogliatine”, “derby della Postumia”, quello vinto per 0 a 2 al “Nereo Faccioli” di Mozzecane, contro la matricola rosso-blu guidata da mister Andrea “Celentano” Matteoni. I gol? Uno per tempo: capitan Jacopo Fornari – tiro dal limite – nel primo round, poi, Federico Maccarone di testa (foto grande), assistito da Marchetti, al 2° minuto di recupero prima del triplice fischio finale.

Al “Gino Cosaro” di Montecchio Maggiore, è ancora il bomber costruito nel vivaio bianco-rosso scledense, Matteo Casarotto, classe 1998, a far fruttare altri 3 punti ai monscledensi di mister Coppola, “feudo” incontrastato di “patròn” Romano Aleardi. La vittima è il Montorio di mister Stefano Paese, sfortunato nel non raccogliere il dovuto quando Brizzi per due volte ha sfiorato la via del gol. La rabbia maggiore scaturisce dal fatto che il Montorio ha dovuto capitolare proprio negli ultimi scampoli della gara e precisamente al 92° minuto di gioco. Peccato, un punticino con i “big” vicentini sarebbe servito molto per il morale dei biancoverdi del presidente Lorenzo Peroni. Alle Caselle di Sommacampagna, inaspettato k.o. interno del lanciato F.C. Valgatara di mister Jody “Scheckter” Ferrari (espulso poi dall’arbitro): 0 a 2 e passa una rinata Belfiorese di mister Nicola Lonzar, al bersaglio pieno prima con “Fedez” Emilio Brunazzi, classe 1987 e da pochi giorni 34enne, poi, con Francesco Baltieri.

A Schio, lo scontro tra i giallo-rossi alto-vicentini del coach Moreno Visentin e i padovani del MestrinoRubano (mister è Massimo Bernardi) si trasforma in una vera e propria Caporetto per i padroni di casa: 1 a 4. Doppietta del classe 1999 Gianmarco Scapìn, acuti di Nicolò Villatora e di Federico Adjei per i patavini, mentre il solo Luca Munarini ha esultato in mezzo a tanta disperazione di tifosi, compagni di squadra e dirigenti per gli sconfitti vicentini scledensi fermi a 4 punti e sorpassati dalla squadra ospite ora al 7° posto da sola con 5 punti.

E’ ancora la “giovane bandiera” del Team Santa Lucia Golosine, Riccardo Olivieri a trasformarsi, dal dischetto, in concreto bomber per gli “aquilotti” rionali di mister Andrea Scardoni: a Cornedo, in casa della squadra vicentina e giallo-blu Virtus guidata da Claudio Clementi, la gara termina sull’1 a 1, e fa testo per i locali berici il gol siglato qualche attimo prima di Olivieri dal 1996 Stefan Miloradovic. A.C. Cologna Veneta, squadra generosa quanto combattiva, ma, ahilei!, di punti non se ne vedono ancora. I “giallo-blu del mandorlato”, allenati dal buon Luca Cortellazzi, salgono fino a Garda per vedersi sconfiggere a 4 minuti dalla fine da un siluro rosso-blu esploso dal 2000 Valentino Fossaceca. L’undici del costermanese trainer Luca Mancini, ora a 6 punti, ha alzato le braccia l cielo a una manciata di minuti al termine della contesa.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
cielo sereno
11.3 ° C
14.1 °
9.2 °
81 %
1.5kmh
0 %
Dom
19 °
Lun
19 °
Mar
18 °
Mer
19 °
Gio
15 °