7 C
Verona
martedì, 13 Aprile 2021

Per l’Eccellenza “veneto-friulana” si prospettano due gironi da 10 squadre

I campionati di Eccellenza dovrebbero ripartire ad Aprile con un format tutto nuovo e ridotto rispetto i normali campionati. Sono infatti ad ora solo 17, sulle 36 totali iscritte in Veneto, le società che hanno accettato di giocare i nuovi tornei la cui formula non è ancora decisa. Di sicuro saranno divise in due gironi e le due prime classificate saranno promosse in Serie D mentre non sono previste retrocessioni ne per le ultime ne per le società che non hanno deciso di ripartire. Quattro le adesioni veronesi (San Martino Speme, Vigasio, Villafranca e Valgatara) mentre tutte e sei le squadre veneziane hanno deciso di ripartire. I gironi dovrebbero iniziare l’11 aprile e finire entro il 30 giugno. In Friuli Venezia Giulia a voler giocare sono solo tre squadre, il San Luigi, il Pro Gorizia e il Chiarbola Ponziana. Queste società hanno accettato di essere inserite nei tornei di Eccellenza del Veneto. Anche il presidente del Comitato Regionale Veneto LND-Figc Giuseppe Ruzza ha confermato che le società venete non si sono opposte all’arrivo delle tre squadre friulane, quindi ora si aspetta solo il nulla osta da Roma. Sono stati proposti due gironi unificati (Veneto e Friuli Venezia Giulia) da 10 squadre con gare di sola andata.

Queste le 20 squadre che saranno divise nel girone A e B:
Arcella
Bassano
Camisano
Giorgione
Montecchio Maggiore
San Martino Speme
Vigasio
Villafranca
Valgatara
Schio

Calvi Noale
Liventina
Portogruaro
Real Martellago
Robeganese Fulgor Salzano
Sandonà
Spinea
San Luigi
Pro Gorizia
Chiarbola Ponziana

La redazione di www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
pioggia leggera
7 ° C
7.2 °
6.7 °
93 %
1.5kmh
90 %
Mar
8 °
Mer
12 °
Gio
10 °
Ven
13 °
Sab
14 °