7.7 C
Verona
domenica, 29 Novembre 2020

Il punto sull’11^ giornata del girone B di Serie C

La Virtus Verona pareggia a Gubbio (1 a 1), Legnago Salus fermato dal covid-19.

In una gara movimentata e combattuta, ma equilibrata, le due formazioni non vanno oltre ad un pareggio che serve in chiave classifica a ad entrambe. Apre la contesa la squadra umbra di casa allenata dall’ex bandiera genoana Torrente che fallisce una ghiotta occasione con Pasquato che lascia partire un forte e preciso tiro dalla distanza, il portiere della Virtus Alessandro Giacomel respinge la sfera che capita sui piedi dell’ex Hellas Verona Juanito Gomez che non buca per un soffio la porta rossoblu. Sale a questo punto in cattedra la Virtus Verona di mister Gigi Fresco che al quarto d’ora di gioco passa in vantaggio con il capitano Domenico Danti che con astuzia, ben appostato in area, fulmina l’incolpevole portiere del Gubbio Cucchietti. Pochi minuti dopo è sempre Danti, su assist del compagno di squadra Pittarello, che di testa manca il possibile raddoppio. Ma dopo alcune schermaglie il Gubbio trova il pareggio aa un minuto dalla chiusura del tempo con Gerardi che su un pallone ribattuto dal portiere rossoblu veronese Giacomel da pochi passi non fallisce l’1 a 1 con il quale le due squadre vanno negli spogliatoi.

Nella ripresa la Virtus controlla mentre il Gubbio prima con Gomez, poi con Gerardi ed infine a sette minuti dalla fine non riesce a bucare la porta ben difesa dall’attento numero uno della Virtus Giacomel. Dall’altra parte per un soffio è Pittarello, su cross del neo entrato Marcandella, che non trova la deviazione vincente. Negli spogliatoi mister Gigi Fresco dice: “Un punto che alla fine ci sta con occasioni per entrambe le squadre. Ho visto forse una squadra stanca ma con giocatori di qualità, i nuovi entrati non sono riusciti a dare l’impronta alla gara che mi aspettavo. Ma alla fine il pareggio è giusto”. Gli fa eco il migliore in campo per la Virtus, Manuel Daffara: “Un punto che va ad aggiungersi agli altri ottenuti per conquistare il prima possibile l’obiettivo prefissato, quello della salvezza. A mio parere il pareggio è sostanzialmente un risultato giusto. Se nel primo tempo avessimo spinto un pochino di più, forse parleremo di un altro tipo di partita. Nella ripresa il Gubbio ha avuto occasioni importanti per vincere ma le ha fallite. Alla fine il pari ci può stare. Abbiamo fatto, a mio parere, una buona partita”. Capitan Domenico Danti aggiunge: “Un pareggio che fotografa la gara. Primo tempo a nostro favore e secondo a favore loro. Ora ci rifaremo domenica prossima contro il Mantova”. Chiude il portiere virtussino Alessandro Giacomel: “Una partita combattuta che ci permette di tornare a Verona con un punto prezioso. Come si è visto nel primo tempo meritavamo un po’ più noi, ma nel secondo il Gubbio si è reso protagonista. Una sfida dove, vedendo alcune situazioni offensive, il risultato era sempre in bilico. Ci teniamo stretti il punto e pensiamo a domenica prossima quando ospiteremo sul nostro campo il Mantova”.

Fra le partite rinviate per Covid ieri c’è stata anche quella tra il Fano e il Legnago Salus di mister Massimo Bagatti. A tal proposito la società F.C. Legnago Salus Srl ha comunicato che dopo aver effettuato un nuovo ciclo di test diagnostici (tamponi), è stata rilevata la positività di altri cinque membri del gruppo della prima squadra. Altresì, è risultata positiva una persona facente parte dei collaboratori della società. A seguito del diffondersi del contagio da Covid-19 nel gruppo Prima Squadra (per un totale di 17 effettivi) e tra gli operatori dipendenti, la Società determina, a tutela della salute di tutti i propri tesserati, la sospensione di tutte le attività sportive, di squadra e individuali, della Prima Squadra come pure del Settore Giovanile, all’interno degli impianti sportivi dello stadio comunale “Mario Sandrini” e del centro sportivo di Terranegra per tutta la settimana. La ripresa delle attività sportive sarà successivamente determinata e comunicata di concerto con lo staff medico-sanitario biancazzurro diretto dal dott. Emanuele Santoro.

Nelle altre partite dell’11^ giornata di andata del girone B della Serie C il Carpi pareggia 0 a 0 col Perugia, il Cesena travolge 4 a 0 il Ravenna, il FeralpiSalò ha battuto 2 a 1 la Triestina e nel big match il Padova ha liquidato 3 a 0 il Matelica mentre e Imolese-Südtirol è stata posticipata. Nell’anticipo di sabato la Sambenedettese ha battuto 2 a 0 la Vis Pesaro mentre oggi Mantova-Modena hanno pareggiato 0 a 0. La classifica vede al comando da solo il Padova con 23 punti che stacca il Perugia fermo a 21 punti, il FeralpiSalò e il Modena sono a 20 punti seguite dal Südtirol con 19 punti, a 18 punti c’è il Carpi, a 17 Cesena, Matelica e Triestina, a 16 la Sambenedettese, all’11° posto a 15 punti c’è la Virtus Verona seguita a 14 dal Mantova, a 12 punti troviamo Imolese e Legnago Salus, a 9 punti Ravenna e Fermana, a 8 punti c’è la Vis Pesaro, a 7 punti il Gubbio, a 5 il Fano e chiude a 3 punti l’Arezzo che ha tre gare in meno.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it
e redazione di www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

Il Sona del d.s. Caio Ferrarese insegue il sogno salvezza

Il Sona calcio, al suo primo anno in serie D, vuole portare a casa la salvezza nel difficile girone "B" lombardo in...

E’ giusto chiudere il campionato dopo solo il girone di andata?

Nell'ultima intervista fatta al presidente della Figc veneta Giuseppe Ruzza, il primo dirigente ipotizzava di riprendere i campionati dei dilettanti l'anno prossimo...

Simone Dal Degan, collaboratore di mister Parlato a Trento: “Esperienza per me unica!”

Per la prima volta, dopo tantissimi campionati, il calcio non lo vede protagonista in campo, soprattutto come negli ultimi anni da leader...

Il ricordo di Maradona attraverso le parole dei mister e giocatori dilettanti veronesi

E' stato sepolto accanto alla tomba dei genitori "il Pibe de oro" Diego Armando Maradona, scomparso da poco per un'arresto cardiaco. Abbiamo...

L’Ambrosiana di mister Chiecchi, tra stop e rinvii, fatica a trovare il giusto passo

Vuole tornare a correre per la salvezza con più ritmo e continuità, . Negli anni da roccioso Il mister rossonero continua dire...

I Nostri Social

Verona
nubi sparse
7.7 ° C
8.9 °
6 °
93 %
1kmh
75 %
Dom
11 °
Lun
9 °
Mar
7 °
Mer
6 °
Gio
7 °