12.9 C
Verona
martedì, 27 Ottobre 2020

Il punto sulla 1^ giornata del girone B di Serie C

Il Legnago pareggia (2 a 2) a Pesaro nel suo esordio in serie C. Fra Virtus Verona e Cesena finisce 1 a 1

Nulla da fare, per i blasonati bianconeri romagnoli di mister William Viali, al “Gavagnin-Nocini” nella 1^ giornata di andata del girone B della Serie C. Gli ospiti speravano di fare il colpaccio dopo la rete arrivata al 9° minuto con Munari che crossava da destra per l’incornata vincente di Bortolussi che non dava scampo a Sibi. Dopo la rete subita i rossoblu di mister Gigi Fresco reagiscono e al 12° è Satalino che in uscita salva su Danti mettendo in angolo. Sugli sviluppi del corner Cazzola colpisce di testa ma non inquadra la porta avversaria. Al 26° annullata una rete a Ciofi che aveva superato il portiere Sibi mettendo in gol dopo una serie di respinte affannose dei rossoblu. Il pari però arriva meritatamente al 33° con Marcandella che spara di destro e fa secco il portiere cesenate Satalino. Nel finale di tempo la squadra rossoblu di mister Fresco sfiora il raddoppio ancora con Marcandella che scarta due uomini e calcia a giro senza fortuna. Si va cosi all’intervallo con il risultato di 1 a 1. Nella ripresa al 6° è ancora la Virtus a sfiorare il raddoppio e ancora con Marcandella che tira in diagonale ma trova pronto Satalino a salvare ancora ai bianconeri. Poi è Daffara che tira da fuori area e sfiora la traversa. Al 66° è Nanni, appena entrato, a spaventare la difesa della Virtus, e subito dopo è il solito Mercadella ad involarsi ma viene fermato per fuorigioco. Nei pur cinque minuti di recupero concessi è la Virtus Verona a provare il colpo da tre punti ma il triplice fischio finale fissa il punteggio sull’1 a 1.

Sabato 26 settembre è diventata una data storica per il Legnago che ha debuttato in serie C a Pesaro con un pareggio. Soddisfazione per il presidente Davide Venturato, il vice Schiavo presenti a Pesaro. Il Legnago, in campo con maglie personalizzate, passa in vantaggio al 16° con Rolfini: cross di Ricciardi, tocco di Giacobbe e rete di Rolfini. Al 26° il Legnago va vicino al raddoppio con un’azione Giacobbe-Rolfini-Ranelli. Poi va al tiro Giacobbe ma blocca bene Puggioni. Al 28° un tiro angolato di Rolfini esce a lato di poco. Al 29° la Vis Pesaro sugli sviluppi di un corner battuto da Eljaki trova il gol dell’1 a 1 con Nava. Al 36° è la Vis Pesaro che cerca il gol con una conclusione di Marchi che il portiere Colombo blocca. Al 40° bella azione offensiva del Legnago con Antonelli che non trova il gol. Poco dopo Perna salva su Eleuteri e allo scadere è Marchi che manda a lato. Legnago ben gasato nella ripresa: al 10° Giacobbe entra in area, si accentra e tenta il tiro ma viene anticipato. Poco dopo è Grandolfo che impegna Puggioni in un’ottima respinta. Al 13° occasionissima per il Legnago: cross di Ricciardi per Rolfini che centra in pieno la traversa e nel successivo rimbalzo il pallone sembra oltrepassare la linea di porta. Al 16° il gioco viene interrotto per una decina di minuti per un malore al direttore generale della Vis Pesaro. Al 30° punizione per la Vis Pesaro ma la difesa del Legnago non si fa sorprendere. I padroni di casa trovano poi il gol del vantaggio al 35° minuto con Gelonese con complice il portiere biancazzurro Colombo che non respinge bene con la mano. Al 38° il Legnago va vicino al pari con un tiro di Giacobbe che viene deviato da un difensore biancorosso. Pareggio che arriva però al 43° sugli sviluppi di un corner: velo di Perna per Pellizzari che da posizione ravvicinata non perdona.

Soddisfatto mister Massimo Bagatti a fine gara, un po’ meno l’allenatore della Vis Pesaro “Nanu” Galderisi. Così il direttore generale del Legnago Mario Pretto: “Buona la prestazione del Legnago che dopo un po’ di comprensibile emozione iniziale, per i tanti esordienti in serie C, si è ben ripreso e meritava di più per le occasioni create. Mi sarebbe piaciuto che ci fosse stato il Var per verificare se il pallone colpito da Rolfini, dopo aver colpito la traversa, avesse oltrepassato la linea di porta. Il gol del 2 a 1 della Vis Pesaro è frutto di un infortunio del nostro portiere, un errore che sono sicuro non si ripeterà più”. Il prossimo impegno del Legnago Salus è domenica prossima 4 ottobre alle ore 17.30 contro il Ravenna. Il direttore generale Pretto è ottimista che lo stadio Sandrini di Legnago, dopo i lavori effettuati, sia o.k. per disputare la gara regolarmente in casa.

Nelle altre partite della 1^ giornata di andata del girone B della Serie C, il Carpi batte 2 a 0 la Sambenedettese, il FeralpiSalò liquida 2 a 1 l’Arezzo, il Gubbio cede 0 a 2 in casa col Modena, il Padova perde 0 a 1 in casa contro l’Imolese e stesso risultato interno per la Triestina contro il Matelica (0-1) e per la Fermana col Mantova (0 a 1). Finisce invece 2 a 2 fra il Perugia e il Fano mentre il Ravenna cade 1 a 2 in casa contro il Südtirol. Questi i tabellini delle gare delle veronesi:

Virtus Verona – Cesena = 1 a 1
VIRTUS VERONA (4-3-2-1): 22 Sibi, 6 Daffara, 5 Visentin, 23 Pellacani, 15 Amadio; 21 Marcandella, 16 Cazzola, 14 Danieli; 10 Danti, 9 Arma; 18 Manconi. In panchina: 1 Giacomel, 12 Chiesa, 3 Mazzolo, 8 Del Carro, 11 Pittarello, 13 De Rigo, 17 Lonardi, 19 Di Paola, 20 Carlevaris, 24 Lupoli, 25 De Marchi, 28 Bridi. All. Luigi Fresco.
CESENA (4-3-3): 22 Satalino; 11 Munari, 13 Ricci, 15 Ciofi, 16 Favale; 18 Collocolo, 25 Petermann, 17 Ardizzone; 32 Capellini, 20 Bortolussi, 10 Russini. In panchina: 1 Marson, 3 Maddaloni, 6 Aurelio, 14 Fabbri, 4 Sala, 31 Vallocchia, 24 T. Bernardi, 19 Nanni, 9 Caturano, 28 Koffi. All. William Viali.

Vis Pesaro-Legnago Salus = 2 a 2
VIS PESARO 1898: Puggioni, Farabegoli, Brignani, Stramaccioni (33’st Lelj), Nava, Benedetti (27’st Gelonese), Ejjaki, Eleuteri (15’st D’Eramo), De Feo, Marcheggiani (15’st Cannavò), Marchi. All. Giuseppe Galderisi. (a disposizione Bastianello, Lazzari, Mamona Blue, Faraghini).
F.C. LEGNAGO SALUS: Colombo, Ricciardi, Pellizzari, Perna, Zanoli, Ranelli (32’Bulevardi), Gasperi, Antonelli (36’st Carannante), Giacobbe (40’st Sgarbi), Grandolfo, Rolfini (32’st Chakir). All. Massimo Bagatti. (a disposizione Pavoni, Girgi, Zanetti, Ferraro, Leoni, Melaca.
ARBITRO: Crezzini di Siena
Reti: 16’pt Rolfini (L), 29’pt Nava (VPS), 35’st Gelonese (VPS), 43’st Pellizzari (L)
Note: Gara a porte chiuse. Ammoniti Chakir, De Feo, Gelonese. Angoli 11 a 3 per la Vis Pesaro. Recuperi: pt’ 0’, st. 12’

G.P. e Aldo Navarro per www.pianeta-calcio.it

© Riproduzione Riservata

Leggi ancora ...

Ultimi articoli

Vigo – Raldon 1 a 1

Il Vigo butta via un tempo, senza fare un tiro in porta, senza vincere un contrasto di gioco, inanellando una serie di...

E’ possibile fare gli allenamenti?

Presa visione del D.P.C.M. del 24 ottobre 2020; Viste le numerose richieste pervenuteci dalle Società in base alla possibilità o meno di...

Pareggio del Valgatara per 1 a 1 ad Abano

Pareggio amaro che va stretto al Valgatara che è stato protagonista contro l'Abano di una partita dai due volti. Primo tempo assolutamente...

Il punto sulla 7^ giornata del girone B di Serie C

Buon pareggio al “Rocco”di Trieste per la Virtus Verona di mister Gigi Fresco e pareggia i conti nel finale con il neo...

Serie D girone C: Il punto sulla 6^ giornata

Un punto per il Caldiero del presidente Filippo Berti, quello ottenuto ieri in casa contro il Chions, che non soddisfa i termali...

I Nostri Social

Verona
nubi sparse
12.9 ° C
13.3 °
12.2 °
93 %
1.5kmh
75 %
Mar
16 °
Mer
16 °
Gio
16 °
Ven
16 °
Sab
14 °