23.1 C
Verona
lunedì, 21 Giugno 2021

Subito una vittoria di prestigio per il nuovo tecnico del Vigasio Max Bucci

Debutto con il botto per il nuovo mister del Vigasio Massimo Bucci che in settimana aveva sostituito l’esonerato Alberto Facci. La sua è una famiglia legata al calcio visto che sia il padre che il fratello hanno allenato. Domenica scorsa i suoi ragazzi, sul terreno amico dell’Umberto Capone di Vigasio, hanno battuto con merito il Montecchio Maggiore di mister Alberto Stefani per due reti ad una. Ha aperto le marcature dopo cinque minuti della ripresa Marco Roveretto che, smarcato in area dall’assist del compagno Pedroni, ha messo il primo sigillo alla partita. Poi, al 20° minuto della ripresa, il bomber per tutte le stagioni, sua maestà Andrea Antenucci, ha firmato il gol del raddoppio con una deviazione al volo in area da sotto misura sulla quale nulla ha potuto il portiere ospite Saggioro. Ha poi accorciato le distanze per il Montecchio al 30° il neo entrato Matteo Casarotto con una bordata in diagonale dal limite imparabile per il portiere del Vigasio Mattia Maragna. Ora il Vigasio, dopo 6 giornate, è al terzo posto con 9 punti ad una sola lunghezza dalla coppia che attualmente guida la classifica del girone A di Eccellenza, quella formata dai vicentini del Camisano di mister Federico Molinari e dai veronesi del Valgatara guidati da mister Jodi Ferrari.

Max è felice di questa nuova opportunità che gli ha dato la società biancazzurra guidata dal presidente Cristian Zaffani: “Conosco già i ragazzi perchè ero il secondo di mister Facci ed anche il preparatore atletico della squadra. Ho il patentino di allenatore ed è quindi normale per me potermi sedere in panchina. Quando il patron Cristian Zaffani, dopo la sconfitta per 3 a 0 a Camisano mi ha chiesto se volevo allenare per questo finale di campionato il Vigasio non me lo sono fatto dire due volte. Ed eccomi in pista”. Con Bucci sulla panchina del Vigasio i primi tre punti sono subito arrivati, ma come dice il tecnico il bello arriva ora: “Non abbiamo ancora fatto niente, dobbiamo continuare su questa strada, credendoci, ma soprattutto mantenendo altissima l’attenzione. Dobbiamo continuare a giocare con questa forza e personalità. Domenica prossima ospitiamo il San Martino Speme ed io ho già messo in guardia i ragazzi dicendo che non è affatto una partita facile. Loro giocano bene e arriveranno da noi con il coltello tra i denti dopo l’ultima sconfitta incassata, dopo tante polemiche, per aver finito la gara persa 2 a 0 in nove giocatori contro il Camisano. Voglio vedere scendere in campo il miglior Vigasio con tanta intensità di gioco e grande fame di vittoria. Il palcoscenico dell’Eccellenza sta stretto a questa società che vuole conquistare un posto nella prossima serie D, una cosa che piace a noi ma anche alle nostre rivali, visto che nel nostro girone tranne il fanalino di coda Schio a 2 punti, ci sono 8 squadre racchiuse in soli 5 punti. Nelle prossime tre giornate può succedere veramente di tutto”.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
cielo sereno
23.1 ° C
26.1 °
20.6 °
83 %
0.5kmh
0 %
Lun
31 °
Mar
31 °
Mer
31 °
Gio
32 °
Ven
27 °