12.9 C
Verona
martedì, 27 Ottobre 2020

L’A.C. Garda di mister Davide Zomer cavalca l’onda

La bandiera dell'A.C. Garda Mirko Dorizzi dice: "Siamo sulla strada giusta verso il traguardo salvezza!"

Ma esistono ancora le bandiere nel calcio? Il capitano classe 1989 Mirko Dorizzi, attaccante del Garda di Eccellenza ne è un valido esempio. Entrato da piccolo nel settore giovanile della squadra del presidente Vittorino Zampini, non è più uscito dall’ambiente rossoblu. Dorizzi ha fatto tutta la trafila partendo nei pulcini della società rossoblu fino ad arrivare in prima squadra. “E’ dall’età di sedici anni che sono entrato a far parte della rosa della prima squadra. Da allora è iniziato per il sottoscritto un percorso pieno di grandi soddisfazioni da condividere naturalmente con i miei compagni. Dalla Seconda categoria fino ad arrivare nel campionato di Eccellenza direi che è stato un viatico stupendo. Anni bellissimi che tengo fra i ricordi più belli – dice raggiante l’anima della prima squadra gardesana -“. Mirko, aveva guidato, alcuni anni fa come mister, una squadra giovanile ma poi per problematiche lavorative ha dovuto smettere: “Allenare i ragazzi mi è sempre piaciuto. Trovo in loro entusiasmo da vendere e la voglia di raggiungere con forza un obiettivo prefissato. Invidio di questi ragazzi il forte spirito di appartenenza e le vitali amicizie che nascono nel corso degli anni in una squadra di calcio di ragazzini spensierati che spesso si portano avanti per tutta la vita”.

Quest’anno, Covid-19 permettendo, il suo Garda corre per l’ennesima tranquilla salvezza in Eccellenza, Dorizzi sa che il traguardo può essere alla portata della sua squadra che è allenata quest’anno dal nuovo mister Davide Zomer: “Il presidente Zampini ed i suoi collaboratori, assieme al direttore sportivo Simone Cristofaletti, hanno allestito una buona squadra con tanti giovani interessanti e qualche anziano come me – e ride divertito -, ma stiamo dimostrando in campionato, che possiamo affrontare tutti i nostri avversari a viso aperto, senza nessun timore reverenziale. Quando entriamo in campo, noi giocatori, non molliamo di una virgola, è questa la nostra forza”. Poi Mirko stende parole di elogio al patron dell’A.C. Garda Vittorino Zampini: “Senza di lui e la passione per fare calcio che c’è in paese, la squadra rossoblu non esisterebbe. E’ un presidente vulcanico ma molto competente. Vuole tutto dai suoi giocatori in campo e noi atleti siamo i primi ad accontentarlo, e naturalmente siamo felici quando vinciamo le partite”.

Domenica scorsa, nella terza giornata del girone A di Eccellenza, proprio lui ha aperto le marcature, al 10° minuto del primo tempo su rigore, nella partita di campionato vinta sul manto erboso di Pozzonovo per 2 a 1. “Una vittoria che ci dice che in campionato siamo sulla strada giusta per fare bene e soprattutto per lavorare in chiave salvezza. Loro sono stati avversari che ci hanno messo in difficoltà, noi del Garda abbiamo sofferto ma siamo stati capaci di mettere il piede sull’acceleratore quando serviva. Con il mio gol e quello del mio compagno di squadra Sergio Avdullari al 30° del secondo tempo abbiamo stesso il Pozzonovo e raccolto 3 punti importanti”.

Ora il Garda del diggì Mirco Pomari è terzo in classifica con 7 punti, dietro alle due corazzate Bassano e Montecchio Maggiore che sono in testa a punteggio pieno con 9 punti, ma i rossoblu lacustri continuano ad andare a ritmo spedito e sono ancora imbattuti. Dorizzi ci saluta parlando dei suoi due ultimi mister. Davide Zomer è arrivato quest’anno a guidare la prima squadra dopo i tre anni di ottima conduzione di mister Paolo Corghi approdato questa estate ai rivali del Villafranca: “Sono due tecnici diversi ma con tanto carattere e grinta da trasmettere a noi giocatori. Corghi è una grandissima persona in tutti i sensi, caparbio che sa tantissimo di calcio. Zomer è un uomo di poche parole ma saggie che sa caricare nella maniera migliore la squadra. Li stimo entrambi”.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

Vigo – Raldon 1 a 1

Il Vigo butta via un tempo, senza fare un tiro in porta, senza vincere un contrasto di gioco, inanellando una serie di...

E’ possibile fare gli allenamenti?

Presa visione del D.P.C.M. del 24 ottobre 2020; Viste le numerose richieste pervenuteci dalle Società in base alla possibilità o meno di...

Pareggio del Valgatara per 1 a 1 ad Abano

Pareggio amaro che va stretto al Valgatara che è stato protagonista contro l'Abano di una partita dai due volti. Primo tempo assolutamente...

Il punto sulla 7^ giornata del girone B di Serie C

Buon pareggio al “Rocco”di Trieste per la Virtus Verona di mister Gigi Fresco e pareggia i conti nel finale con il neo...

Serie D girone C: Il punto sulla 6^ giornata

Un punto per il Caldiero del presidente Filippo Berti, quello ottenuto ieri in casa contro il Chions, che non soddisfa i termali...

I Nostri Social

Verona
pioggia leggera
12.9 ° C
13.3 °
12.2 °
100 %
2.1kmh
75 %
Mar
15 °
Mer
16 °
Gio
17 °
Ven
17 °
Sab
12 °