10.8 C
Verona
mercoledì, 12 Maggio 2021

Fra le veronesi in campo solo la Virtus Verona

Calcio con il contagocce oggi visto che i campionati di serie A e serie B sono fermi per gli impegni delle Nazionali. Stasera alle 20.45 partita importantissima dell’Europa UEFA Nations League (League A) fra l’Italia e la Polonia, con gli azzurri decimati dal Covid che ha colpito anche il C.T. Roberto Mancini. Prima ancora, alle ore 17.30, per le qualificazioni agli Europei Under 21 scenderanno in campo in casa del Lussemburgo i nostri azzurrini. Si gioca invece in serie C dove oggi sono in programma le gare dell’11^ giornata del girone B. alle ore 15.00 in campo Carpi-Perugia e Gubbio-Virtus Verona. Alle ore 17.30 Cesena-Ravenna, FeralpiSalò-Triestina e Imolese-Südtirol mentre stasera alle ore 20.00 il big match Padova-Matelica. Ieri la Sambenedettese ha battuto 2 a 0 la Vis Pesaro con reti di Lescano e Nocciolini, domani in campo Mantova-Modena. Fra le partite rinviate per Covid anche quella fra il Fano e il Legnago di mister Massimo Bagatti. La gara è stata rinviata per i 6 ulteriori positivi emersi nella squadra veronese. Il Legnago Salus, dopo i controlli previsti dal protocollo in vigore, e vista la positività al Covid-19 di altri sei componenti della prima Squadra ha fatto richiesta di rinvio alla LND e i giocatori positivi sono stati immediatamente posti in isolamento fiduciario. La partita di oggi in terra marchigiana contro l’Alma Juventus Fano è stata rinviata a data da destinarsi.

Dunque oggi delle veronesi scenderà in campo solo la Virtus Verona a Gubbio. Queste le parole di mister Gigi Fresco rilasciate ieri prima della lunga trasferta in pullman che ha portato ieri i rossoblu nel cuore dell’Umbria, a Gubbio: “La vittoria di mercoledì ci ha ridato entusiasmo e certezze. A Padova avevamo fatto bene ma era mancato il gol ed alla fine abbiamo pagato a caro prezzo la prima disattenzione. Mercoledì le cose sono andate diversamente: abbiamo sfruttato la prima occasione e poi da lì le cose sono andate bene. E’ importante sfruttare al meglio le occasioni, questo è un campionato equilibrato, la differenza viene fatta sempre più spesso dagli episodi. Sono felice della prestazione offerta dalla squadra, ho fatto i complimenti ai ragazzi ma adesso non è tempo di abbassare la guardia. Servirà dare continuità al risultato di mercoledì”.

Trasferta insidiosa quella di Gubbio: “Troveremo una squadra in salute, rinfrancata dalla vittoria di Ravenna. Il Gubbio vanta un organico di ottimo livello, il suo cammino finora è stato condizionato da tanti fattori. Sarà una partita molto difficile ma, come ripeto spesso, non esistono partite facili, soprattutto nel nostro girone”. Capitolo formazione: “Ho tutti a disposizione, rientrano anche Zarpellon e Visentin. Resta fuori solo Sibi che è stato convocato in Nazionale. Un ulteriore motivo d’orgoglio per noi, avere un calciatore convocato dalla propria nazionale (il Gambia) non capita tutti i giorni. Formazione? Siamo abituati a cambiare sempre qualcosa. Per me sono tutti titolari, non ho paura di cambiare, mi fido dei miei ragazzi”.

La redazione di www.pianeta-calcio.it
e Ufficio Stampa Virtus Verona

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

I Nostri Social

Verona
nubi sparse
10.8 ° C
15 °
3.3 °
82 %
2.6kmh
75 %
Mer
18 °
Gio
17 °
Ven
17 °
Sab
18 °
Dom
20 °