7 C
Verona
martedì, 13 Aprile 2021

Mister Matteo Girlanda: “Un mini Torneo di Eccellenza creato per dare validità alla serie D!”

 E’ stato il primo candidato alla panchina del San Martino-Speme di Alessandro Sabaini, il quale non si è ancora rassegnato a vedere la società in mano all’omologo Bruno Pellizzoni. “Sì, sono stato interpellato dai dirigenti di questa schiera” spiega mister Matteo Girlanda, 42 primavere il prossimo 10 aprile (è classe 1979) “ma, ho preferito non accettare per dare la precedenza al lavoro”. Che idea ti sei fatto di questo mini Torneo di Eccellenza? “Che è stato ideato per creare retrocessioni e per conferire validità alla serie D”. Che campionato ti aspetti? “Assisteremo a 8 partite, le quali vivranno sugli episodi. Se una big stecca, rischia di essere fuori dai giochi. Per me, le squadre favorite alla vittoria finale sono tre: Bassano, Montecchio Maggiore e Vigasio. Il Bassano, da quello che so, non ha mai smesso di allenarsi, pur attenendosi ai rigorosi protocolli sanitari. Il mio ex Montecchio si è rinforzato, chiamando tre elementi dello Schio, tra cui Andreetto, ex Belfiorese. Il Vigasio? Ha cambiato tre allenatori quest’anno e rifatto anche la “rosa” tre volte. I “Guerrieri del Tartaro” partiranno con l’incognita di dover rifare il gruppo e trovare l’amalgama giusta in sole 3-4 settimane: impresa non facile. Anche se potranno contare su un mister navigato, qual è Alberto Facci”.

 Le outsider, invece: chi potranno essere? “Il Valgatara, che ha preso anche Tommaso Cappelletti, e la padovana Arcella, forte del bomber Hakim Calgaro, e ormai gruppo collaudato da 3 anni a questa parte. Lo Schio ha registrato molte uscite, il San Martino-Speme non credo possa ambire al primato, mentre il Camisano mi sembra che abbia cambiato pochissimo”. Di chi sentiremo parlare in questo gironcino? “Di Giovanni Guccione, il quale è un professionista e sono certo che darà il meglio di se stesso. Poi, si confermerà ai suoi alti livelli Matteo Casarotto. Due punte, queste, che ho avuto la fortuna di guidare l’anno scorso a Montecchio Maggiore”. Non sarebbe stato meglio aggiungere la coda dei play off? “Per renderlo più regolare e competitivo, sì, li avrei introdotti, in quanto il tempo per disputarli (serate di primavera) ci sarebbe stato. Ma, vuoi dirmi che quelli della Federazione non ci abbiano pensato? Con i play off la corsa verso lo scudetto sarebbe stata più accanita, chi è in corsa verso la conquista della serie D avrebbe sputato sangue fino alla fine”.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
pioggia leggera
7 ° C
7.2 °
6.7 °
93 %
1.5kmh
90 %
Mar
8 °
Mer
12 °
Gio
10 °
Ven
13 °
Sab
14 °