23.1 C
Verona
lunedì, 21 Giugno 2021

Mister Jodi Ferrari (Valgatara) sprona i suoi ragazzi: “Dobbiamo giocare al massimo le ultime due gare di campionato”.

E’ un bel vedere, il viaggio delle nove pretendenti nel girone A di Eccellenza, in vista della salita in serie D. Solo il fanalino di coda Schio del direttore sportivo Ennio Dalla Fina, fino a domenica scorsa, aveva esaurito le cartucce e in fondo alla classifica con solo due punti nulla può dire ancora per la lotta al vertice. Praticamente tutte le altre 8 squadre erano raccolte in soli 3 punti con San Martino e Camisano che per un errore tecnico riconosciuto dal direttore di gara dovevano ripetere la gara (poi giocata ieri con la vittoria dei locali per 1 a 0). A due giornate dalla fine, con il risultato di ieri, la classifica comincia a farsi più chiara. Fuori dai giochi Schio (2), Camisano (7) e il Vigasio a 9 punti ma che domenica riposa, poche chance per Bassano e Montecchio a 8 punti. Domenica si gioca l’ottava giornata e la lotta per il titolo sarà una disputa fra Valgatara (10), Arcella e Villafranca a 11 e il San Martino Speme in vetta con 12 punti. Il Bassano ospita l’Arcella mentre il Valgatara attende il Montecchio, una vittoria delle vicentine e il contemporaneo pareggio in Villafranca-San Martino Speme riporterebbe tutte queste 6 squadre racchiuse in soli 2 punti nell’ultime giornata di domenica 13 giugno.

Il mister del Valgatara Jodi Ferrari è concentrato e non vuole lasciare nulla al caso nelle restanti due gare, in casa domenica contro il Montecchio di bomber Franco Ballarini e la domenica successiva in casa dei padovani dell’Arcella: “Stiamo preparando benissimo questo finale di campionato – dice il mister blaugrana -, sappiamo che ci aspettano due partite molto difficili contro due squadre davvero toste, come lo è pure la mia. Sono conscio che dispongo di giocatori di qualità e di sicura esperienza che sono pronti a regalarmi nuove soddisfazioni. A mio avviso stiamo giocando un ottimo campionato dimostrando alti valori sul campo giocando sempre con palla a terra, proprio come piace al sottoscritto. Questa è la strada giusta per il proseguo del torneo. Bisogna andare in campo con umiltà ma anche con tanta concretezza cercando anche di divertirsi, poi, come al solito, sarà il campo a dire chi avrà ragione”.

Domenica scorsa amara sconfitta del suo Valgatara contro il Bassano, partita giocata sul campo di via Monti Lessini a Pescantina e su un terreno perfetto, merito questo dei dirigenti del PescantinaSettimo. I giallorossi ospiti si sono imposti per 4 a 1 con show di Giovanni Guccione (autore di una tripletta) fratello di Filippo che ora gioca a Mantova in serie C. Per il “Valga” aveva accorciato le distanze Maicol Bonetti, reti tutte realizzate nel secondo tempo. “Un risultato per certi versi bugiardo – sottolinea Ferrari -, una gara decisa dagli episodi. Loro hanno segnato di più, è un dato di fatto, ma se noi nel primo tempo meritavamo di passare in vantaggio e la sfida sarebbe andata in maniera del tutto diversa. Ma niente paura, la classifica è sempre bella e movimentata, tutto può ancora succedere per noi e per le nostre rivali. Mi aspetto dei fuochi d’artificio nelle prossime due gare. Noi vogliamo sempre essere protagonisti e provare a portare a casa, nelle prossime due partite, 6 punti contro Montecchio ed Arcella. Gli avversari sono avvisati”.

Intanto per domenica prossima Jodi Ferrari recupererà il forte difensore Alessandro Pisani che ritornerà a fare coppia fissa con l’amico e compagno di reparto Alessandro Tonolli. L’attaccante Matteo Rambaldo dovrà invece stare fermo a causa di uno stiramento rimediato proprio nella gara di domenica contro il Bassano di mister Francesco Maino. “Purtroppo mi sono dovuto fermare e penso che neanche contro l’Arcella potrò essere in campo – dice sconsolato Matteo Rambaldo-. Dopo la sconfitta di domenica per noi la vedo molto dura di poter vincere il campionato. Abbiamo fatto un passo falso che a questo punto del torneo non ci voleva. Ma niente è ancora compromesso e guardiamo con positività alla gara di domenica prossima contro il Montecchio che io purtroppo dovrò vedere dalla tribuna”. Intanto dall’ultimo comunicato ufficiale si apprende che il risultato di Valgatara – Bassano 1903 non è stato ancora omologato a causa di un ricorso da parte della Società blaugrana del presidente Silvano Caliari.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
cielo sereno
23.1 ° C
26.1 °
20.6 °
83 %
0.5kmh
0 %
Lun
31 °
Mar
31 °
Mer
31 °
Gio
32 °
Ven
27 °